[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Operazione tra Anzio, Nettuno e Latina

Frode fiscale con la complicità di 2 finanzieri corrotti: 6 arresti e 5 indagati

Un sistema fraudolento per occultare fondi neri con la complicità di due finanzieri in servizio a Latina. La Guardia di Finanza di Nettuno ha proceduto all’arresto di 6 (di cui 2 in carcere e 4 ai domiciliari) persone, mentre altre 5 sono formalmente indagate, oltre a perquisizioni nelle province di Roma, Latina, Milano, Monza e Bergamo, nonché al sequestro preventivo per equivalente di somme di denaro, partecipazioni societarie e beni immobili per circa 2 milioni di euro, nei confronti di tutti i soggetti coinvolti nella frode, indagati a vario titolo per i reati di riciclaggio, autoriciclaggio, corruzione e collusione. Il “dominus” è un noto imprenditore milanese.

Partendo dai documenti rinvenuti nel corso di una verifica fiscale, i militari della Compagnia di Nettuno hanno scoperto come ingenti somme di denaro, derivanti da una frode fiscale milionaria, sarebbero state fatte confluire dall’imprenditore meneghino sui conti correnti di alcuni soggetti di Anzio e Nettuno, che a loro volta provvedevano, con la complicità di altri intermediari, a restituirle “in contanti” direttamente allo stesso imprenditore.

Tutto ruotava intorno a una società che fornisce servizi di logistica (gestione di magazzini, imballaggio, allestimento spedizioni), trasporto e gestione di call center a note imprese nazionali e multinazionali, impiegando oltre 10.000 lavoratori in varie regioni d’Italia.

Tuttavia, come hanno ricostruito i Finanzieri anche grazie alle intercettazioni telefoniche e telematiche, i dipendenti sono stati amministrati attraverso una complessa frode che, mediante la creazione di cooperative fittizie e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per oltre 150 milioni di euro, ha favorito detrazioni Iva per oltre 33 milioni di euro e l’omesso versamento di contributi previdenziali ed assistenziali per oltre 5 milioni di euro.

In particolare, l’indagine ha permesso di scoprire che 621 dipendenti, occupati prevalentemente in Lombardia e nel Lazio, presso importanti società del panorama nazionale, totalmente estranee ai meccanismi di frode, sarebbero stati gestiti direttamente dall’imprenditore milanese e dai suoi stretti collaboratori, ma sono stati formalmente inquadrati nel tempo in ben 28 cooperative, risultate essere delle vere e proprie “scatole vuote”.

Cooperative diventate così responsabili del versamento dei contributi dovuti all’Inps e all’Inail, ma essendo intestate a prestanome e rimanendo operative solo per un brevissimo lasso temporale, non hanno mai ottemperato, lasciando in realtà rilevanti debiti nei confronti dell’Erario e i lavoratori privi dei versamenti contributivi.

Questo meccanismo fraudolento ha consentito alla società in questione di proporsi sul mercato con prezzi estremamente vantaggiosi, danneggiando quelle che invece operano rispettando le leggi.

Le somme indebitamente accumulate sono state fatte confluire, in seguito, sui conti di un’unica Cooperativa, simulando anche in questo caso operazioni commerciali mai avvenute, per giustificare i movimenti finanziari e ostacolare l’identificazione della provenienza illecita.

Le somme venivano poi smistate su conti correnti appositamente accesi presso istituti di credito di Anzio e Nettuno, dai quali tre persone effettuavano numerosi prelievi per piccoli importi, trasformando così l’intera somma ricevuta in denaro contante, che infine, attraverso altri due intermediari, militari della Guardia di Finanza in servizio a Latina – posti agli arresti domiciliari – veniva riconsegnato direttamente nelle mani dell’imprenditore milanese.

Oltre ai finanzieri, altri tre collaboratori dell'imprenditore milanese sono stati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare. Attraverso una meticolosa analisi di decine di conti correnti, le Fiamme Gialle hanno ricostruito il riciclaggio di somme illecitamente accumulate per oltre 1,2 milioni di euro.

[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:13 1529759580 Il sindacato autonomo Confail nel chimico-farmaceutico con un rappresentante
14:59 1529758740 Perdite idriche nella zona industriale di Pavona: i rattoppi non tengono
13:24 1529753040 Responsabile di tre rapine quando era ancora minorenne: arrestato
13:21 1529752860 51enne di Aprilia ai domiciliari per reati commessi 12 anni prima
13:17 1529752620 Cassiere infedele ruba il portafogli di un cliente: denunciato un mese dopo
12:52 1529751120 Weekend di festa per la parrocchia di San Tommaso d'Aquino
12:13 1529748780 Dopo il colpo in gioielleria i ladri speronano l'auto dei metronotte e fuggono
12:08 1529748480 Incendio nella rimessa di una villa ad Ardea, Vigili del Fuoco al lavoro
11:38 1529746680 Su Aprilia in mezz'ora caduta la stessa quantità di pioggia di tutto giugno
11:27 1529746020 Ariccia, a Palazzo Chigi convegno sui Rischi naturali e gestione delle emergenze
11:03 1529744580 Genzano, lo spettacolo al PalaCesaroni con le scuole di danza del territorio
10:49 1529743740 Cade dal motorino e viene investito da un'auto: muore 36enne di Ardea
09:15 1529738100 Arrestato il 22enne spacciatore del Parco dell'Ombrellino a Frascati
09:09 1529737740 Ennesimo camion ribaltato in curva sulla Pontina: sempre allo stesso punto
09:04 1529737440 Tragico rientro del sabato sera: 20enne muore nell'auto uscita di strada
22/06 1529682720 Evade dai domiciliari, ma nel rientrare a casa di notte sbaglia casa: arrestato
22/06 1529677260 Grave incidente a Pomezia: motociclista a terra dopo l'impatto contro una Bmw
22/06 1529676840 Nuovi parroci in provincia di Latina: ecco le nomine e i trasferimenti
22/06 1529676120 Estorsione e stupefacenti, 4 arresti tra Roma e Marino. C'è anche un Casamonica
22/06 1529675340 Ennesimo suicidio a Lariano: trovato impiccato in casa 39enne padre di 4 figli
22/06 1529672220 Francesco Totti, ecco il libro sul suo congedo dal calcio giocato
22/06 1529671200 Ragazze costrette a prostituirsi ad Aprilia: due rumeni fermati a Latina
22/06 1529669640 Commercianti della rocca di Ardea preoccupati per lo spostamento degli uffici
22/06 1529667300 Emergenza sociale, più italiani che stranieri in carico ai servizi sociali
22/06 1529662980 Nuoto, Master. Campus Primavera Aprilia, cala il sipario sulla stagione