[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Elezioni del 10 giugno

Acqua pubblica: la ricetta dei sei candidati Sindaci di Aprilia

È favorevole al ritorno ad una gestione pubblica dell'acqua? Se sì, in che modo intende raggiungere questo obiettivo?

ROBERTO D'AGOSTINI

«Da sempre abbiamo lottato per impedire la privatizzazione della gestione dell’acqua, al fianco dei comitati in difesa dell’acqua pubblica e all’interno delle sedi istituzionali. Abbiamo sottoscritto e promosso la raccolta di firme per il referendum sull’acqua pubblica. Vogliamo realizzare una città sostenibile perciò il ritorno ad una gestione pubblica del servizio idrico è necessaria. Occorrono un accordo con gli altri comuni della provincia e il sostegno di un finanziamento regionale».

ANTONIO TERRA
«Abbiamo sposato la battaglia a favore dell’acqua pubblica già 9 anni fa. Siamo noi ad aver avviato l’iter per la restituzione – totale e a costo zero – degli impianti idrici da parte di Acqualatina. Oggi aspettiamo che la magistratura si pronunci nelle cause legali avviate. Abbiamo anche preso parte al percorso per la pubblicizzazione dell’acqua con altri Comuni della Provincia di Latina, ma siamo scettici sulla reale volontà di Amministrazioni politiche che hanno sempre sostenuto il privato».

DOMENICO VULCANO
«Siamo favorevoli ad un ritorno ad una gestione pubblica della risorsa idrica, come del resto chiesto dai cittadini attraverso un recente referendum.  La strada è quella dell'acquisizione delle quote private da parte dei Comuni per passare da una gestione cosiddetta mista ad una interamente pubblica del servizio idrico integrato. Inoltre ci impegneremo alla riapertura dell'ufficio territoriale ad Aprilia e agevoleremo la risoluzione dei numerosi contenziosi che sono emersi in questi anni».

CARMEN PORCELLI
«Ogni bene primario dovrebbe essere gestito dal pubblico: l’attuale gestione di fatto già lo è poiché solo il 49 delle quote appartiene al privato, il 51% della società ai 38 comuni Ato. Il disastro delle privatizzazioni si è rivelato nel mancato investimento sulle infrastrutture, tagli ai servizi per garantire utili ai privati, debiti. Occorre tornare alla gestione pubblica, col vincolo che il disavanzo sia coperto dai gestori correnti e l'amministrazione, consorziandosi con le altre, dotarsi in house di un ufficio preposto con personale qualificato».

GIORGIO GIUSFREDI
«Il ritorno alla gestione pubblica del servizio idrico è uno dei punti fondamentali del nostro programma. Ho già lanciato un appello al nuovo governo perché approvi una legge che rispetti l’esito del referendum istituzionale del 2011: acqua “bene comune”. La gestione deve, comunque, rispondere ai requisiti di efficienza ed efficacia del servizio per evitare che il 60% dell’acqua potabile si disperda nelle condotte colabrodo e per garantire la quota parte necessaria per il risanamento delle periferie».

ANGELO CASCIANO
«Sono favorevole alla gestione dell’acqua da parte del Comune come nel passato, poiché non ritengo giusto che un bene pubblico e indispensabile possa essere gestito dai privati senza scrupoli  sia perché così i costi risultano lievitati e non giustificati, sia perché la gestione privata ha fatto infiltrare il malaffare. Oggi le ecomafie hanno messo le mani su due business (acqua e rifiuti) e si è arrivati all'interruzione della somministrazione dell'acqua a chi non è riuscito a pagarla. L'acqua è un bene comune ed è di tutti». 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:02 1547744520 Protogonos della compagnia Dueditre apre la stagione di danza al Fellini
17:51 1547743860 Sbarco, la Proloco Sangallo e Poste propongono 8 cartoline commemorative
17:50 1547743800 Ciak ad Ariccia per la serie tv Diavoli con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi
17:48 1547743680 La polizia privata sorprende un ladro a rubare a Lido dei Pini, Anzio: arrestato
17:45 1547743500 Malore nella notte, donna di 53 anni muore in casa nella notte a Nettuno
16:33 1547739180 Le gelate mettono ko la produzione di olio, chiesto il risarcimento in Regione
16:15 1547738100 Violento scontro tra auto e moto su via del Muro Bianco a Albano, centauro grave
15:41 1547736060 Incidente con ferito sulla SP 140 a Castel Gandolfo, si cercano testimoni
15:35 1547735700 Auto rubata ad Ariccia e ritrovata nel bosco dei Campi di Annibale
14:10 1547730600 Veicolo con targa falsa e senza assicurazione: denuncia e maxi multa
13:52 1547729520 Genzano, ripristinato servizio di assistente su scuolabus, ma aumenta la tariffa
13:26 1547727960 Valerio Catoia diventa un supereroe di una tesi di maturità in Svizzera
13:00 1547726400 Tre consiglieri di maggioranza lasciano Latina Bene Comune
12:49 1547725740 Minaccia di morte e picchia la convivente: arrestato 53enne
10:51 1547718660 Delfino spiaggiato rinvenuto sul litorale, accertamenti in corso
10:41 1547718060 Coop, fumata nera al Ministero: chiudono Velletri, Aprilia e Pomezia
10:22 1547716920 Tevere da bere grazie alla ‘manina’ dei 5 Stelle in Regione Lazio
08:57 1547711820 A fuoco un camion carico di cartone sulla Laurentina a Pomezia
08:15 1547709300 Clochard investito e ucciso a Roma, arresto "made in Castelli" per il pirata
08:07 1547708820 Under 16. Virtus Invicta Pomezia, seconda vittoria di fila
07:57 1547708220 A processo la banda delle rapine a sale slot e ristoranti a Latina e Nettuno
07:57 1547708220 Latina, scuola di via Quarto: fondi dal Ministero per un'aula all'avanguardia
07:50 1547707800 Crimine all'ombra del calcio, inutilizzabili le intercettazioni all'ex deputato
07:47 1547707620 Ladri nella scuola elementare: rubati i soldi del distributore automatico
07:41 1547707260 Governo bocciato sulla nomina di Ricciardi alla presidenza del Parco del Circeo

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli