[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Travolto il Don Bosco 7-3

Serie D, Girone A. L'Ardea Ca5 riprende a volare. Valenza: "avanti così"

Smaltita la delusione per la prima sconfitta in campionato arrivata nel turno precedente contro il Pavona (un 1-2 interno dopo 15 vittorie consecutive che ha di fatto ridato un briciolo di speranza alle inseguitrici), l’Ardea Calcio a 5 ha ripreso letteralmente a volare travolgendo a domicilio (3-7 il finale) il Don Bosco Genzano. Una Partita chiusa praticamente già nel primo tempo con il parziale di 6 a 1 in favore degli ospiti grazie alle doppiette di Biamonte e del capitano di giornata Bernardini oltre alla reti di Valenza e di Pula (prima rete stagionale). Nella ripresa mister Alessandro Campioni concede spazio a chi fino ad ora ne aveva trovato meno ma la partita resta sotto il controllo ardeatino nonostante la rete del 2 a 6 subita dall’esordiente Stefano Golemi. Pucino ristabilisce le distanze ma nel finale il subentrato Botezatu (che sostituisce Golemi tra i pali) si lascia infilare in diagonale per il definitivo 3 a 7. Ardea che resta quindi a +3 sulla diretta inseguitrice Arcobaleno Velletri (che deve ancora disputare il turno di riposo) e nella prossima giornata affronterà tra le mura amiche del Florida Sporting Club, il Real Rocca di Papa che all'andata aveva fatto sudare non poco i nostri ragazzi. “Dovevamo riscattare la sconfitta della settimana scorsa e abbiamo risposto decisamente bene – ha dichiarato il bomber Simone Valenza al Caffè – un Ko che sinceramente non ci aspettavamo”. “Quella contro il Pavona – ha proseguito – è stata una partita gestita male, comunque sottotono. Abbiamo commesso alcuni errori in difesa per un calo di concentrazione e non siamo poi riusciti ad essere efficaci come volevamo. Ma è stato un errore in qualche modo didattico, ci ha permesso di rimetterci in gioco con più precisione e concentrazione. Non siamo una squadra imbattibile, spesso anche la fortuna ha giocato il suo ruolo”. “Dopo la sconfitta subita con il Pavona – ha spiegato Valenza – ci siamo allenati molto e la partita del venerdì è un po’ lo specchio degli allenamenti della settimana. Ci siamo allenati a mille e il match è andato per il verso giusto. Quella di Genzano è stata una gara semplice, quasi dai ritmi blandi. Tra l’altro c’è stato modo di dare spazio anche a ragazzi che hanno giocato poco e questo è molto importante per far amalgamare la squadra. Inoltre finalmente tutti i giocatori sono tornati disponibili”. “Il nostro obiettivo principale resta comunque quello di vincere il campionato senza passare per i play off (anche perché ormai ci siamo già matematicamente). Va bene vincere anche con un solo punto di distacco. Penso che ci aspetta un bel finale di campionato, soprattutto perché come ho detto prima siamo finalmente al completo”. “Da qui alla fine – ha chiosato il goleador ardeatino – non bisogna sottovalutare nessuna squadra ma penso che le partite più determinanti e difficili saranno quella contro Rocca di Papa e la Polisportiva Genzano fuori casa, visto che il Pala Cesaroni è esagerato ed ha messo in difficoltà molte squadre avversarie. Se tutto va bene andremo allo scontro diretto con sei punti di distacco. Loro possono solo rincorrere, penso che faranno la partita della vita come è giusto che sia. Noi se vinciamo lo scontro diretto, abbiamo automaticamente vinto il campionato”

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:17 1540102620 Ferrovia di Terracina, parola del Sindaco: lavori al via nel 2019
20/10 1540062420 Gli ex assessori di Nettuno: "CoProgettazione e Agenda di Governo 2019/24"
20/10 1540052760 Decine di furti e altrettanti nomi falsi in tutta Europa: arrestata a Cisterna
20/10 1540051680 Tragedia domestica ad Aprilia, morto un bambino schiacciato da un armadio
20/10 1540044240 The Harlem Voices, un magico Natale a Latina con il vero gospel americano
20/10 1540043040 A Velletri i funerali del 51enne morto in un incidente di caccia a Cisterna
20/10 1540031880 Piano di zona: ad Aprilia il 23 ottobre la prima di tre assemblee partecipate
20/10 1540030800 Trasportava illegalmente 550 kg di bombole del gas sulla Pontina: maxi multa
20/10 1540030200 Prima la lite, poi le botte e le minacce col coltello: arrestato marito violento
20/10 1540029240 Controlli "elettronici" sulle strade di Velletri, decine di auto senza revisione
20/10 1540028880 Controlli antibivacco a Velletri, la Polizia locale identifica alcuni senzatetto
20/10 1540028220 Incursione serale al poliambulatorio di Aprilia: danni e pochi spicci rubati
20/10 1540027620 La vice questore aggiunto Rubinacci nuovo dirigente del commissariato di Genzano
20/10 1540026360 Commozione e applausi per il flash mob e il murale dedicato a Leo e Ludo
20/10 1540026300 Giornata di pesca finita in tragedia, si continua a cercare il secondo uomo
20/10 1540025940 Banda di Rapinatori sgominata, hanno aggredito due volte ristoratore di Nettuno
20/10 1540021980 Autolesionismo, aggressioni ed emergenze al carcere di Velletri
20/10 1540020420 Confermato sequestro milionario di beni tra Cisterna e Aprilia
20/10 1540019880 Premio Cartagine 2.0 “cultura” al dirigente del commissariato di Albano
20/10 1540019460 Stanato "furbetto del cartellino": risultava al lavoro, ma se ne stava a casa
19/10 1539966420 A Latina Scalo il "controllo di vicinato": segnalazioni Whatsapp contro i furti
19/10 1539965400 RFI: sottopasso Casello 45 pronto a fine 2019. «Lavori rallentati, ecco perchè»
19/10 1539963420 “Mario Righini: un Nettunese in Antartide”, l’evento in sala consiliare
19/10 1539963240 Capo d’Anzio, il Presidente Marchetti si dimette ma il Sindaco respinge l'idea
19/10 1539963180 Anziano va a comprare il regalo alla moglie, ma viene assalito e rapinato

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli