[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Progetto Ortoliamo all'Ist. Castelnuovo

Un bosco verticale su Palazzo Key di Latina: la proposta degli studenti

Palazzo Key a Latina
Palazzo Key a Latina

Fare del Palazzo Key di Latina un bosco verticale così come fatto a Milano? Questa la proposta dei giovani studenti che ieri hanno partecipato, presso l'istituto Castelnuovo di via Po a Latina, all'iniziativa Ortoliamo. La proposta è stata fatta al sindaco di Latina, Damiano Coletta e all'assessore alla Pubblica Istruzione Proietti.

Si è trattato della prima giornata dedicata al lavoro e alla riflessione sull'orto d'istituto. Vi hanno preso parte le 7 classi quinte di via Po, via Bachelet e via Polonia, le 3 classi prime della scuola secondaria di via Po e la classe 4H del liceo scientifico GB Grassi di Latina.

Si è lavorato su tre apporti che la natura può regalare ad una realtà urbana: il progetto per un futuro integrato tra architettura e forestazione, la pratica sempre attuale dell'orto in città e la conoscenza della cultura che si svolgeva a margine degli orti e dei cortili e che promuoveva una relazione gioiosa e divertente tra le persone.

A parlare ai giovani studenti della Castelnuovo sono arrivati gli alunni del Grassi che stanno conducendo una approfondita ricerca sul “Bosco verticale” di Milano: la progettazione dello studio d'architettura di Stefano Boeri che ha portato nel cuore di Milano una foresta di centinaia di alberi piantati in due grattacieli 18 e 26 piani. Senza privare il quartiere di numerose unità abitative, il bosco verticale consente ricambio di ossigeno, ombreggiatura e drenaggio dell'acqua piovana. Per la sua carica innovativa il progetto si è assicurato i migliori premi del settore ed ha aperto nuove vie seguite da diversi paesi dentro e fuori d'Europa. Per quanto riguarda la pratica attuale dell'orto, foriera di valori simbolici e appagamento sensoriale, nel giardino di via Po sono state piantati semi di varie insalatine, che forniranno nel giro di poco tempo la fresca gioia di raccogliere i frutti del lavoro iniziato nella mattinata di oggi e seguito con l'attenzione e la dedizione che serviranno.

Oltre agli ortaggi è stato posto a dimora del vetiver: 10 piante quante classi partecipanti al progetto; anche il vetiver rappresenta una risorsa importante e quasi sconosciuta di un pensiero che progetta significativi interventi di bio-architettura: una delle risposte alla necessaria integrazione tra natura e urbanizzazione del terzo millennio.

Per finire gli alunni hanno assaporato il piacere di immaginarsi immersi in un'atmosfera passata quando gli orti erano il punto in cui si svolgeva parte della vita sociale delle comunità legate dalle esperienze estetiche della musica popolare e delle semplici coreografie che accoglievano il desiderio di far incontrare i giovani, far posto alle simpatie personali e alla madrelingua musicale del luogo. I ragazzi hanno ricevuto la visita anche dell'assessore alla pubblica istruzione e del Sindaco.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
13/12 1544726820 Pregiudicato ai domiciliari minaccia di sparare ai Carabinieri: arrestato
13/12 1544721600 Incidente stradale sulla via Appia, un'auto si cappotta: due feriti
13/12 1544718900 La Rete degli studenti sostiene le Associazioni della Ex Divina provvidenza
13/12 1544718720 Critiche sui social per i Cessy-Pack, la Proloco Sangallo: “Non sono finiti”
13/12 1544718480 Donna con problemi mentali sola in una casa diroccata a Lavinio, il caso
13/12 1544718240 Cisterna, ubriaco impedisce di soccorrere un uomo ferito gravemente alla testa
13/12 1544717640 Meglio povero che poveraccio: nuovo libro del sociologo pontino Roberto Campagna
13/12 1544717580 A Pomezia bocciata la proposta di istituire il Consiglio comunale dei giovani
13/12 1544716500 Al Punkrazio di Pomezia arriva l'evento Humus, reading sul ritorno alla natura
13/12 1544714940 Nuovo ospedale dei Castelli: 40 accessi al pronto soccorso solo nel primo giorno
13/12 1544713620 In Regione spiragli per stazione Santa Palomba, ma Comune dovrà collaborare
13/12 1544711640 Mastro pizzaiuolo ringrazia i vigili del fuoco di Pomezia donando la sua pizza
13/12 1544710260 La dea del lago e le navi perdute di Nemi, il nuovo libro di Margaret Stenhouse
13/12 1544710020 Un albero di Natale fatto dai bambini per dire no alla violenza sulle donne
13/12 1544708880 A 11 anni baby-borseggiatrice: da Castel Romano alla metro a "caccia" di turisti
13/12 1544708520 Alta diagnostica, il consiglio comunale approva la rimodulazione del progetto
13/12 1544707860 I carabinieri lo fermano, lui scende e scappa: nascondeva 20 panetti di hashish
13/12 1544707200 Un giardino incantato per degenti e famiglie dell'Icot
13/12 1544706300 Torna il Latina Vertical Sprint: corsa sulle scale della Torre Pontina
13/12 1544697900 Operativo da oggi il nuovo ospedale dei Castelli: già effettuate le prime visite
13/12 1544697720 Nuovo centro ascolto per la Caritas in piazza della Curia Vescovile ad Albano
13/12 1544697120 L'eros incontra il disegno, l'artista Lidia Cestari presenta le sue opere
13/12 1544695740 Alla ricerca di sponsor per un automezzo per disabili, ma è una truffa
13/12 1544693700 Serie C1. Colpaccio Città di Anzio, dalla Fortitudo Pomezia arriva Jacopo Raubo
13/12 1544693160 52nd Jazz Festival Latina con il concerto di Andrea Pozza Trio feat Jesse Davis

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli