[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Denunciato per Omicidio stradale

Alla guida ubriaco e senza patente causa incidente a Nettuno: muore la figlia

Drammatico incidente poco prima dell’una su via dei Frati a Nettuno. Un Bmw 320 che procedeva in direzione della Nettuno-Velletri a forte velocità si è ribaltata più volte prima di finire la sua corsa dentro un fosso. A bordo un padre con due figlie piccole. Per una delle due, nove anni appena, non c’è stato nulla da fare. Sul posto in breve sono intervenuti i Vigili del fuoco, due ambulanze, la polizia stradale e la volante del Commissariato. Il padre e l’altra figlia, sotto choc e ferita in modo lieve, sono stati soccorsi all’ospedale di Anzio.

AGGIORNAMENTO:::

Una tragedia che lascia senza fiato quella accaduta questa notte in via dei Frati a Nettuno. Un uomo, alla guida della sua Bmw insieme alle due figlie minori, stava guidando a forte velocità in direzione della Nettuno Velletri. Qualche centinaio di metri prima della Cantina Divina Provvidenza ha preso un palo della pubblica illuminazione, si è ribaltato più volte, colpendo altri pali e lasciando completamente al buio la strada. Quindi l’auto ha finito la sua folle corsa capovolta e dentro un fosso. Alla scena ha assistito una coppia di ragazzi, a bordo di un’auto, che sopraggiungeva. L’uomo alla guida della Bmw è uscito dall’auto urlando e chiedendo aiuto. Poi si è diretto verso un palo della luce che, in preda alla disperazione, ha colpito più volte urlando il nome di una delle due bambine: Nicole. E’ stato subito chiaro che la piccola, classe 2009, era in condizioni disperate. L’altra bambina in auto con lui è scesa da sola dall’auto in stato di choc. Con le lacrime agli occhi e delle ferite lievi ad una gamba è stata subito soccorso e consolata dalla ragazza a bordo dell’auto che sopraggiungeva. Nel giro di pochissimo sono giunte sul posto due ambulanze, che hanno soccorso e preso in carico la bambina ferita e il padre, subito trasportati presso l’ospedale di Anzio. Quindi sono arrivati i Vigili del fuoco che, a mani nude, hanno sollevato l’auto da terra nel tentativo di tirare fuori l’altra bimba, ma è stato subito chiaro che non c’era più nulla da fare. Quindi sono sopraggiunte una pattuglia della Polizia stradale, per i rilievi del caso e la volante del Commissariato di polizia di Anzio. Gli agenti hanno raccolto le testimonianze dei presenti. L’incidente è avvenuto durante l’esplosione die fuochi della Cantina Divina provvidenza, che aveva organizzato un evento per il 10 agosto. Nessuno dei cittadini residenti in zona ha quindi sentito il boato dell’incidente. Tutti, però, hanno sentito l’arrivo a sirene spiegate di ambulanze e polizia e si sono riversato in strada per capire cosa fosse accaduto. E la scena cui si sono trovati di fronte è di quelle difficili da dimenticare.I Vigili del fuoco hanno interdetto il tratto di strada interessato dia rilievi. Sul posto è stato necessario anche l’intervento della squadra tecnica del gestore dell’energia elettrica, per ridurre i rischi legati all’impianto elettrico in tilt dei lampioni della zona. Intanto è arrivata sul posto la mamma delle bambine che, podo dopo è stata accompagnata in ospedale dalla figlia. Il padre delle bimbe, invece, probabilmente in stato confusionale, si è allontanato dall’ospedale ed ha cercato, secondo le prime ricostruzioni, di tornare a piedi sul luogo dell’incidente. L’uomo è stato individuato dalla Polizia all’altezza di via dell’Olmo ed è stato riportato in ospedale in osservazione. A sua tutela è stato disposto il piantonamento. I rilievi per stabilire le cause dell’incidente sono andati avanti tutta la notte con i Vigili del fuoco che hanno vigilato anche sulla sicurezza viaria, deviando il traffico, bloccato in entrambe le direzioni di marcia. 

AGGIORNAMENTO:::::

Una situazione drammatica quella che sta fronteggiando in questo momento la famiglia della piccola Nicole, la bimba di 9 anni, che ieri sera è deceduta sul colpo in un drammatico incidente in via dei Frati. Alla guida dell’auto, senza patente, revisione e assicurazione, il padre G.M. 39 anni di Nettuno. L’uomo, disperato dopo lo scontro per il decesso della figlia (un’altra figlia in auto con loro si è salvata ed è ricoverata in ospedale con delle ferite alle gambe e in stato di choc, con lei la mamma) è stato soccorso in Ospedale ad Anzio. Qui, dai primi controlli, è risultato positivo all’alcol test. L’uomo, che ha rischiato di essere aggredito al Pronto soccorso, è uscito illeso dall’auto dopo lo scontro, autonomo, contro un palo e dopo che la vettura si è ribaltata più volte. Quindi, dopo le visite, è stato portato via dalla Polizia stradale del poso mobile di Nettunoper essere interrogato sui fatti. I rilievi su via dei Frati, ai quali hanno preso parte anche una pattuglia della stradale di Albano, il coordinatore del posto mobile della Stradale di Nettuno, Sovrintendente Capo Carmine Calabrese e il Comandante di Albano Claudio Marrese, sono andati avanti fino all’alba. Al termine delle verifiche il padre di Nicole è stato formalmente indagato per il reato di omicidio stradale e verbalizzato per le infrazioni commesse (guida in stato di ebrezza, guida senza patente, senza assicurazione e senza revisione), le bambine, è stato appurato, erano senza cintura e, al momento dello scontro erano stati ampiamente superati i limiti di velocità. L’auto è stata posta sotto sequestro giudiziario. Il medico legale ha disposto l’autopsia per la piccola Nicole che, dopo i rilievi è stata trasportata all’Istituto di medicina legale di Tor Vergata. Infiniti i messaggi di cordoglio dei cittadini di Nettuno, che si sono stretti con affetto al dolore della famiglia, per questa tragedia che ha lasciato tutti senza parole.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/08 1534447860 Ubriaco tenta di rubare un’auto in via Veneto a Nettuno, arriva la polizia
16/08 1534447680 Nettuno, folla per l’ultimo saluto a Nicole. Padre Antonio: Vicini alla famiglia
16/08 1534437840 Dopo i fatti di Aprilia: "E' diventato pericoloso essere nero in Italia"
16/08 1534436760 Dopo Genova, il ponte di Sabaudia sorvegliato speciale: l'appello al Governo
16/08 1534436040 Arrestato l'autore del massacro del cane Lucky: violento anche coi familiari
16/08 1534430640 Cucciolo di boxer cade al piano sottostante, lo salvano i vigili del fuoco
16/08 1534430400 Lariano festeggia la campionessa europea di ciclismo Marta Bastianelli
16/08 1534430160 Concerto gratuito di Mietta in piazzale Cresci per la Festa di San Rocco
16/08 1534429800 Mancanza di autorizzazioni e vendita di cibo non tracciabile, 3 attività chiuse
16/08 1534429020 Controlli in strada: scoperti alla guida sotto effetto di droga e senza patente
16/08 1534428780 Latina partecipa al lutto nazionale per il tragico evento di Genova
16/08 1534423200 Turista precipita dalla finestra della sua stanza in hotel e muore sul colpo
16/08 1534416900 Ad Ariccia torna la 68esima edizione della Sagra della Porchetta
16/08 1534414740 Sabato 25 e domenica 26 agosto il Festival del Borgo Antico ad Albano
16/08 1534414440 Due rapine in pochi giorni al Maurys: cassiere minacciate con un coltello
16/08 1534413240 Dopo il crollo a Genova, preoccupazione per il ponte di Rocca di Papa
16/08 1534413060 Prima Sagra del Prosciutto cotto al vino bianco in piazza Signina di Cori
16/08 1534411500 Il barcone con la statua della Madonna si blocca in mezzo al lago di Paola
16/08 1534409640 Respinto il ricorso di All Foods, l'appalto mensa scolastica finisce al Tar
16/08 1534408920 Aggredisce l'ex marito e la figlia col coltello: 49enne allontanata da casa
16/08 1534407720 Oggi i Funerali di Nicole, il Commissario proclama il lutto cittadino a Nettuno
16/08 1534407720 Sparano ad un immigrato con un fucile ad aria compressa, denunciati 3 giovani
16/08 1534407540 Una messa per Menotti Garibaldi il 22 agosto, 115° anniversario della morte
16/08 1534407240 Arrestati dopo aver rubato la borsa al cliente di un fast food a Pomezia
16/08 1534406940 Incendia casa e scappa, rintracciato e denunciato dai carabinieri

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli