[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Basket Maschile

Sermonetani Ko 84 a 83

Promozione, Play Off gara 2. Il Basket Bee sfiora il colpaccio a Ferentino

Sfiora il colpaccio la formzione giallo-blu del Sermoneta, nel  Palazzetto dello Sport di Ferentino, gremito di pubblico per questa prima importante  gara di spareggio per il passaggio in serie D. In una piazza in cui è molto forte la cultura del basket,  avendo anche trascorsi nella passata stagione nella seconda serie nazionale, l’imbattuto parquet amaranto, stava per conoscere una clamorosa sconfitta al cospetto di un gruppo di ragazzi che hanno riversato cuore e anima in questa gara, senz’altro la più bella ed emozionante disputata in questa annata. Partenza di grosso carattere per le api sermonetane, che fanno capire subito  che saranno avversari duri da superare per i padroni di casa, con  l’equilibrio del quarto, giocato praticamente punto a punto, che viene interrotto dal canestro di un Serra incontenibile a fil di sirena ( farà segnare nel suo scorer personale 32 punti  con 5 triple realizzate). In questo quarto si registra  un infortunio di gioco dopo circa tre minuti di gara, a Iannarilli , pedina molto  importante nel quintetto di coach Savo, costretto a lasciare il parquet di gioco, facendo temere il peggio. Si torna così in campo con i pontini confortati dall’ottima prima frazione giocata, ma con la manovra dei locali che  risulta  più continua con buone percentuali  realizzative dalla lunetta, ma con il punteggio  che continua a rimanere in equilbrio, fsegnando a 2’57” dal termine  un solo possesso di distacco tra le due formazioni       ( 33-31). Un momento di sbandamento dei giallo-blu in finale di quarto, concomitante con il rientro in campo di Iannarilli, che mette a segno 5 punti consecutivi (per fortuna  meno grave del previsto l’infortunio subito)  da’ la giusta carica ai locali , che riescono a far segnare sul tabellone  il primo  vantaggio in doppia cifra, con il quarto che si chiude con un parziale di 12 ad 1,  (45-32 al riposo di metà gara), galvanizzando tutta la tifoseria di casa.  Al ritorno in campo nulla lasciava presagire dopo le prime battute di gioco, che l’inerzia della gara dovesse subire una brusca sterzata. Trascinati da un Ross scatenato, con tutta la pattuglia giallo-blu  proiettata al massimo sforzo, si assisteva certamente al più bel quarto di gara  giocato in questo torneo da Donato e compagni. L’eloquente 19-31 di fine tempo dava l’esatta fotografia di ciò che si era visto in campo: un Basket Bee Sermoneta  più atletico ed in palla,in cui tutti facevano la loro parte ed un Basket Ferentino che sembrava accusare la fatica, costretta a rimediare un po’ in affanno con tiri dalla distanza  ad un avversario che sembrava  trasformato.   La frazione si chiude  sul 64-63 e si arriva così  all’ultimo e decisivo quarto, che  in un’alternanza di punteggio e di emozioni, vede a 11”dal termine  i ragazzi di coach Carbone in vantaggio  sull’ 81-83 con il canestro realizzato da Donato in penetrazione, subire  la tripla del sorpasso dal solito Serra, con il conseguente  time out richiesto  dalla panchina pontina. Con due falli ancora da spendere per i locali, si giocano in attacco gli ultimi disperati tentativi delle api sermonetane di realizzare il canestro della possibile vittoria. Per ben due volte dal fondo Bandiziol serviva Luchena nell’area pitturata: dopo la prima neutralizzazione  della difesa di casa a 4” dal termine, con palla a due che consentiva una nuova rimessa da sotto canestro al Sermoneta, il giovane pontino, a cui era stata affidata nuovamente  l’opportunità del tiro finale, vedeva la sua azione sfumare con il pallone che sfiorava il ferro del canestro, con la conseguente cattura  del rimbalzo dei padroni di casa, che permetteva loro la conquista di questa rocambolesca vittoria. Una prestazione da elogiare per l’impegno, la grinta e la determinazione messa in campo dai ragazzi di coach Carbone, dinanzi ad una grossa rappresentanza dei propri tifosi, giunta con un pullman in ciociaria, formata anche da tanti giovani del club, tornati a casa con quel pizzico di amaro in bocca  che può lasciare senz’altro una sconfitta di misura. Resta il conforto  della bella gara disputata dalla propria squadra al cospetto di una signora formazione che ora vorrà cercare di chiudere la serie mercoledì sera alle 21,10 al Palaleprate, sapendo benissimo però,  che dovra’   fare i conti con la forte volontà  e la reale presa di coscienza della propria competitività delle api sermonetane, che ce la metteranno tutta per tornare in quel Palazzetto dello Sport che li ha visti protagonisti in campo, per giocarsi con capitan Briglianti e compagni la decisiva gara tre.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
07:46 1544769960 Sequestrati oltre 20 kg di droga e armi tra Aprilia, Cisterna e Velletri
13/12 1544726820 Pregiudicato ai domiciliari minaccia di sparare ai Carabinieri: arrestato
13/12 1544721600 Incidente stradale sulla via Appia, un'auto si cappotta: due feriti
13/12 1544718900 La Rete degli studenti sostiene le Associazioni della Ex Divina provvidenza
13/12 1544718720 Critiche sui social per i Cessy-Pack, la Proloco Sangallo: “Non sono finiti”
13/12 1544718480 Donna con problemi mentali sola in una casa diroccata a Lavinio, il caso
13/12 1544718240 Cisterna, ubriaco impedisce di soccorrere un uomo ferito gravemente alla testa
13/12 1544717640 Meglio povero che poveraccio: nuovo libro del sociologo pontino Roberto Campagna
13/12 1544717580 A Pomezia bocciata la proposta di istituire il Consiglio comunale dei giovani
13/12 1544716500 Al Punkrazio di Pomezia arriva l'evento Humus, reading sul ritorno alla natura
13/12 1544714940 Nuovo ospedale dei Castelli: 40 accessi al pronto soccorso solo nel primo giorno
13/12 1544713620 In Regione spiragli per stazione Santa Palomba, ma Comune dovrà collaborare
13/12 1544711640 Mastro pizzaiuolo ringrazia i vigili del fuoco di Pomezia donando la sua pizza
13/12 1544710260 La dea del lago e le navi perdute di Nemi, il nuovo libro di Margaret Stenhouse
13/12 1544710020 Un albero di Natale fatto dai bambini per dire no alla violenza sulle donne
13/12 1544708880 A 11 anni baby-borseggiatrice: da Castel Romano alla metro a "caccia" di turisti
13/12 1544708520 Alta diagnostica, il consiglio comunale approva la rimodulazione del progetto
13/12 1544707860 I carabinieri lo fermano, lui scende e scappa: nascondeva 20 panetti di hashish
13/12 1544707200 Un giardino incantato per degenti e famiglie dell'Icot
13/12 1544706300 Torna il Latina Vertical Sprint: corsa sulle scale della Torre Pontina
13/12 1544697900 Operativo da oggi il nuovo ospedale dei Castelli: già effettuate le prime visite
13/12 1544697720 Nuovo centro ascolto per la Caritas in piazza della Curia Vescovile ad Albano
13/12 1544697120 L'eros incontra il disegno, l'artista Lidia Cestari presenta le sue opere
13/12 1544695740 Alla ricerca di sponsor per un automezzo per disabili, ma è una truffa
13/12 1544693700 Serie C1. Colpaccio Città di Anzio, dalla Fortitudo Pomezia arriva Jacopo Raubo

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli