[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Toni pesanti per il taglio delle fronde

Potature in centro a Nettuno, gli ex 5 stelle contro i commercianti: “Ignoranti”

E’ guerra aperta tra alcuni ex consiglieri 5 stelle di Nettuno e i commercianti del centro cittadino. Motivo del contendere… la potatura degli alberi in centro, a piazza Mazzini, nel mese di agosto. La potatura è stata chiesta a gran voce proprio dai commercianti, che insieme ai cittadini soffrono il problema, serio, del guano sui marciapiedi che crea cattivo odore e, soprattuto, creava (da dieci giorni è stata organizzata la pulizia quotidiana delle aree colpite, grazie all’interessamento del Commissario) un rischio per i passanti rendendo scivoloso il passaggio. Un problema che rende difficile la permanenza anche sotto gli ombrelloni di alcune attività di ristorazione, in cui gli astanti spesso sono costretti ad andare via per i danni legati a questa particolarissima ‘pioggia’.

Le potature (in realtà più uno sfoltimento) si potevano e probabilmente dovevano fare prima, ma la riduzione del fogliame non compromette la salute delle piante in alcun modo. Nonostante questo l’ex consigliere Laura Pizzotti pubblica un’immagine dello sfoltimento sulla sua pagina Fb dal titolo esplicativo: “E lo scempio continui! Nettuno 6 agosto 2018”. Poi spiega a chi gli chiede conto di questo post “I commercianti si lamentano degli uccelli”. A darle man forte l’ex consigliere Eleonora Trulli che rincara “ecco l’ignoranza in materia a cosa porta”. Anche l’ex consigliere Katia Ricci entra nella conversazione “Poi si lamentano che non c’è ombra… preferiscono un paese solo cemento e niente verde, mah io non riesco proprio cosa passa nella testa di certa gente”. La questione, è bene ricordarlo, riguarda il semplice sfoltimento delle fronde. Ancora più duro l’intervento dell’ex consigliere Gianluca Latini “L’ignoranza dei burini”. “Però l’erba non la tagliano”. Poi l’ex consigliere Pizzotti, per ribadire ulteriormente il concetto pubblica un post relativo ai gas serra nell’atmosfera che ha raggiunto livello record e lo dedica “ai commercianti nettunesi”. In ultimo, a completare il quadro, l’ex consigliere Sara Bonamano che si unisce al coro e scrive su un post personale sulla propria bacheca “Questo uno scempio. Potature contro regolamento del verde vigente del conune di Nettuno ma anche contro ogni indicazione riguardante in generele le potature degli alberi. Ma a chi importa?. Questo avviene nel silenzio di molti e con l’approvazione di chi non ha alcuna cultura e visione di come si gestisce una città ed il turismo. Tutto inutile l’ignoranza è una brutta bestia”. I commercianti non replicano direttamente agli ex consiglieri 5 stelle per il momento dimenticati vista la prematura fine di un’esperienza amministrativa fatta di guerre interne al veleno, ma ci tengono a raccontare un episodio. “Anche lo scorso anno – fanno sapere – quando abbiamo sollevato il problema del guano i consiglieri e il sindaco erano contrari alle potature. Ci hanno persino propinato la bugia che gli alberi del centro erano una specie protetta, ma è chiaro che non è vero. Ci siamo informati con un agronomo che si è fatto una risata. Semplicemente bisognerebbe fare interventi programmati di potatura e tutelare le esigenze di tutti, quelle della natura e quelle dei cittadini che vogliono passeggiare al centro senza disagi. Solo l’intervento dell’assessore all’Ambiente in quell’occasione ha risolto la situazione utilizzando il buon senso. Con alcune persone è difficilissimo riuscire ad avviare un dialogo”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18/10 1539882300 "Don't Touch", estorsioni e usura a Latina: le condanne diventano definitive
18/10 1539881340 Al Ministero nessun passo indietro della Coop: "Disponibili al confronto ma..."
18/10 1539880800 Sorpreso a rubare 465 euro di generi alimentari in un supermercato di Aprilia
18/10 1539880440 Tolti i sigilli agli impianti sportivi di Borgo Flora, Doganella e San Valentino
18/10 1539876240 Scontro mortale sulla Monti Lepini a Sezze: perde la vita una donna
18/10 1539873360 Pitbull azzanna a morte un altro cane, scoppia la lite in periferia a Nettuno
18/10 1539873060 Gomme squarciate all’auto del consigliere del Pd di Anzio Lina Giannino
18/10 1539872400 Cosa sta nascendo nell'area ex Casamercato di Pomezia? Certezze e indiscrezioni
18/10 1539871020 Pomezia, Campobello si rifà il look: marciapiedi, nuovo asfalto e segnaletica
18/10 1539868080 Serie C Femminile. La Coccinella festeggia la prima vittoria in casa
18/10 1539866280 Biglietto non convalidato, spinte e pugni ai controllori per evitare la multa
18/10 1539865860 PalaComieco arriva ad Aprilia: in piazza Roma alla scoperta... della carta
18/10 1539865620 Pomezia Calcio, Paolo Armeni è il nuovo DS del Settore Giovanile
18/10 1539865140 Rugby, Serie C1. Rugby Anzio Club, esordio sfortunato sul campo della Lazio
18/10 1539863820 Luana, a 10 anni è campionessa di minimoto: il sindaco di Pomezia la incontra
18/10 1539861540 «Vi ammazzo maledette guardie e sgozzo i vostri figli»: in carcere
18/10 1539859980 Olio e vino, il parco dei Castelli presenta progetto per un'area eco-produttiva
18/10 1539859620 Rifiuti abbandonati, il cimitero è una discarica open space e chi controlla?
18/10 1539859440 #guardachedonna, un concorso per sensibalizzare contro la violenza sulle donne
18/10 1539857220 Comandante dei Vigili Di Bella centrato da un ciclista durante la Gran Fondo
18/10 1539857040 Negozio in disuso dato alle fiamme, paura tra i residenti del centro storico
18/10 1539855300 Caporalato, arrestati due fratelli che sfruttavano i lavoratori agricoli
18/10 1539850680 I bambini di Sermoneta ripuliscono Doganella: operatori ecologici per un giorno
18/10 1539849960 Urbanistica: «Sistema Ardea», rivelazioni shock dell’ex dirigente comunale
18/10 1539848460 Pfizer festeggia i 60 anni di attività dello stabilimento di Aprilia

Sport

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli