[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Le cifre dello scandalo. Niente salari

Formalba, Il PC prepara denuncia all'Anticorruzione e Corte dei Conti

<
>
La sede di Formalba a Cecchina, in via Italia, dov'è anche la sua Direzione
La sede di Formalba a Cecchina, in via Italia, dov'è anche la sua Direzione
Danilo Ballanti del PC illustra la situazione ai lavoratori Formalba
Danilo Ballanti del PC illustra la situazione ai lavoratori Formalba

Denuncia all'Anticorruzione in vista per il caso Albafor – Formalba, l'ente formativo precipitato in un baratro economico-finanziario, scandaloso eppure insabbiato. Lavoratori senza stipendio da quasi un anno per colpa del clientelismo e delle scellerate scelte di certa politica, debiti enormi (anche con il Fisco), caos gestionale, credibilità economica sotto i piedi, il presunto salvatore della società che dopo averla acquistata promettendo si risollevarla, si fa scucire quattrini per non naufragare... Numeri alla mano, il Partito comunista snocciola i dati dello scandalo Albafor – Formalba in una dura e dettagliata nota. Un resoconto gravissimo, divulgato all'indomani di un incontro coi lavoratori dell'ex municipalizzata formativa del Comune di Albano. Lavoratori che potrbbero farsi valere esigendo i soldi con decreti ingiuntivi. Ma nessuno li avvia, chissà perché. 

Di seguito il comunicato del PC dei Castelli Romani.

Lunedì 10 settembre il Partito Comunista ha partecipato al presidio di protesta dei lavoratori Formalba, che devono essere retribuiti di undici mensilità.

La crisi della società Formalba, ex partecipata del Comune di Albano, è dovuta alle sconsiderate politiche clientelari operate dalle amministrazioni Mattei-Silvestroni (centrodestra) e Marini-Sementilli (centrosinistra), che con le loro scelte hanno portato al fallimento la società partecipata Albafor.

Al presidio di protesta, come Partito Comunista abbiamo spiegato ai lavoratori i disastrosi risultati riportati sul bilancio 2017 della società Formalba:

• 143 lavoratori sono senza stipendio da undici mesi (1.671.082 euro al 31/12/2017);

• I debiti verso l’INPS ammontano a 2.141.213 euro (di cui 588.108 euro da pagare entro il 2018);

• I debiti tributari sono saliti a 4.475.902 euro (di cui 1.814.751 euro da pagare entro il 2018);

• I debiti verso fornitori sono arrivati a 533.102 euro (tutti da pagare entro il 2018).

In pratica la società Formalba ha iniziato il 2018 con un debito complessivo di 9 milioni di euro, di cui 4,6 milioni di euro da pagare entro l’anno.

Dalla lettura della relazione allegata al bilancio 2017 abbiamo scoperto che la direzione Formalba ha concordato una rateizzazione del gigantesco debito tributario di 4,5 milioni di euro con l’Agenzia delle Entrate, sapendo di non avere alcuna possibilità di assolvere a tale impegno.

A causa dei mancati pagamenti delle cartelle esattoriali dell’Agenzia delle Entrate, i pagamenti della Regione Lazio verso Formalba sono stati sospesi.

Si è mossa pure Equitalia, che ha già emesso a maggio e giugno 2017 due ipoteche sull’unico immobile di proprietà di Albafor (un piccolo garage ad Albano) per un importo complessivo di 1.315.919 euro.

12 banche e finanziarie hanno fatto indagini su Formalba, ma nessuno è disposto a finanziarla.

Neanche la società controllante di Formalba, la “Aless Don Milani”, ha ad oggi investito un solo euro in Formalba. Infatti, la “Aless Don Milani” ha ricapitalizzato Formalba con 550.000 euro al fine di evitarne il fallimento, utilizzando i soldi dei lavoratori (circa tre mensilità di stipendi).

Per la direzione Formalba gli stipendi dei lavoratori sono diventati il BANCOMAT da cui attingere per tamponare la situazione fallimentare.

Giovedì 14 settembre 2018 si terrà l’assemblea dei lavoratori Formalba.

L’unica strada percorribile da parte dei lavoratori è quella di adire alle vie legali per difendere il proprio diritto ad essere retribuiti, utilizzando lo strumento dei decreti ingiuntivi.

È ora di chiudere lo scandalo Formalba: il Partito Comunista dei Castelli Romani sta predisponendo una dettagliata denuncia alla Corte dei Conti e all’ANAC (l’autorità nazionale anticorruzione).

I lavoratori non possono accollarsi tutti i debiti della società Formalba rinunciando ad ulteriori stipendi (per risanare tutti i debiti di Formalba sarebbero necessarie ulteriori 44 stipendi dei lavoratori).

Il Partito Comunista dei Castelli Romani chiede ai lavoratori Formalba di decidere nell’assemblea di giovedì di utilizzare i decreti ingiuntivi per ridare dignità al lavoro, per fornire un esempio agli studenti Formalba, per riportare onestà ed efficienza nell’utilizzo dei soldi pubblici, per esigere un intervento diretto da parte della Regione Lazio nella gestione della formazione professionale nell’area dei Castelli Romani.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:10 1542042600 Domani a Nettuno protesta degli operai ex Ipi, ma le somme sono bloccate
17:44 1542041040 Malgioglio e Corvaglia ospiti alla festa per i 15 anni di Aprilia2
17:10 1542039000 Via Strada nuova chiusa al traffico per un muretto di contenimento pericolante
17:08 1542038880 Appia Bis ancora chiusa: sopralluogo dei tecnici Astral. Si attendono i lavori
17:06 1542038760 Il Prefetto "congela" l'amministrazione di Cisterna e nomina un commissario
16:21 1542036060 La Terra vista da un professionista: a scuola col geologo. Incontro con studenti
16:14 1542035640 Stabilimento balneare non paga da 14 anni: il Comune gli toglie la concessione
15:26 1542032760 A Pomezia 3.000 nuovi alberi in occasione della Giornata nazionale
14:45 1542030300 Serie B, Girone E. United Aprilia, troppi errori con il Cagliari
14:43 1542030180 Abusivi e ‘scrocconi’ ad Anzio, i residenti regolari fanno staccare l’acqua
14:37 1542029820 Rapina col taglierino alla Bcc di Tre Cancelli a Nettuno, due malviventi in fuga
14:08 1542028080 Degrado e criminalità ad Ardea: Salvini chiede una relazione al Comune
14:06 1542027960 Serie B1. Giovolley, la carica di Margherita Muzi: "pronte per Cerignola"
13:42 1542026520 Hockey Prato, Serie A1. La De Sisti Roma pareggia a Valchisone
13:20 1542025200 Girone G. Un grande Anzio Calcio travolge la Vis Artena
11:50 1542019800 Serie C, Girone B. Onda Volley, impresa sfiorata con la corazzata Volley Friends
11:42 1542019320 Presentata mozione per lavori urgenti alle scuole Pascal e Copernico di Pomezia
11:39 1542019140 Serie C, Girone B. Antica Braceria Anzio, è una vittoria dal retrogusto amaro
11:33 1542018780 Nuovi semafori sulla Nettunense ad Aprilia, chiesti i fondi al Ministero
11:01 1542016860 La Polizia arresta un 51enne romeno per rapina e maltrattamenti in famiglia
11:01 1542016860 Velletri, impatto frontale su via dei Cinque Archi: grave motociclista 28enne
10:56 1542016560 Corsi gratuiti di italiano per stranieri, parte l'iniziativa di 'Marino Aperta'
10:50 1542016200 Marika, quattro mesi dopo il naufragio la velista torna in Svezia
10:14 1542014040 Colosseo, intimidazioni e minacce ai regolari dopo gli sgomberi
09:41 1542012060 Forze "fresche" per le caserme di Ardea e Pomezia: arrivano 15 nuovi carabinieri

Sport
< <

Eventi
< <

Ad Ariccia l'eccellenza dell'ortopedia

Sirio costruisce a mano protesi e tutori su misura con tecnologie avanzate

Ad Ariccia l'eccellenza dell'ortopedia

Ci troviamo nel centro di ricerca e sviluppo di nuove tecnologie a sostegno della persona di Sirio Ortopedia. Si tratta di un’azienda con anni di esperienza nell'ortopedia e nei disturbi dell'apprendimento, convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale e l' INAIL, che si trova nella frazione di Cancelliera di Ariccia, a due passi da Albano, Ardea,...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli