[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Il fondo de il Caffè di Stefano Carugno

Italia ai mondiali: catenaccio e contropiede

La formazione dell'Italia
La formazione dell'Italia

Le vicende politiche di questi giorni hanno già ottenuto un risultato storico: Whatsapp e Facebook, i bar e i luoghi di lavoro si sono riempiti di discussioni, ma l’unica formazione di cui si dibatte è quella del governo: Balotelli è stato surclassato da Cottarelli, gli azzurri dai giallo-verdi, le persone sono scese in piazza non per festeggiare uno scudetto, ma per inneggiare a un leader politico.  Parole come “impeachment”, “spread”, “default”, hanno sostituito nelle discussioni termini come “Var”, “pressing” e “fuorigioco”.

Tutto il popolo italiano ora parla di politica. E questo è forse l'unico lato positivo della vicenda.
A prescindere da come finirà (qui la situazione cambia di minuto in minuto) è certo che il peccato originale di questo caos istituzionale è l'ennesima porcata di legge elettorale con cui abbiamo votato: un misto di uninominale e proporzionale i cui effetti hanno portato tutti i soggetti politici, protagonisti di questo papocchio, a uscire fuori dal seminato, a cominciare da Lui, il protagonista, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

MATTARELLA POTEVA, MA NON DOVEVA
La Costituzione gli dà il potere di fare quello che ha fatto: le accuse di impeachment sono a dir poco ridicole e dettate solo dalla delusione e dalla rabbia dei partiti che si sono visti negare l'approvazione di un governo nato da una lunga e non facile mediazione. Quello che certamente non doveva fare è chiudere una trattativa con la maggioranza giallo-verde che, per quanto difficile, doveva continuare, avvalendosi dello strumento politico per eccellenza: la mediazione. Invece (sembra) che si sia fatto 'influenzare’ dai soliti poteri economici, che non sono certo fantomatici, ma assai reali (ne sa qualcosa Berlusconi, defenestrato dallo spread nel 2011).

IMPARARE DAL PASSATO
Bisogna  ricordare che nella storia italiana è accaduto spessissimo che un Primo Ministro incaricato si recasse al Quirinale con una lista di Ministri e poi ne uscisse con alcune variazioni 'consigliate' dal Presidente della Repubblica. Si era sempre riusciti a mediare tra le posizioni di due organi quali il Parlamento e il Presidente. Stavolta questo non è accaduto ed è stata rottura: su di chi sia tutta la colpa non mi sbilancerei però troppo, anche perché pure i partiti non sono esenti da comportamenti non proprio corretti, soprattutto nei confronti dei loro elettori.

IMPEACHMENT ANCHE PER I PARTITI
In campagna elettorale il Movimento 5 Stelle aveva chiaramente indicato Di Maio come premier, affiancato da una precisa lista di ministri, con una posizione nei confronti dell'Europa che rimaneva sì critica, ma senza paventare alcuna uscita drastica: l'elettore 5 Stelle si è ritrovato invece con un'alleanza con la Lega, un premier differente e Ministri sconosciuti, tra cui il prof. Paolo Savona, che è sembrata la via più breve e drastica per uscire dall'euro.
La Lega dal canto suo s'è fatta votare nei collegi uninominali dai forzisti, per poi abbandonare la coalizione con cui si era presentata agli italiani, un voltafaccia anche sulla posizione del “reddito di cittadinanza” verso cui gli imprenditori del nord, cuore della Lega, non sono certo così favorevoli.
Non parliamo poi del PD a cui gli elettori hanno chiaramente urlato “Cacciate Renzi” e che si ritrova invece a far decidere ancora a lui la linea politica.

LA TATTICA PER USCIRNE
E il paventato ricorso al voto ora cosa potrebbe cambiare? Con questa legge elettorale, una porcata figlia della Seconda Repubblica, sarà davvero complicato far partire la Terza Repubblica. E se poi a luglio, mese dei mondiali di calcio, voteremo davvero? Beh, almeno potremo parlare anche noi di formazione, ma di governo: catenaccio e contropiede, che lì siamo bravi!
 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:26 1534868760 Esce la V antologia di racconti "Del sacro e del profano" (DiamonD EditricE)
18:16 1534868160 Spot internazione per il brand Celio, tre gioni di riprese tra Anzio e Nettuno
17:08 1534864080 Trasporto scolastico: per chi non ha già fatto richiesta c'è tempo fino al 14/9
17:03 1534863780 23enne straniero molesta i passanti, botte anche ai poliziotti: arrestato
14:38 1534855080 Dopo 10 anni, il 25 agosto il palio dell'anello "ritorna" sul corso di Cisterna
14:27 1534854420 Commemorata la poliziotta che 12 anni fa morì a Pomezia durante un inseguimento
14:21 1534854060 Arrestato per furto in abitazione, dall'obbligo di firma passa ai domiciliari
12:11 1534846260 L’Anzio Calcio si rifà il Look: firmano in 7
10:58 1534841880 Enorme tronco in spiaggia ad Anzio, l’area è stata bonificata via mare
10:55 1534841700 Ad Anzio stagione balneare al top, con mare pulito, limpido e cristallino
10:22 1534839720 Torna il festival dello Street Food al Parco di via dei Mille ad Aprilia
10:07 1534838820 In orbita la tecnologia "made in Pomezia" che rivoluzionerà le previsioni meteo
09:49 1534837740 Nuova data per Lillo e Greg ad Anzio con il loro "Best Of": tutte le info
09:47 1534837620 Stasera si ride con Pablo e Pedro a Villa Adele e il loro “Comicidio”
09:15 1534835700 Carabiniere dimesso al pronto soccorso muore poche ore dopo. Sospetta malasanità
09:00 1534834800 19enne muore in un incidente a due passi da casa, dinamica avvolta nel mistero
08:46 1534833960 Svaligiato il convento delle suore missionarie francesi di Marino
07:50 1534830600 Furto tra gli ombrelloni, arrestato 34enne che aveva razziato i turisti al mare
20/08 1534796640 Maltempo ai Castelli: alberi crollati su via Nettunense e via Cisternense
20/08 1534794420 Serie B. United Aprilia, Trobiani da Minorca conferma: "siamo su Diguinho"
20/08 1534782600 Il Pd di Nettuno riparte dal… passato, nessun nome nuovo in Segreteria
20/08 1534782420 Contributi per la Festa dello Sport a Nettuno, il bando sul sito del Comune
20/08 1534781760 Il Segretario del Pd di Anzio cambia la serratura della sede, tutti fuori
20/08 1534778820 A Genzano torna il mercatino dei libri usati: appuntamento nel cortile comunale
20/08 1534778040 Cade un grosso albero in via Nettunense, danneggiata una condotta del gas

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli