[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Iniziativa della Santo Stefano Terme Spa

Terme di Aprilia, la Regione approva il progetto. Lavori al via entro il 2019

La Regione ha approvato il progetto della Santo Stefano Terme Spa, nel territorio di Aprilia, vicino al confine con Ardea. Laddove c'è l'attuale fonte di acqua minerale finora venduta sfusa, in località Fossignano, sorgerà un prestigioso centro termale, con annesso stabilimento di imbottigliamento dell'acqua effervescente naturale. Dopo una sfilza di pareri, nulla osta, taciti assensi e verifiche documentali, si è concluso l'iter autorizzativo, curato dalla Direzione regionale Territorio. Giusto 5 anni dopo la presentazione del progetto alla cittadinanza. La determina numero G030332 del 13 marzo scorso pubblicata sulla Gazzetta ufficiale della Regione Lazio dichiara conclusa positivamente la Conferenza dei servizi, il tavolo tecnico-amministrativo tra i vari Enti coinvolti.

 COME SARÀ LA STRUTTURA 

Il sito Santo Stefano si svilupperà su oltre 12 ettari, in tre distinti interventi. Avrà innanzitutto un albergo a tre piani, con piscine, spa e centro benessere, nella parte collinare. Seguiranno poi i cantieri per realizzare nell'area pianeggiante lo stabilimento di imbottigliamento dell'acqua effervescente naturale, che già da 40 anni viene venduta sfusa, e la struttura termale con acqua sulfurea. Due tipi di acqua, dunque, entrambe riconosciute dal Ministero della salute: una carbonica da bere e l'altra sulfurea calda, indicata nelle terapie otorinolaringoiatriche, in sostanza buona per naso, orecchie e gola, ma non solo, mediante insufflazioni, bagni, fanghi e altre applicazioni. L'area termale avrà anche attrezzature per divertimento, ristorazione e attività ludico-ricreative, oltre alla sala congressi.

 LA NATURA AL CENTRO 

L'intero polo sarà in un'area naturalistica molto bella, con il centro termale circondato dal bosco. Il progetto prevede di riattivare “quale percorso naturalistico, mantenendone inalterate le caratteristiche e le dimensioni, il tracciato viario esistente che, attraversando il bosco, sale fino al pianoro superiore”. I parcheggi – sempre stando al progetto approvato nei giorni scorsi – rispetteranno il contesta ambientale mentre le varie strutture saranno raggiungibili prevalentemente attraverso percorsi a piedi nel verde, “animati” da eventi naturali, luoghi di sosta e incontro. La società Santo Stefano si impegna a piantare molti nuovi alberi di specie locali. È previsto un servizio bus con navette per i clienti per limitare il più possibile – scrivono i progettisti – la circolazione di mezzi privati nell'area e quindi per ridurre al minimo lo smog. 

E ORA LA RATIFICA

Si prevede che vi lavoreranno dai 60 agli 80 addetti. «L'intervento punta fortemente anche a sanificare e valorizzare l'area – dice la Società al Caffè -, perciò ci siamo anche impegnati a realizzare fogne e a garantire la depurazione anche ai residenti vicini alla nostra struttura, è nostro interesse perché dobbiamo salvaguardare le falde». Adesso la Giunta regionale e il Consiglio comunale di Aprilia andranno a ratificare l'accordo di programma, che indica tutti gli impegni assunti dalla società e dal Comune. «Dopodiché contiamo di aprire il cantiere entro il 2019 e abbiamo dieci anni per fare tutto», annuncia la signora Milva Bartolini, contitolare della Santo Stefano Terme Spa.

 

Francesco Buda

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/01 1547659860 Critiche all’Amministrazione, procedimento contro una dipendente di Anzio
16/01 1547659560 “Manutenzione inesistente al Cimitero di Nettuno”, la denuncia dei cittadini
16/01 1547657640 Il tar respinge il ricorso dell'ex consigliere-direttore dei lavori
16/01 1547656740 Scontro tra due auto, una prende fuoco. paura per tre persone
16/01 1547651940 Velletri ricorda il tragico bombardamento del 22 gennaio 1944
16/01 1547650260 Anzio Calcio, Weekend da incorniciare per le giovanili
16/01 1547649960 Donna precipita dal proprio appartamento al settimo piano: morta sul colpo
16/01 1547649720 Unipomezia, “punteremo al massimo”
16/01 1547644920 Voragine sulla Pontina, ritrovato il cellulare dell'uomo disperso
16/01 1547644620 Affitti a canone concordato, incontro tra le parti in Comune a Genzano
16/01 1547641740 Ariccia, giornate con le scuole del territorio organizzate dai Servizi Sociali
16/01 1547640300 Nonnismo su un'allieva 20enne pilota della scuola di volo di Latina: la denuncia
16/01 1547637840 A processo dirigenti Astral e Provincia per la morte di un 18enne sulla Pontina
16/01 1547636940 Circuito Europeo Under17 di fioretto, Valentina Vezzali venerdì ad Anzio
16/01 1547636820 Scarica camion di calcinacci a via Grugnole, identificato dalla Polizia locale
16/01 1547635140 Controlli antidroga nella notte alle autolinee di Latina, tre arresti
16/01 1547632560 Al via i lavori sul manto stradale di via Stati Uniti d'America a Genzano
16/01 1547625900 In Regione il progetto per ampliare il centro commerciale Aprilia2
16/01 1547622480 Emergenza al cimitero di Pomezia: loculi esauriti e ampliamento bloccato
16/01 1547622120 Nuovo Politeama, taglio del nastro il 19 gennaio con la Splatters Company
16/01 1547621820 Desirée, la mamma ritira la denuncia per stalking contro il padre della ragazza
16/01 1547621460 Studenti al freddo: il Sindaco chiude la scuola per otto giorni
16/01 1547621280 Variante in Q3: la Lega vuole la revoca della delibera. Lbc vota no
16/01 1547620920 Ai domiciliari per tentato omicidio, ma non rispetta la misura: ora è in carcere
16/01 1547620800 Incendio Eco X, altro rinvio per l'udienza preliminare: in aula il 5 marzo

Sport
< <

Eventi

Ad Ariccia l'eccellenza dell'ortopedia

Sirio costruisce a mano protesi e tutori su misura con tecnologie avanzate

Ad Ariccia l'eccellenza dell'ortopedia

Ci troviamo nel centro di ricerca e sviluppo di nuove tecnologie a sostegno della persona di Sirio Ortopedia. Si tratta di un’azienda con anni di esperienza nell'ortopedia e nei disturbi dell'apprendimento, convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale e l' INAIL, che si trova nella frazione di Cancelliera di Ariccia, a due passi da Albano, Ardea,...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli