[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Aprilia, un'ora e mezza in Procura

L'autista Atac indagato per l'omicidio del marocchino nega ogni responsabilità

Le immagini della videosorveglianza con i due apriliani la sera del fatto, a Campo di Carne
Le immagini della videosorveglianza con i due apriliani la sera del fatto, a Campo di Carne

Ha parlato per circa un’ora e mezza, ha risposto a tutte le domande del sostituto procuratore Giuseppe Miliano e ha negato. Massimo R., 46enne apriliano, autista dell’Atac, indagato con l’accusa di omicidio preterintenzionale, ha negato qualsiasi responsabilità nella tragica notte iniziata con un inseguimento e finita con la morte del 43enne marocchino Hady Zaitouni, già noto alle forze dell’ordine e domiciliato a Tor San Lorenzo.

“Ho chiarito la mia posizione e ora mi sento molto più sereno”, ha dichiarato l’autista dell’Atac ai cronisti, appena uscito dalla Procura della Repubblica di Latina. Dopo aver fatto sostanzialmente scena muta davanti ai carabinieri, l’apriliano ha risposto appunto a tutte le domande del sostituto procuratore Giuseppe Miliano.

Nella notte tra sabato e domenica scorsa, nella periferia di Aprilia è scattata una caccia al ladro. Dopo aver notato un’auto sospetta nei pressi del proprio condominio di via De Filippo, una traversa di via Guardapasso, una Renault Megane con targa romena, i residenti hanno dato l’allarme ai carabinieri. R., insieme al coindagato Giovanni T., 43 anni, guardia giurata dell’ospedale Spallanzani, e a un terzo uomo, un militare, si è messo all’inseguimento della Megane, che è uscita fuori strada sulla Nettunense, nei pressi della stazione di Campo di Carne. Come emerso dalle immagini catturate dalla telecamera di sorveglianza di un bar e da alcune testimonianze, a quel punto gli inseguitori si sono fermati e, mentre R. andava a parcheggiare, sono scesi T. e il militare. Poi li ha raggiunti anche Riccio. Due uomini di nazionalità italiana, di Torvaianica, che erano sulla Megane con Hady sono fuggiti, mentre il marocchino, secondo gli investigatori, sarebbe stato colpito da T. e, caduto a terra, è morto. Nel corso dell’autopsia i medici legali hanno notato sul corpo della vittima, già nota alle forze dell’ordine, dei segni compatibili con un’aggressione, ma gli inquirenti non si sbilanciano ancora sulle cause esatte della morte. Indagati, per omicidio preterintenzionale, sono però finiti solo T. e R.

T., che inizialmente si era allontanato e si è presentato presso la caserma dei carabinieri il giorno dopo, avrebbe ammesso che, temendo di restare vittima di furti, insieme ad altri residenti nel condominio la sera cercavano da qualche tempo di stare allerta e che, notata la Megane su cui poi i carabinieri hanno trovato attrezzi da scasso, si erano messi all’inseguimento, restando in contatto con i carabinieri, per prendere il numero di targa dell’auto. Sempre la guardia giurata avrebbe poi detto di aver solo cercato di bloccare la mano della vittima, che uscita dall’auto cercava di prendere qualcosa in un borsello.

R. invece, assistito dagli avvocati Federico Savo e Andrea Indovino, a cui poi ha affiancato il penalista Angelo Palmieri, con alle spalle un’esperienza in oltre trecento casi di omicidio, ha negato qualsiasi contatto con Hady. “Quando ci siamo avvicinati alla Megane l’auto è ripartita a gran velocità, cercando di investirci – ha dichiarato – e a quel punto l’abbiamo inseguita per prendere il numero di targa”. Dopo che la Renault è uscita fuori strada, l’autista dell’Atac ha quindi precisato di aver parcheggiato e di essersi avvicinato, trovando la vittima già a terra. “Non ho visto nulla, nessun colpo – ha aggiunto – anche perché stavo osservando un altro occupante della Megane che, scavalcando una recinzione, fuggiva. Poi sono subito arrivati i carabinieri e un’ambulanza del 118. Non ho neppure toccato la vittima”. Ripensando a quella notte il 46enne non sembra però avere dubbi: “Se potessi tornare indietro non farei più alcun inseguimento”. “Poteva avvalersi della facoltà di non rispondere e invece ha risposto a tutte le domande, ripercorrendo le diverse fasi di quella notte”, ha evidenziato l’avvocato Palmieri. “Nessuna ronda”, ha poi aggiunto il legale. La posizione dei due indagati è delicata e le indagini proseguono.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/08 1534447860 Ubriaco tenta di rubare un’auto in via Veneto a Nettuno, arriva la polizia
16/08 1534447680 Nettuno, folla per l’ultimo saluto a Nicole. Padre Antonio: Vicini alla famiglia
16/08 1534437840 Dopo i fatti di Aprilia: "E' diventato pericoloso essere nero in Italia"
16/08 1534436760 Dopo Genova, il ponte di Sabaudia sorvegliato speciale: l'appello al Governo
16/08 1534436040 Arrestato l'autore del massacro del cane Lucky: violento anche coi familiari
16/08 1534430640 Cucciolo di boxer cade al piano sottostante, lo salvano i vigili del fuoco
16/08 1534430400 Lariano festeggia la campionessa europea di ciclismo Marta Bastianelli
16/08 1534430160 Concerto gratuito di Mietta in piazzale Cresci per la Festa di San Rocco
16/08 1534429800 Mancanza di autorizzazioni e vendita di cibo non tracciabile, 3 attività chiuse
16/08 1534429020 Controlli in strada: scoperti alla guida sotto effetto di droga e senza patente
16/08 1534428780 Latina partecipa al lutto nazionale per il tragico evento di Genova
16/08 1534423200 Turista precipita dalla finestra della sua stanza in hotel e muore sul colpo
16/08 1534416900 Ad Ariccia torna la 68esima edizione della Sagra della Porchetta
16/08 1534414740 Sabato 25 e domenica 26 agosto il Festival del Borgo Antico ad Albano
16/08 1534414440 Due rapine in pochi giorni al Maurys: cassiere minacciate con un coltello
16/08 1534413240 Dopo il crollo a Genova, preoccupazione per il ponte di Rocca di Papa
16/08 1534413060 Prima Sagra del Prosciutto cotto al vino bianco in piazza Signina di Cori
16/08 1534411500 Il barcone con la statua della Madonna si blocca in mezzo al lago di Paola
16/08 1534409640 Respinto il ricorso di All Foods, l'appalto mensa scolastica finisce al Tar
16/08 1534408920 Aggredisce l'ex marito e la figlia col coltello: 49enne allontanata da casa
16/08 1534407720 Oggi i Funerali di Nicole, il Commissario proclama il lutto cittadino a Nettuno
16/08 1534407720 Sparano ad un immigrato con un fucile ad aria compressa, denunciati 3 giovani
16/08 1534407540 Una messa per Menotti Garibaldi il 22 agosto, 115° anniversario della morte
16/08 1534407240 Arrestati dopo aver rubato la borsa al cliente di un fast food a Pomezia
16/08 1534406940 Incendia casa e scappa, rintracciato e denunciato dai carabinieri

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli