[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Tuona tutto il centrodestra locale

La Lega in Regione "scarica" Aprilia: sì a discariche e inceneritori

"Non si può più attendere. Gli impianti sono vitali per il ciclo dei rifiuti e la politica deve assumersi la responsabilità di individuare una soluzione chiara per lo smaltimento". Così, in una nota, il capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Lazio, Orlando Angelo Tripodi, che di fatto scarica Aprilia e la sua battaglia contro gli inceneritori portata avanti anche dalla Lega a livello locale.

"Nessuno intende rinunciare alla raccolta differenziata, ma il suo progressivo aumento rischia di mandare in tilt il sistema a fronte di una carenza di impianti. Ad esempio, il Lazio non ha impianti sufficienti per smaltire l'umido prodotto. Una questione politica non di poco conto, ma la classe dirigente preferisce rimpallarsi le responsabilità e inviare centinaia di tonnellate di rifiuti fuori regione o all'estero con un aggravio dei costi sborsato dai cittadini. Un vero paradosso, cominciando - spiega - dall'energia prodotta con i rifiuti nostrani e poi rivenduta al nostro Paese. Noi siamo estremamente convinti che devono essere individuate delle aree pubbliche dove costruire nuovi impianti, a partire dai termovalorizzatori, attraverso una gara pubblica. Anche le discariche, seppure di minori dimensioni rispetto a quelle autorizzate in passato, sono necessarie alla chiusura del ciclo, e forse ragionare sulla loro realizzazione in aree da bonificare, concilierebbe la soluzione a minor impatto ambientale. Però è evidente che la direzione presa finora non è quella giusta, basti vedere il proliferare di discariche abusive sul territorio regionale e dei numerosi incendi negli impianti di trattamento di rifiuti. Quindi bisogna parlare di pianificazione, di bonifiche e di autosufficienza”.

LA LEGA PRENDE LE DISTANZE

“Il consigliere Angelo Tripodi avrebbe fatto meglio a parlare d'altro – tuona la Lega di Aprilia andando contro il suo consigliere –. Per quanto ci riguarda, dopo anni di lotta per la preservazione ambientale e contro le logiche di imprenditori spregiudicati che non si fanno scrupolo a trasformare Aprilia nella discarica del Lazio, siamo pronti a fare le barricate, al fianco dei cittadini e per garantire un futuro migliore ai nostri figli, affinché nessun termovalorizzatore e nessuna discarica vengano realizzati nella nostra città. Siamo pronti ad andare contro tutti affinché ciò non avvenga, contro Tripodi o chiunque altro”. “I dati dello studio epidemiologico che ben conosciamo, assegnano alla nostra città la maglia nera per alcune tipologie di tumore concentrati in alcune zone di rischio. Abbiamo pagato e continuiamo a pagare uno scotto elevato in termini di salute per scelte politiche scellerate, le persone che rappresentano il nostro partito a livello locale hanno condotto negli anni una vera e propria guerra per difendere il territorio e ora non siamo disposti ad arretrare di un millimetro, a scendere a compromessi, ad accettare i diktat dalle segreterie di partito. Tanto meno del nostro partito. A chi dovesse commettere l'azzardo di chiederci di accettare supinamente questo ennesimo scempio, rispondiamo senza indugio prima gli apriliani”.

E infine: “Aprilia ha faticosamente avviato un percorso virtuoso con la differenziata introducendo il porta a porta – dichiara il direttivo locale della Lega di Aprilia – e non è disposta a pagare ancora una volta lo scotto di scelte gestionali sbagliate da parte di comuni come Roma e Latina. Siamo disposti, come referenti locali del partito, a fare le barricate per impedire l'arrivo di nuove discariche e di nuovi impianti, a lottare al fianco dei cittadini per i nostri figli. Andando anche contro le decisioni del nostro partito a livello nazionale e regionale, se necessario”.

ANCHE FRATELLI D'ITALIA CONTRO TRIPODI

“La politica della Lega Lazio ha deciso di tornare al passato e di non guardare al futuro - tuona il Coordinatore dei FDI Aprilia Edoardo Baldo - in un mondo che punta ad arrivare ad una raccolta differenziata ed al riutilizzo dei materiali di recupero l’On Tripodi ha deciso di bruciare tutto. Il territorio è la nostra casa e per questi motivi, speso anche in modo trasversale, le forze politiche in sinergia con tutti i cittadini si sono uniti per impedire la discarica alla Cogna e oggi si uniscono per contrastare progetti senza senso come la discarica a Casalazzara o il mega campo fotovoltaico sempre nella stessa zona e l’On. Tripodi ci parla di inceneritori e nuove discariche? Siamo alla follia”.

FORZA ITALIA: SIAMO PREOCCUPATI

“Siamo preoccupati per questa presa di posizione della Lega che si è espressa favorevolmente rispetto all’apertura di nuovi impianti di trattamento rifiuti nel Lazio. Forza Italia Aprilia è fermamente contraria a questa ipotesi. Il nostro territorio ha già pagato un prezzo altissimo in termini ambientali e di salute. Respingiamo quindi con forza le dichiarazioni del consigliere regionale della Lega Angelo Tripodi”, spiega il coordinatore comunale di Forza Italia Aprilia Fausto Lazzarini. “Le dichiarazioni del consigliere regionale della Lega Tripodi sono molto gravi e vanno in conflitto con quanto hanno sempre affermato i rappresentanti apriliani della Lega”.

APRILIA IN PRIMA LINEA: A SALVINI PREFERIAMO DI MAIO

Un dibattito che avviene mentre Aprilia in prima linea, forza extraconsiliare che alle elezioni sosteneva il centrodestra, presentava la documentazione al Ministro dell'Ambiente Sergio Costa inerente le criticità del territorio apriliano. “Aprilia in Prima Linea rimane orgogliosamente sovranista e identitaria ma tra la posizione di Salvini (e della Lega regionale) e quella di Di Maio noi siamo con quest'ultimo. Nessuno spazio va concesso, in particolare in un territorio già piagato come il nostro, alla lobby dei rifiuti e degli inceneritori”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:45 1544809500 Palazzo Chigi di Ariccia testimonial della cultura italiana nell'Est Europa
18:41 1544809260 “Antichità del Lazio dal Grand Tour alle ultime scoperte”: corso di archeologia
18:01 1544806860 Aveva 15 chili di coca in casa, i Carabinieri arrestano una donna ad Anzio
17:45 1544805900 Il Bilancio di Anzio approvato in Giunta, Eugenio Ruggiero: Lavoro da record
17:42 1544805720 Apre il Centro antiviolenza intercomunale a Nettuno: commozione e gioia
17:38 1544805480 Diagnosi errata all’ospedale di Anzio, Asl condannata a pagare 800mila euro
17:05 1544803500 Il Natale della 4ª Brigata di Borgo Piave nel segno della solidarietà
16:34 1544801640 Ristrutturare casa risparmiando fino all'85%, seminario Ance sull'eco-sismabonus
16:14 1544800440 Centri per donne vittime di violenza a Nettuno e Aprilia, soddisfatta la Regione
15:40 1544798400 Mense scolastiche "da film dell'orrore", il Codacons: restituiscano il soldi
15:28 1544797680 Capodanno in piazza del Popolo a Latina, tra cabaret e musica
15:27 1544797620 Latina, approvati regolamenti di asili comunali e Consulta scuola
14:33 1544794380 Iolanda Bellobono confermata Presidente del Centro anziani di Nettuno
14:22 1544793720 Il sole della West Coast splende su Sweetstore, novità assolute con Thrasher
14:16 1544793360 Serie B. Mercato col botto per la Fortitudo Pomezia: arriva Andrea Terenzi
13:57 1544792220 Biblioteca di Pomezia aperta anche il sabato, il M5S: «Era nel nostro programma»
13:27 1544790420 Peschereccio affonda: 23enne tratto in salvo, disperso un 63enne
13:17 1544789820 Addio pizzo, dopo i cartelli un ciclo di incontri con gli studenti
12:43 1544787780 Frascati presenta la mostra “Un Pianeta Sorprendente”
12:33 1544787180 Attesa a Marino per l'assegnazione del premio letterario 'Sandro Sciotti'
12:26 1544786760 Albano: amministratori, cittadini e dipendenti a confronto sull’anticorruzione
10:59 1544781540 Fratelli Tiero con Fratelli d'Italia, il portavoce comunale lascia
10:44 1544780640 Topo come "compagno di viaggio" sul treno regionale: l'ira dei pendolari
10:14 1544778840 Scassinati bancomat e macchinette all'interno dell'ospedale di Genzano
10:05 1544778300 Dopo decenni, primo bimbo (Andrea) nato ad Ariccia, nell'ospedalone dei Castelli

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli