[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Operazione tra Anzio, Nettuno e Latina

Frode fiscale con la complicità di 2 finanzieri corrotti: 6 arresti e 5 indagati

Un sistema fraudolento per occultare fondi neri con la complicità di due finanzieri in servizio a Latina. La Guardia di Finanza di Nettuno ha proceduto all’arresto di 6 (di cui 2 in carcere e 4 ai domiciliari) persone, mentre altre 5 sono formalmente indagate, oltre a perquisizioni nelle province di Roma, Latina, Milano, Monza e Bergamo, nonché al sequestro preventivo per equivalente di somme di denaro, partecipazioni societarie e beni immobili per circa 2 milioni di euro, nei confronti di tutti i soggetti coinvolti nella frode, indagati a vario titolo per i reati di riciclaggio, autoriciclaggio, corruzione e collusione. Il “dominus” è un noto imprenditore milanese.

Partendo dai documenti rinvenuti nel corso di una verifica fiscale, i militari della Compagnia di Nettuno hanno scoperto come ingenti somme di denaro, derivanti da una frode fiscale milionaria, sarebbero state fatte confluire dall’imprenditore meneghino sui conti correnti di alcuni soggetti di Anzio e Nettuno, che a loro volta provvedevano, con la complicità di altri intermediari, a restituirle “in contanti” direttamente allo stesso imprenditore.

Tutto ruotava intorno a una società che fornisce servizi di logistica (gestione di magazzini, imballaggio, allestimento spedizioni), trasporto e gestione di call center a note imprese nazionali e multinazionali, impiegando oltre 10.000 lavoratori in varie regioni d’Italia.

Tuttavia, come hanno ricostruito i Finanzieri anche grazie alle intercettazioni telefoniche e telematiche, i dipendenti sono stati amministrati attraverso una complessa frode che, mediante la creazione di cooperative fittizie e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per oltre 150 milioni di euro, ha favorito detrazioni Iva per oltre 33 milioni di euro e l’omesso versamento di contributi previdenziali ed assistenziali per oltre 5 milioni di euro.

In particolare, l’indagine ha permesso di scoprire che 621 dipendenti, occupati prevalentemente in Lombardia e nel Lazio, presso importanti società del panorama nazionale, totalmente estranee ai meccanismi di frode, sarebbero stati gestiti direttamente dall’imprenditore milanese e dai suoi stretti collaboratori, ma sono stati formalmente inquadrati nel tempo in ben 28 cooperative, risultate essere delle vere e proprie “scatole vuote”.

Cooperative diventate così responsabili del versamento dei contributi dovuti all’Inps e all’Inail, ma essendo intestate a prestanome e rimanendo operative solo per un brevissimo lasso temporale, non hanno mai ottemperato, lasciando in realtà rilevanti debiti nei confronti dell’Erario e i lavoratori privi dei versamenti contributivi.

Questo meccanismo fraudolento ha consentito alla società in questione di proporsi sul mercato con prezzi estremamente vantaggiosi, danneggiando quelle che invece operano rispettando le leggi.

Le somme indebitamente accumulate sono state fatte confluire, in seguito, sui conti di un’unica Cooperativa, simulando anche in questo caso operazioni commerciali mai avvenute, per giustificare i movimenti finanziari e ostacolare l’identificazione della provenienza illecita.

Le somme venivano poi smistate su conti correnti appositamente accesi presso istituti di credito di Anzio e Nettuno, dai quali tre persone effettuavano numerosi prelievi per piccoli importi, trasformando così l’intera somma ricevuta in denaro contante, che infine, attraverso altri due intermediari, militari della Guardia di Finanza in servizio a Latina – posti agli arresti domiciliari – veniva riconsegnato direttamente nelle mani dell’imprenditore milanese.

Oltre ai finanzieri, altri tre collaboratori dell'imprenditore milanese sono stati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare. Attraverso una meticolosa analisi di decine di conti correnti, le Fiamme Gialle hanno ricostruito il riciclaggio di somme illecitamente accumulate per oltre 1,2 milioni di euro.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18/08 1534607100 Anzio Basket e Latina Basket insieme per i giovani
18/08 1534604040 "Lanuvio e Acea, basta menzogne": le verità di Lanuvio Unita verso il futuro
18/08 1534601820 Controlli e maxi sanzioni in un allevamento di bufale a Sabaudia
18/08 1534601220 Dal 20 al 26 agosto il "Cinema con le stelle" a Lariano: il programma
18/08 1534600680 Sotto sequestro una delle scogliere più caratteristiche del Circeo
18/08 1534600380 Lavori su strade provinciali: l'amministrazione di Sermoneta ottiene risultati
18/08 1534600260 A Valvisciolo si festeggia San Bernardo: ecco il programma della festa
18/08 1534585260 Rampollo dei Casamonica sorpreso a cedere droga aggredisce i militari: arrestato
18/08 1534582980 Parco Regionale dei Castelli Romani, partito "Il Cammino Naturale dei Parchi"
18/08 1534581900 In fuga con gli abiti sportivi appena rubati dal negozio: arrestata 41enne
18/08 1534581300 Crollo di Genova, l'Italia si ferma per il lutto nazionale. Le iniziative
18/08 1534580820 Auto a fuoco ad Aprilia, dubbi sulle cause delle fiamme
18/08 1534580160 Via dei Frati a Nettuno, sopralluogo della Polizia locale per la sicurezza
18/08 1534580040 Cavalcavia della Stazione a Nettuno, il pericolo segnalato dai cittadini
18/08 1534579920 Nettuno Wine Festival, dal 27 agosto nei ristoranti i menù degustazione
18/08 1534579020 Il Comune riprova a vendere i suoi beni, ma è costretto ad abbassare i prezzi
17/08 1534525380 Nominato il nuovo Segretario comunale ad Anzio, è Giosy Pierpaola Tomasello
17/08 1534525260 I dati della Stradale su Anzio Nettuno, 80 patenti ritirate a ubriachi e drogati
17/08 1534525260 "Cinema sotto le stelle" ad Aprilia, ecco i prossimi appuntamenti
17/08 1534525140 "Le Cocomeriadi" Olimpiadi di gusto e sport fino al 24 agosto a Zoomarine
17/08 1534525140 Anzio e Nettuno aderiscono al Lutto nazionale per Genova, cancellati gli eventi
17/08 1534524840 Cade l'albero, danneggia il tetto di un fruttivendolo e sfiora l'auto dei vigili
17/08 1534522560 La birra B Four di Latina conquista il mercato mondiale al World Beer Awards2018
17/08 1534516860 Gli "angeli" dei Castelli e di Pomezia coi loro cani tra le macerie di Genova
17/08 1534516320 Luce a "scrocco" da tre anni, denunciati madre e figlio per allaccio abusivo

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli