[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Lavori sul litorale, la sede a Latina

Appalto sotto inchiesta a Catania, sequestrate tutte le quote di Ipi ed Ecocar

Su delega della Procura, personale della Dia di Catania, diretta da Renato Panvino, supportato dal Centro Operativo di Roma, sta sequestrando, tra la Capitale e Latina, tutte le quote sociali della Eco.Car srl e della Ipi srl, società interessate alla raccolta dei rifiuti solidi urbani nel capoluogo etneo (e che in passato hanno lavorato per il Comune di Anzio e quello di Nettuno), nell’ambito dell’indagine ‘Garbage Affair’ su un appalto da 350 milioni di euro del Comune di Catania.

Il provvedimento, emesso dai sostituti procuratori Fabio Regolo e Alessandra Tasciotti e dall’aggiunto Sebastiano Ardita, riguarda gli imprenditori romani Antonio e Francesco Deodati; l’ex responsabile dei procedimenti della direzione Ecologia e Ambiente del Comune, Orazio Stefano Fazio; l’allora direttore della direzione Ragioneria generale provveditorato ed economato del Comune, Massimo Rosso; il dipendente del consorzio Senesi spa-Eco.Car. e uomo di fiducia di Antonio Deodati, Antonio Natoli; il responsabile unico del procedimento di gara del dicembre 2016, Leonardo Musumeci; e il dipendente comunale, «sorvegliante» di Ecologia e Ambiente, Salvatore Catanzaro. Indagata anche la Eco.Car. srl società con sede legale a Latina. Al centro dell’inchiesta, riassunta nelle otto pagine del provvedimento dei Pm, una controversa assegnazione dei lavori per la raccolta dei rifiuti a Catania che dopo un intervento del Tar ha sospeso il vecchio appalto valido fino al 2016 e ne ha realizzato uno ‘ponte’ visto che tre gare erano andate deserte. Un appalto da circa 350 milioni di euro in tre anni. E su quello, sostiene la Procura, avevamo messo occhi e mani aziende del settore, con passaggi di società, irregolarità amministrative non riscontrate da funzionari comunali compiacenti, che, emerge da indagini della Dia, ottenevano regali costosi, come il pagamento dell’affitto di una casa a Roma, e assunzioni nelle società degli imprenditori indagati.

Le due aziende hanno lavorato anche ad Anzio e Nettuno, la Ipi è stata estromessa da Nettuno dopo il commissariamento legato all’Interdizione per mafia. La Ecocar è arrivata prima al bando di Anzio ma, sempre per l’Interdizione, è stata sostituita dalla Camassa.

Tags: anzio  nettuno  latina  ipi  ecocar  sequestro  quote 


Articoli Correlati:

2015 Si occupano di raccolta rifiuti Anzio e Nettuno, annullata interdittiva antimafia per Ipi ed Ecocar Ci è voluto un anno di attesa ma dopo una lunga serie di disagi e...
2017 Rischi anche a Pomezia e Castelli Il 36% dei siti inquinati e da bonificare nel Lazio si trova a Latina Quanto è inquinata la nostra regione? Tanto secondo il piano redatto dal dipartimento istituzionale e...
2017 Anzio, Aprilia, Latina e Cisterna Narce "Reti di giustizia" dalle ceneri di Libera I presidi, i gruppi, i soci che a Latina, Anzio, Nettuno, Aprilia e Cisterna di...
2016 Sporchi, vecchi e in perenne ritardo Treni laziali tra i più pericolosi d’Italia: Sporchi, vecchi e sempre in ritardo Sporchi, vecchi, in perenne ritardo e adesso pure pericolosi: lo sono i treni regionali di...
2016 Latina, litorale e Castelli Elezioni comunali ancora senza data. Ecco quando potrebbero esserci È ancora mistero per quanto riguarda le date delle elezioni comunali 2016. Nella nostra zona,...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19/07 1532027700 Gli ex assessori: Pista ciclabile e non solo, le mura del Borgo rimesse a nuovo
19/07 1532027580 Concerti, cabaret e mercatini, ecco tutti i programmi dell’estate di Lavinio
19/07 1532014500 Terracina, sequestrate strutture abusive di uno stabilimento balneare
19/07 1532010120 Auto si ribalta all'incrocio in pieno centro ad Aprilia: paura per il conducente
19/07 1532009340 Giardino pubblico rinnovato a Martin Pescatore: inaugurazione con il sindaco
19/07 1532008620 Terracina, la ex scuola "Lama" ospiterà aule e laboratori del Filosi
19/07 1532006400 Frascati sbarca in Cina: al lavoro con Tianjin su scienza ed enogastronomia
19/07 1532005920 Serie C1. Città di Anzio, prime mosse per la nuova stagione
19/07 1532004180 Casamonica, scovati altri due ricercati: si nascondevano a Grottaferrata
19/07 1532003640 Zoomarine in musica con gli ex coristi dello Zecchino d'Oro
19/07 1532003460 Questa sera la "Notte rosa di Aprilia": eventi in occasione degli shopping days
19/07 1532003280 Cori disponibile ad accogliere fino a 40 migranti per massimo 60 giorni
19/07 1532000040 Pomezia, a Castagnetta e Campo Jemini presto le fogne: arrivano fondi regionali
19/07 1531996920 1,5 milione dalla Regione per interventi di urbanizzazione ad Aprilia
19/07 1531996680 Festa di una notte di mezza estate: tutto pronto per l'arrivo di Calcutta
19/07 1531995480 Bombardamento di San Lorenzo, anche i pompieri dei Castelli alla commemorazione
19/07 1531994640 Paura in pieno centro, vecchio Mercedes 190 prende fuoco mentre è in movimento
19/07 1531993800 Il Tar respinge il ricorso di Casto: “I consiglieri si volevano dimettere”
19/07 1531993320 Torna la rassegna "Cinema sotto le stelle". 11 film di recente uscita al parco
19/07 1531992960 Raccolta fondi pro Daniele Bontempi, la famiglia si dissocia da ogni iniziativa
19/07 1531992000 Torna a Torvaianica la Sagra della Tellina, piatti a base di pesce in piazza
19/07 1531991880 Anzio Festival dello Street Food, dal 27 al 29 luglio si degusta in piazza
19/07 1531991760 Strappa la catenita ad una 60enne e la butta a terra vicino a Villa Albani
19/07 1531991460 Concerto gratuito di Roberto Vecchioni in piazzale Cresci a San Felice Circeo
19/07 1531991220 Aprilia centro di nuovo senz'acqua. Ennesimo guasto elettrico al fungo centrale