[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Eccellenza

I tirrenici hanno chiuso al 7°posto

Virtus Nettuno Lido, positivo il bilancio del presidente Alessandro Mauro

In foto i ragazzi provenienti dal nostro settore giovanile: in piedi Nardini (?97) e Caronti (2002); accosciati Mauro (2000), Vantaggiato (?99) e D?Auria (2001) insieme (in piedi da sx) al dirigente accompagnatore Minnocci, al mister Panicci, al Direttore
In foto i ragazzi provenienti dal nostro settore giovanile: in piedi Nardini (?97) e Caronti (2002); accosciati Mauro (2000), Vantaggiato (?99) e D?Auria (2001) insieme (in piedi da sx) al dirigente accompagnatore Minnocci, al mister Panicci, al Direttore

Settimo posto in classifica con 50 punti in cascina alla sua prima apparizione nel massimo campionato regionale. Per la Virtus Nettuno Lido quella appena conclusa è stata indubbiamente una stagione positiva, a tratti esaltante se si considera quello che i ragazzi di Panicci hanno fatto vedere nella prima parte del campionato. “La stagione della prima squadra – ha esordito il presidente Alessandro Mauro – potremmo  scinderla in due fasi: da agosto a dicembre e da gennaio ad oggi, almeno per quanto riguarda l’aspetto prettamente legato ai risultati. E’ si, perché se vediamo la prima parte, da settembre a dicembre, la nostra formazione è stata la vera outsider del campionato, giocando su livelli altissimi, sia a livello agonistico che tecnico, togliendosi anche delle belle soddisfazioni contro le squadre più blasonate del girone ed attestandosi per tutto il periodo nelle posizioni di vertice”. “Nella seconda parte, da gennaio ad oggi – ha continuato – complici alcuni infortuni importanti, soprattutto nei senatori della squadra (e in un gruppo giovane come quello tirrenico questo è un fattore con un peso specifico non indifferente), qualche partenza illustre e qualche scelta un po’ azzardata, c’è stato un calo che non ha però mai messo in dubbio il raggiungimento(con largo anticipo) di uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati ad inizio stagione: una comoda salvezza, concludendo con un più che positivo 7° posto. L’altro obiettivo, egualmente importante a livello societario, era dare più spazio possibile ai ragazzi provenienti dal nostro settore giovanile. Nel corso della stagione sono riusciti ad essere protagonisti Francesco Nardini (classe ’97), Lorenzo Vantaggiato (classe ’99) e Giancarlo Mauro (classe 2000) che sono stati inseriti in pianta stabile nella rosa della prima squadra”. “Non era affatto facile per loro – ha aggiunto Mauro – provenienti da campionati giovanili, riuscire ad inserirsi, mantenere “il passo” di un campionato impegnativo come l’Eccellenza. Oltre a questi tre che si sono inseriti in pianta stabile, c’è stata la possibilità anche per molti altri ragazzi della Juniores (classe ’99 e 2000) di testare personalmente cosa rappresenti un campionato così impegnativo, quali: Marco Manferlotti, Gianluca Vattone, Simone Gentilini, Flavio Catania, Gianluca Ricci, Antonio Valentini. La chicca, sotto questo profilo, è arrivata nell’ultima giornata, con l’esordio di Davide D’Auria classe 2001 e Daniele Caronti classe 2002. Alla guida di questo gruppo c’è stato colui che li ha saputi guidare e che ha saputo farli crescere: il mister Aldo Panicci. Uomo di calcio ed instancabile lavoratore, è riuscito come sempre a tirare fuori il meglio da tutti i ragazzi a sua disposizione, creando “il gruppo” che è stata l’arma in più. A lui un grosso ringraziamento da parte di tutta la società per quanto svolto”. “I ringraziamenti – ha concluso il presidente – vanno ovviamente estesi al Direttore Sportivo Guido Zenga, pedina estremamente importante soprattutto considerando che questo è stato, a tutti gli effetti, il primo anno di Eccellenza della nuova società. Oltre a loro, i miei ringraziamenti vanno anche al Direttore Sportivo del settore giovanile, Marco Marcobelli, sempre pronto e disponibile nel venire incontro alle esigenze della prima squadra soprattutto quando si è trattato di far salire alcuni ragazzi dalla juniores. Un grazie enorme va a due persone instancabili: Angelo Minnocci ed Alberto Ricci, dirigenti accompagnatori, per la loro infinita disponibilità nel seguire i nostri ragazzi sia in casa che fuori. Un ringraziamento davvero speciale va al Prof. Vincenzo De Cupis che mi è costato mesi di lungo corteggiamento, ma sono finalmente riuscito a convincerlo ad entrare a far parte di questa società. Un grazie enorme va, ovviamente, a tutti i giocatori, veterani o novizi non fa differenza. Forse la vera forza è stato veramente il gruppo ed è per questo che voglio accomunarli in un unico, grande ed immenso abbraccio di ringraziamento a partire da capitan Cirilli, un vero esempio sia dentro che fuori dal campo. Le prossime settimane saranno dedicate a riflessioni ed alla programmazione della prossima stagione”. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:37 1544773020 Tre appuntamenti con il presepe vivente al Parco Chigi di Ariccia
08:28 1544772480 Giorgia Meloni porta la vertenza Corden Pharma in Parlamento
08:13 1544771580 Frascati, il vescovo Martinelli: ecco il programma di interventi della diocesi
08:05 1544771100 Medico a processo 11 anni per la morte di un paziente: arriva la prescrizione
07:58 1544770680 Caos per arrivare a Roma: camion in panne sulla Pontina e treni in ritardo
07:54 1544770440 Scarico abusivo su un terreno, condanna definitiva per un imprenditore
07:46 1544769960 Sequestrati oltre 20 kg di droga e armi tra Aprilia, Cisterna e Velletri
13/12 1544726820 Pregiudicato ai domiciliari minaccia di sparare ai Carabinieri: arrestato
13/12 1544721600 Incidente stradale sulla via Appia, un'auto si cappotta: due feriti
13/12 1544718900 La Rete degli studenti sostiene le Associazioni della Ex Divina provvidenza
13/12 1544718720 Critiche sui social per i Cessy-Pack, la Proloco Sangallo: “Non sono finiti”
13/12 1544718480 Donna con problemi mentali sola in una casa diroccata a Lavinio, il caso
13/12 1544718240 Cisterna, ubriaco impedisce di soccorrere un uomo ferito gravemente alla testa
13/12 1544717640 Meglio povero che poveraccio: nuovo libro del sociologo pontino Roberto Campagna
13/12 1544717580 A Pomezia bocciata la proposta di istituire il Consiglio comunale dei giovani
13/12 1544716500 Al Punkrazio di Pomezia arriva l'evento Humus, reading sul ritorno alla natura
13/12 1544714940 Nuovo ospedale dei Castelli: 40 accessi al pronto soccorso solo nel primo giorno
13/12 1544713620 In Regione spiragli per stazione Santa Palomba, ma Comune dovrà collaborare
13/12 1544711640 Mastro pizzaiuolo ringrazia i vigili del fuoco di Pomezia donando la sua pizza
13/12 1544710260 La dea del lago e le navi perdute di Nemi, il nuovo libro di Margaret Stenhouse
13/12 1544710020 Un albero di Natale fatto dai bambini per dire no alla violenza sulle donne
13/12 1544708880 A 11 anni baby-borseggiatrice: da Castel Romano alla metro a "caccia" di turisti
13/12 1544708520 Alta diagnostica, il consiglio comunale approva la rimodulazione del progetto
13/12 1544707860 I carabinieri lo fermano, lui scende e scappa: nascondeva 20 panetti di hashish
13/12 1544707200 Un giardino incantato per degenti e famiglie dell'Icot

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli