[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Aprilia-Parla il patron di Rida Ambiente

Che fine ha fatto il progetto della discarica ad Aprilia? “Silenzi inquietanti"

Fabio Altissimi, amministratore unico di Rida Ambiente
Fabio Altissimi, amministratore unico di Rida Ambiente

“Due pesi e due misure” e “inquietanti silenzi” sulla vicenda del progetto per un impianto di discarica a Casalazzara in località “Colli del Sole” ad Aprilia. A parlare è l’amminisitratore della Rida Ambiente Fabio Altissimi, al vertice del gruppo a cui appartiene la società “Paguro” che nell’estate del 2016 aveva presentato un progetto per un impianto da 1,2milioni di metri cubi di rifiuti in zona la Gogna. “Il nostro progetto – dice Altissimi – è stato osteggiato per tutti i 474 giorni dell’iter di valutazione della Regione”. Ora il numero uno di Rida Ambiente è convinto che un altro progetto, molto simile al suo, presentato dalla società “Ecosicura”, riconducibile a imprenditori vicini al “ras” delle discariche romane, ora non stia ricevendo lo stesso trattamento. “Sebbene – fa notare Altissimi – il nostro progetto avrebbe permesso di bonificare un’area attualmente inquinata mentre questo sarebbe ex-novo in una zona non adibita a discarica dal piano provinciale dei rifiuti, a differenza del progetto della Paguro”. Due pesi e due misure, quindi perché “dalla scorsa estate non dice nulla nessuno sulla discarica di Ecosicura a Casalazzara, un silenzio inquietante perché con la burocrazia regionale chi tace acconsente, ma a discapito di un progetto come il nostro che avrebbe fatto risparmiare ai cittadini oltre 4milioni di euro l’anno. Stai a vedere che il problema era che costavamo troppo poco?”.

La dichiarazione integrale di Fabio Altissimi

"Siamo stati facili profeti quando abbiamo pronosticato un lungo silenzio sulla storia della discarica di Casalazzara. Oggi tacciono i politici strepitanti. Tacciono i giornalisti che si erano stracciati le vesti quando una società del nostro gruppo, la “Paguro” aveva presentato un progetto di discarica in località “La Cogna”. Una discarica che avrebbe permesso di bonificare un’area inquinata, che avrebbe fatto pagare meno ai cittadini. Ogni anno il contribuente avrebbe risparmiato oltre quattro milioni di euro grazie alla tariffa che eravamo in grado di offrire, 45 euro a tonnelata contro gli oltre 80 euro della “normale” offerta delle discariche laziali. Il progetto della Paguro è stato osteggiato praticamente 24 ore su 24 per tutti i 474 giorni dell’interminabile iter di valutazione alla Regione Lazio da politici e stampa. Per quanto riguarda la Paguro, è pendente un ricorso al Tar in merito a quella procedura amministrativa. Ma per quanto riguarda il progetto di discarica di Casalazzara dalla scorsa estate non si sente più fiatare nessuno. E’ un po’ imbarazzante che le priorità dei cittadini e il futuro di questo territorio siano sempre condizionati dai soliti interessi che hanno regnato sovrani per cinquant’anni e che ancora regnano, evidentemente. E ora tutto tace, ma è bene che i cittadini sappiano che con la burocrazia profonda che muove le leve del potere alla Regione Lazio il silenzio è peggio che non fare nulla. E’ un vantaggio, perché “chi tace acconsente”, come si può leggere tra le pieghe delle norme e delle leggi regionali. Il silenzio della stampa e delle istituzioni su questo progetto tranquillizza solo chi ha in mente piani che non si possono condividere con nessuno e dovrebbe invece allarmare tutti gli altri. Non lo dice una azienda concorrente arrabbiata di fronte ad un diniego e trattata quasi da criminale. Lo dice chi questo sistema lo conosce, lo ha combattuto tante volte in tutte le sedi e che riconosce in questi silenzi qualcosa che dovrebbe allarmare tutti. Perché vai a vedere che il problema della Paguro era proprio il prezzo, 45 euro a tonnellata contro quelli ora vigenti nel Lazio. Nel silenzio può succedere davvero di tutto, l’esperienza insegna. Può succedere anche che la Regione Lazio autorizzi un prezzo di ingresso ad una discarica (quella di Civitavecchia) a 95 euro tonnellata (avete capito bene, proprio novantacinque, contro i 45 della Paguro). Come avrebbero potuto giustificare una simile differenza di prezzo ai cittadini che pagano se non cospargendola di indignazione e chiacchiere spesso in malafede?".

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:16 1539591360 Strade dissestate, a Pomezia scendono a 30 e 40 km/h i limiti su 15 vie
09:42 1539589320 Lega: «Qualsiasi altro ingresso a Latina per adesso è congelato»
09:35 1539588900 Rapina anziana al mercato di Pomezia, poi cerca di scappare in autobus
09:22 1539588120 Pomezia, il sindaco visita IRBM Science Park: «Un onore per la nostra città»
08:58 1539586680 Santa Maria delle Mole, assemblea sul Parco Regionale dell'Appia Antica
08:50 1539586200 Terracina capitale del fumetto: una tre giorni con i più grandi disegnatori
08:03 1539583380 A Terracina arriva la fibra ottica, entro il 2019 coperto tutto il territorio
07:57 1539583020 Festival Internazionale del Cinema ad Ariccia, successo di critica e pubblico
14/10 1539545820 Fiamme in un appartamento in zona Cretarossa a Nettuno, tutto distrutto
14/10 1539522240 Cadono calcinacci al Cimitero di Nettuno, D’Angeli: “Situazione assurda”
14/10 1539514740 Rom in fuga dopo tentato furto provocano 9 incidenti sul Raccordo
14/10 1539513000 A Rocca Massima la sagra della castagna. Ospite Alessandra Mussolini
14/10 1539511740 Scontro sulla Pontina, un'Ape si ribalta: restano feriti due anziani
14/10 1539511080 In fuga con la droga addosso e la moto non assicurata: sperona i carabinieri
14/10 1539510540 45enne disperso sui monti di Norma, interviene il soccorso alpino
14/10 1539505860 Chiamano per errore il 112 mentre commettono il furto, un ladro arrestato
14/10 1539505560 Rubano a scuola, la prof denuncia due studenti di 14 anni
14/10 1539505440 Marchiafava e il caffè con Casto, ma non ci sono alleanze politiche in vista
14/10 1539505320 Controlli della Polizia locale sui Camper rom alla Piccola ad Anzio: multati
14/10 1539503940 Superlega. Top Volley Latina, l'esordio con il Monza si giocherà a Napoli
14/10 1539503100 Serie A. Latina Calcio a 5, che batosta a Rieti
14/10 1539498900 Piazza Grande: Zingaretti si candida alla guida del Pd, Coletta sul palco
14/10 1539498840 Pontina, autovelox “fantasma” coperti dal verde (ma funzionanti)
14/10 1539498840 Serie A2, Girone B. Nouninho è già decisivo e la Mirafin sbanca Ciampino
14/10 1539498000 Papa Francesco incontra la mamma di Martina e Alessia, uccise dal padre

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli