[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Cultura per fermare il far west edilizio

Roma sud assediata dal cemento, cittadini in rivolta: Vincolate quei 460 ettari!

<
>
Castello della Cecchignola
Uno dei tesori dell'Agro romano sud dove sono previsti altri 5 milioni di mc di cemento
Castello della Cecchignola Uno dei tesori dell'Agro romano sud dove sono previsti altri 5 milioni di mc di cemento
Salvo Barrano - Presidente dell'Ass. nazionale archeologi
Salvo Barrano - Presidente dell'Ass. nazionale archeologi
Carlotta Bassoli - Presidente Ass. nazionale archeologi del Lazio
Carlotta Bassoli - Presidente Ass. nazionale archeologi del Lazio

Salvare quel che resta dell'Agro romano nel territorio sud della Capitale, non più con tutele “puzzle”, ma nel suo insieme. È lo scopo degli studi e della mobilitazione di cittadini, professionisti del settore e associazioni locali, ma pure dei loro rappresentanti istituzionali al IX Municipio. Una sorta di Davide di fronte al Golia deigli speculatori e dei loro referenti a Palazzo. Due iniziative in particolare sono sul tavolo. Una è la proposta inoltrata a fine febbraio al Mibact, il Ministero dei Beni culturali, per far dichiarare area di notevole interesse pubblico l'intero territorio dell'area vasta del Fosso della Cecchignola e del Fosso di Fiorano. 
Un patrimonio che si estende su 460 ettari, fino al Raccordo, e si congiunge con l'Agro già vincolato, fino al mare, ai confini con Pomezia e Castelli Romani e Parco dell'Appia Antica. L'altra iniziativa per tamponare l'assalto delle gru è l'istanza alla Regione Lazio affinché dichiari Monumento naturale l'area del Fosso della Cecchignola, meno ampia. 

CHE FARÀ LA REGIONE?
Per questa seconda richiesta c'è ora una certa attesa visto che sono decorsi i termini utili per eventuali osservazioni: alla vigilia delle elezioni dello scorso 4 marzo, la Regione Lazio ha accolto la richiesta, ma al ribasso, tagliando fuori dalla possibile tutela circa un terzo del territorio interessato. Perciò più di qualcuno ha protestato e presentato osservazioni insistendo per l'accoglimento integrale della richiesta di vincolo così come formulata da associazioni e IX Municipio. Anche in questo caso a farsi sentire in queste vicende è una nutrita pattuglia di realtà associative aderenti al Gruppo Territorio Ambiente. G.T.A., forti di diverse professionalità del campo, architetti, urbanisti, archeologi,  

E IL MINISTERO?
La richiesta al Mibact per la dichiarazione di notevole interesse pubblico è stata inoltrata dalle associazioni AttivaMente Cecchignola, Cecchignola Vivibile, Piazza Cerva e dintorni, La Vigna, Gentes, Quartiere Dalmata, Coordinamento Agro Romano Bene Comune. 
L'intento, spiegano dal G.T.A., “è di completare la protezione dell'Agro Romano Meridionale (già soggetto in larga parte a tale Dichiarazione) estendendone la tutela alla sua porzione settentrionale e di valorizzare la sua funzione di cerniera fra il Parco dell'Appia Antica e la Riserva naturale Laurentino Acqua Acetosa”. Un “atto necessario per compensare in termini ambientali l'enorme quantità di metri cubi (compresi tra un milione e 200mila e un milione e mezzo) di interventi in corso o previsti, che nell'intero Municipio IX raggiungono quasi i 5 milioni in aperto contrasto con le peculiarità naturali dell'area – sottolineano gli attivisti -, ancora in gran parte intatta, dotata di un patrimonio naturale meritevole di salvaguardia e che potrebbe essere utilizzata a scopo ricreativo e socio-culturale”. 

NATURA, CULTURA, VITA… SANA ECONOMIA
L'area dei Fossi della Cecchignola e di Fiorano, per la quale le associazioni chiedono alla Belle Arti di voler tutelare nella sua interezza, spiegano, “è anche in grado di generare convenienze economiche derivanti proprio dalla realizzazione di un sistema di tutela e valorizzazione delle risorse”. 
Si tratta, insomma, di decidere su cosa puntare d'ora in avanti: cemento a tutto spiano oppure natura, cultura, turismo. A sostegno di tutto ciò le associazioni hanno presentato anche proposte per l'istituzione di un'area archeologica, laddove emergono in continuazione notevoli reperti della Roma antica, “intorno all'asse dell'Ardeatina antica, tutti minacciati dalla previsioni di costruzioni”.

BASTA CON LA TUTELA PUZZLE 
L'impostazione e la salvaguardia, invocate da cittadini e professionisti portatori sani di discipline urbanistiche, puntano ad una visione che superi le tutele puntuali, limitate cioè al singolo pezzetto di terreno e al singolo reperto, a mo' di vetrina con il ritrovamento accerchiato dal cemento. 
«Si tratta ora di fornire tutele areali - spiega Pier Luigi Albini, del GTA -, che  salvaguardino l'area più larga dove si presume che vi siano altri resti”. Dunque un unicum in cui si rispetti e valorizzi anche il contesto. La proposta al Mibact non dovrebbe essere stata cestinata. «Abbiamo chiesto un incontro alla Soprintendenza, attendiamo di essere convocati, vogliamo collaborare. Il 20 maggio presenteremo l'intera proposta, con analisi urbanistica dettagliata», dice Albini. 

ASPETTANDO ZINGARETTI
Nel frattempo, sulla richiesta alla Regione di dichiarare Monumento naturale il Fosso della Cecchignola si spera in un ravvedimento dell'Ente. Intanto, a febbraio scorso il Consiglio regionale ha rinviato per l'undicesima volta in undici anni la discussione e approvazione definitiva del PTPR, l'agognato Piano territoriale paesistico regionale che mette paletti e detta regole precise. 
Con l'affaire Cecchignola, Zingaretti e i suoi hanno un'ottima occasione per dimostrare da che parte stanno. Tanto più che non è più la Regione Lazio dove a presiedere la Commissione Ambiente c'era l'immobiliarista che vendeva “non sogni ma solide realtà”. 

ALTERNATIVA: LA STRADA MILITARE
Le associazioni del Gruppo Territorio Ambiente e il Municipio IX hanno chiesto di modificare il Piano regolatore: chiedono di attuare proposte alternative, in particolare riaprendo al traffico pubblico via dei Genieri, dentro l'area militare. La proposta è in lavorazione al Municipio IX, che l'ha approvata con apposita mozione all'unanimità  nell'intento in particolare di bloccare la strada grande che sorgerebbe com prolungamento di via Kobler e che stravolgerebbe – lamentano i cittadini - l'area del fosso della Cecchignola. 

Indagini archeologiche bluff: la Procura osserva

C'è attesa anche per l'esposto penale presentato dall'ANA, Associazione nazionale archeologi, con il coordinamento Agro Romano Bene Comune e il Gruppo Territoriale Ambiente del IX Municipio. “Troppe anomalie abbiamo riscontrato in questa brutta vicenda”, tuona Carlotta Bassoli presidente ANA Lazio. Esperti e cittadini denunciano alla Procura della Repubblica romana “i mancati chiarimenti alle ripetute segnalazioni presentati a Roma Capitale” e chiedono misure efficaci di tutela dei resti archeologici individuati e del loro contesto paesaggistico “che rischiano di essere irrimediabilmente compromessi dal programma di intervento urbanistico APPD Cecchignola Ovest”. Operazione immobiliare che interessa l'area tra via della Cecchignola, vicino l'incrocio con via Kobler, via M. Mead, via Malnati e fosso della Cecchignola e comprensorio Colle delle Gensole. «È un'area molto importante dal punto di vista archeologico – ha spiegato Salvo Barrano, presidente dell'Associazione nazionale archeologi – e quel Piano di zona è stato eseguito senza prima eseguire adeguate indagini preventive e senza tener conto della compatibilità anche paesaggistica. Il rischio è che la costruzione di palazzoni e indagini a singhiozzo abbiano compromesso definitivamente la bellezza dell'intero contesto paesaggistico e impedito una possibile valorizzazione dei ritrovamenti». L'esposto muove pesanti accuse alla procedura seguita in Campidoglio e chiede alla Procura di accertare “eventuali profili di illiceità penale e di individuare i possibili responsabili”.

F.B. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:02 1547622120 Nuovo Politeama, taglio del nastro il 19 gennaio con la Splatters Company
07:57 1547621820 Desirée, la mamma ritira la denuncia per stalking contro il padre della ragazza
07:51 1547621460 Studenti al freddo: il Sindaco chiude la scuola per otto giorni
07:48 1547621280 Variante in Q3: la Lega vuole la revoca della delibera. Lbc vota no
07:42 1547620920 Ai domiciliari per tentato omicidio, ma non rispetta la misura: ora è in carcere
07:40 1547620800 Incendio Eco X, altro rinvio per l'udienza preliminare: in aula il 5 marzo
07:40 1547620800 Ex albergo Italia: via ai lavori. Gli uffici comunali verranno trasferiti
07:34 1547620440 Reclutavano connazionali per sfruttarli: "caporale" arrestato dai carabinieri
15/01 1547576100 Vertenza Coop, fumata bianca al Ministero: chiusure "bloccate" (per ora)
15/01 1547572260 Rivendevano su internet olio d'oliva rubato a ditta di Cisterna. 5 denunciati
15/01 1547569200 Il sindaco di Ardea: «Grazie a Valentina Corrado per l'impegno sulle scuole»
15/01 1547566800 Pedana disabili rotta, ragazzi in carrozzella tra le auto per andare in palestra
15/01 1547566560 Sermoneta, via libera alla manutenzione della pubblica illuminazione
15/01 1547566080 Sagra della Polenta a Sermoneta, degustazioni ed eventi in zona Fuori Porta
15/01 1547565840 Nuovo regolamento europeo sulla privacy, convegno per i professionisti
15/01 1547565780 Emilio Stella all'Ex Mattatoio presenta le canzoni del nuovo album "Suonato"
15/01 1547565420 Via dei Principi costellata di buche, i residenti chiedono che venga asfaltata
15/01 1547564880 Sicurezza, il sindaco di Genzano incontra il sottosegretario all'interno Sibilia
15/01 1547562540 Ponte Sisto, riunione in Provincia con i sindaci di Terracina e San Felice
15/01 1547562060 “Sbarco allo Specchio” a Nettuno, la Proloco Forte Sangallo punta sulla Memoria
15/01 1547561820 La polizia locale di Nettuno collabora a tre arresti per droga: l’Encomio
15/01 1547561280 Uomo di Nettuno muore d’infarto sul lavoro a 48 anni, lascia la moglie e figlie
15/01 1547559420 Sviluppo urbano, protocollo di intesa con La Sapienza per la progettazione
15/01 1547555460 Lunedì nero: sciopero Cotral di quattro ore in vista
15/01 1547552820 Caso Cervia, domani il Ministro Trenta consegnerà l'euro simbolico alla famiglia

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli