[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Basket Maschile

Api Ko con onore in finale playoff

Promozione. Soltanto applausi per questo grande Basket Bee Sermoneta

Si ripete il copione di gara uno nel Palasport di Ferentino, nella decisiva gara di spareggio per la promozione in serie D. Ancora una volta al Basket Bee risultano fatali gli ultimissimi secondi di gara, come già avvenuto nella precedente gara uno, con Serra risolutore di tutte le problematiche di gioco, fisiche e caratteriali emerse in queste tre gare di finale per gli amaranto.

I ragazzi pontini partivano meglio in questa finale, dando l’impressioni di confermare le ottime cose viste in campo 48 ore prima, tant’è che chiudevano le prime tre frazioni di gara sempre in vantaggio sui locali.

Bisognava attendere il cronometro che segnava 6’44” dal termine dell’ultimo quarto, per registrare il primo vantaggio  di Briglianti e compagni, contro una formazione che come al solito metteva tutto il proprio  cuore in campo, condizionata però dalle ben note assenze per infortunio di Guerrini e Boscaro e dal forfait dell’ultima ora  di Bandiziol,  a causa dell’infortunio alla mano patito sul finire di gara due. Anche l’arbitraggio aveva il suo decisivo peso: molto sbilanciato il conteggio dei fischi in quest’ultima frazione (12-5 i falli fischiati contro il Sermoneta) relegando in panchina per 5 falli ben cinque giocatori gialloblù, con Ross e Donato unici a scampare a questa ecatombe e coach Carbone costretto per gli ultimi 3 minuti di gara a buttare nella mischia i giovani ragazzi della rosa presenti in panchina.

Nonostante questi handicap di non poco conto, si arrivava ad un finale che regalava l’ennesimo colpo di scena in questa gara. Sotto di tre lunghezze, dopo ben 10 liberi messi a segno da Serra (100% dalla lunetta), con 14” da giocare, ripartivano le api sermonetano sul punteggio di 69-66, nel decisivo attacco finale.

 A poco meno di 6” dal termine, Donato, liberatosi con una finta dalla marcatura di Iannarilli, realizzava la tripla del pareggio, per la gioia di tutti i tifosi sermonetani. E qui il Ferentino, con 5’8” da giocare, effettuava una velocissima rimessa con il cronometro che ripartiva ed il pallone che giungeva oltre la metà campo nelle mani di Costantini: a questo punto si riscontra la strana la decisione del tavolo di bloccare il cronometro sui 3’8” ( forse per una tardiva richiesta di time-out della panchina granata?), mentre  il giocatore di casa, proseguendo  la propria azione, falliva  il tentativo di terzo tempo a canestro. La gara si sarebbe quindi conclusa su questa azione, rendendo di conseguenza vano il successivo canestro a gioco fermo di Rocco Isabelli. Gli arbitri dopo una lunga pausa di gioco e di consultazione, optavano invece per un riposizionamento del cronometro sui 5’8” ( il tempo registrato al momento della tripla del pareggio), concedendo la rimessa in attacco ai padroni di casa, che trovavano nello scoordinato e fortunato tentativo di Serra in caduta, il canestro della vittoria all’ultimo secondo.

Sicuramente perdere così il diritto ad una promozione, che il Basket Bee aveva dimostrato nel computo delle tre gare di avere tutte le carte in regola di meritare, lascia molto amaro in bocca. Dopo i giusti complimenti di rito alla tenacia della formazione di Ferentino, la vittoria più grande per le api sermonetane giunge dal commosso ed affettuoso abbraccio giunto a fine gara da tutti i ragazzi della grande famiglia del Basket Bee, arrivati a Ferentino con due pullman, insieme a molti genitori.

Un forte legame e affetto alla squadra, segno dell’ottimo lavoro che la società gialloblù sta svolgendo, che va oltre le decisioni arbitrali, le prodezze in campo di Serra da una parte e la grande sorpresa Luchena dall’altra, autore di una super prestazione e del grande campionato che ha disputato tutta la squadra senza mai disunirsi. Sicuramente tutto questo servirà a fornire i giusti stimoli per ripartire ancora più motivati e confermarsi protagonisti anche nella prossima stagione.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:05 1544771100 Medico a processo 11 anni per la morte di un paziente: arriva la prescrizione
07:58 1544770680 Caos per arrivare a Roma: camion in panne sulla Pontina e treni in ritardo
07:54 1544770440 Scarico abusivo su un terreno, condanna definitiva per un imprenditore
07:46 1544769960 Sequestrati oltre 20 kg di droga e armi tra Aprilia, Cisterna e Velletri
13/12 1544726820 Pregiudicato ai domiciliari minaccia di sparare ai Carabinieri: arrestato
13/12 1544721600 Incidente stradale sulla via Appia, un'auto si cappotta: due feriti
13/12 1544718900 La Rete degli studenti sostiene le Associazioni della Ex Divina provvidenza
13/12 1544718720 Critiche sui social per i Cessy-Pack, la Proloco Sangallo: “Non sono finiti”
13/12 1544718480 Donna con problemi mentali sola in una casa diroccata a Lavinio, il caso
13/12 1544718240 Cisterna, ubriaco impedisce di soccorrere un uomo ferito gravemente alla testa
13/12 1544717640 Meglio povero che poveraccio: nuovo libro del sociologo pontino Roberto Campagna
13/12 1544717580 A Pomezia bocciata la proposta di istituire il Consiglio comunale dei giovani
13/12 1544716500 Al Punkrazio di Pomezia arriva l'evento Humus, reading sul ritorno alla natura
13/12 1544714940 Nuovo ospedale dei Castelli: 40 accessi al pronto soccorso solo nel primo giorno
13/12 1544713620 In Regione spiragli per stazione Santa Palomba, ma Comune dovrà collaborare
13/12 1544711640 Mastro pizzaiuolo ringrazia i vigili del fuoco di Pomezia donando la sua pizza
13/12 1544710260 La dea del lago e le navi perdute di Nemi, il nuovo libro di Margaret Stenhouse
13/12 1544710020 Un albero di Natale fatto dai bambini per dire no alla violenza sulle donne
13/12 1544708880 A 11 anni baby-borseggiatrice: da Castel Romano alla metro a "caccia" di turisti
13/12 1544708520 Alta diagnostica, il consiglio comunale approva la rimodulazione del progetto
13/12 1544707860 I carabinieri lo fermano, lui scende e scappa: nascondeva 20 panetti di hashish
13/12 1544707200 Un giardino incantato per degenti e famiglie dell'Icot
13/12 1544706300 Torna il Latina Vertical Sprint: corsa sulle scale della Torre Pontina
13/12 1544697900 Operativo da oggi il nuovo ospedale dei Castelli: già effettuate le prime visite
13/12 1544697720 Nuovo centro ascolto per la Caritas in piazza della Curia Vescovile ad Albano

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli