[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Dopo la promozione in A2

Mirafin, "tanta fatica ma che soddisfazione". Le parole del presidente Mirra

La Mirafin conquista la Serie A2, squadra e tifosi conquistano anche la casa del DG Rocchi per festeggiare fino a tarda notte la promozione. In prima fila il presidente Mirra con il sorriso delle grandi occasioni, gli facciamo qualche domanda stringatissima per lasciarlo a ruota libera, una chiacchierata tra amici. Presidente, A2: “Inizialmente era un sogno, poi è diventato un obiettivo, ma non credevo di bruciare le tappe in questa maniera. Tre anni fa eravamo in C, diventare competitivi in B sarebbe stato già un buon traguardo, centrare l’A2 credo sia qualche cosa di storico per la società e per tutti i nostri tifosi. Devo ringraziare tutti i miei collaboratori, il loro impegno quotidiano, la loro dedizione, ha consentito questo successo”.

Il suo momento di paura: “Questo è un anno che per alcuni motivi non auguro a nessuno dei miei colleghi presidenti. Per fenomeni metereologici straordinari siamo stati costretti ad abbandonare il nostro palazzetto per cinque mesi. Giocare sempre in trasferta non è stato semplice, allenarsi spesso all’aperto o in orari di estrema necessità anche. Solo grazie alla disponibilità dei ragazzi e dello staff tecnico siamo riusciti a presentarci in campo quasi sempre in buone condizioni, alcune prestazioni sono state condizionate ma è acqua passata. Di contro in questo periodo mi sono personalmente impegnato al massimo con le amministrazioni locali per trovare le soluzioni che ci permettessero di disporre del palazzetto quantomeno per i Play Off. Grazie alla disponibilità di tutti ci siamo riusciti.

Ci faccia un nome: “Assolutamente no, tutti hanno dato il massimo di quello che potevano dare, giocatori, allenatore, preparatori, dirigenti, non credo che ci stata una sola persona che non si sia messa a disposizione al 110%”.

Allora un nome lo facciamo noi: Armando Mirra. “Sono il padre e potrei sembrare di parte ma Armando è veramente un ragazzo dalle doti umane fuori dal comune, mi ha dimostrato in altri ambiti di avere delle capacità e delle qualità eccezionali, ed è per questo che eravamo convinti che potesse ricoprire il ruolo di vicepresidente con la massima soddisfazione di tutti. Lo volevo vedere in questo nuovo ruolo, con la certezza che non mi avrebbe deluso e così è stato. Ha svolto un lavoro eccellente sotto tutti i punti di vista, è stata quella figura manageriale che ci ha consentito di armonizzare dirigenza e campo, di ottimizzare le tante qualità già presenti in Mirafin”.

Ma Mister Salustri lo confermiamo? “Mister Salustri è arrivato in Mirafin dopo una stagione abbastanza incolore in C1. In tre anni ci ha portato in A2 in anticipo su qualsiasi tabella di marcia che avevo in mente, per cui posso solo parlare bene di lui sotto qualsiasi punto di vista e ringraziarlo per quanto ha fatto. Adesso ci dobbiamo godere questo successo, con tranquillità ci metteremo seduti e parleremo della nuova stagione. Se continueremo a condividere gli stessi obiettivi, Salustri sarà il nostro mister ancora per molti anni come spero e credo”.

Il nuovo sogno nel cassetto? “Il cassetto per ora rimane chiuso, il nostro sogno lo abbiamo realizzato. Dobbiamo essere umili e soprattutto seri, rimane tranquilli e goderci la prossima stagione in A2. Per riaprire il cassetto e metterci dentro altri sogni c’è sempre tempo, nel rispetto del nostro modo di vedere le cose, nello stile Mirafin”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21:17 1540149420 Serie B, Girone E. United Aprilia, a Pomezia è mancato soltanto il goal
21:06 1540148760 Superlega. Top Volley Latina, occasione sprecata contro Monza
20:03 1540144980 Frascati, degustazione di prodotti tipici castellani con la delegazione cinese
16:02 1540130520 Serie B, Girone E. Fortitudo Pomezia, con la United Aprilia basta Viglietta
15:48 1540129680 Serie B. Virtus Basket Aprilia, finalmente la prima vittoria
15:33 1540128780 Serie B1, Girone D. La Giovolley Aprilia non sbaglia, ad Isernia altri 3 punti
15:17 1540127820 Serie A2. Benacquista Latina, prova di forza contro Tortona
15:05 1540127100 Serie A. E' crisi Latina al quarto Ko di fila
12:29 1540117740 Viola obbligo di dimora per andare a rubare a Roma: 38enne di Aprilia arrestato
11:20 1540113600 Dispersi in mare da giorni, la Capitaneria di Anzio recupera il secondo corpo
10:43 1540111380 19enne di Pomezia con l'hashish in tasca denunciato per spaccio di droga
10:31 1540110660 Latina, mozione per un commissariato in Q4 e Q5: al via la raccolta firme
10:09 1540109340 Grande successo del cantautore di Genzano Luca Guadagnini a "Tu Si Que Vales"
08:17 1540102620 Ferrovia di Terracina, parola del Sindaco: lavori al via nel 2019
20/10 1540062420 Gli ex assessori di Nettuno: "CoProgettazione e Agenda di Governo 2019/24"
20/10 1540052760 Decine di furti e altrettanti nomi falsi in tutta Europa: arrestata a Cisterna
20/10 1540051680 Tragedia domestica ad Aprilia, morto un bambino schiacciato da un armadio
20/10 1540044240 The Harlem Voices, un magico Natale a Latina con il vero gospel americano
20/10 1540043040 A Velletri i funerali del 51enne morto in un incidente di caccia a Cisterna
20/10 1540031880 Piano di zona: ad Aprilia il 23 ottobre la prima di tre assemblee partecipate
20/10 1540030800 Trasportava illegalmente 550 kg di bombole del gas sulla Pontina: maxi multa
20/10 1540030200 Prima la lite, poi le botte e le minacce col coltello: arrestato marito violento
20/10 1540029240 Controlli "elettronici" sulle strade di Velletri, decine di auto senza revisione
20/10 1540028880 Controlli antibivacco a Velletri, la Polizia locale identifica alcuni senzatetto
20/10 1540028220 Incursione serale al poliambulatorio di Aprilia: danni e pochi spicci rubati

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli