[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Baseball

Accordo con il Fermi di Velletri

L'Academy Nettuno porta il Baseball a scuola

L’Academy Nettuno torna a scuola e alla didattica, con la sacca piena di guantoni e di speranze, portando agli esami il baseball insieme al suo appeal. E lo fa attraverso il suo docente Roberto De Franceschi, sostenuto dal multi assistente Benedetto Barbona. Proprio così, la strana coppia del batti e corri accademista percorre ogni settimana la strada che da Nettuno porta fino a Velletri, precisamente al Liceo Scientifico Sportivo “Enrico Fermi”, dove ad attenderli ci sono gli studenti del plesso veliterno, entusiasti e vogliosi di apprendere i primi rudimenti del “vecchio gioco”. In sostanza, è stato stipulato un accordo di collaborazione tra l’istituto scolastico Fermi e l’Academy per insegnare il baseball, come sport alternativo, negli spazi didattici programmati nell’orario settimanale. C’è da dire che l’iniziativa ha riscosso molto successo e i ragazzi e le ragazze si sono mostrati molto interessati e coinvolti dal progetto, imparando in fretta le tecniche e i regolamenti del gioco, tanto da esser riusciti a mettere in campo, nelle strutture disponibili, delle partite quasi “vere”. L’accademia nettunese è sempre stata molto sensibile ai propositi di inserimento nelle attività scolastiche, allo scopo di propagandare ed espandere il baseball anche nelle zone dove è poco radicato, se non proprio sconosciuto; già qualche anno fa c’era stato un contatto, sempre nella zona dei castelli romani, con una scuola media inferiore, che aveva suscitato una buona attrazione per i partecipanti e si era concluso a fine anno con un camp presso le strutture cittadine nettunesi. Il discorso intrapreso in quel periodo ha generato questo nuovo percorso, segno che il lavoro è stato produttivo, proponendo una nuova disciplina sportiva a un gruppo di ragazzi già formati fisicamente, predisposti più facilmente all’apprendimento di gesti e movimenti che richiederebbero allenamenti quotidiani. I tecnici sono molto soddisfatti dei risultati ottenuti finora e sono rimasti contagiati dall’entusiasmo dei loro allievi, oltre che dai rapidi progressi mostrati, e contano di continuare ed ampliare, se possibile, questo programma. Sentiamo il presidente dell’Academy Nettuno, Roberto De Franceschi: “Stiamo portando avanti questo progetto, insieme al mio partner Benedetto e all’insegnante Federica, che è un po’ il nostro referente della scuola, lavorando con dei gruppi di ragazzi che hanno iniziato da zero e a cui stiamo insegnando le basi del baseball. Abbiamo riscontrato molta euforia e impegno da parte dei giovani che partecipano alle nostre lezioni, all’inizio basate essenzialmente sul lancio della palla, la raccolta e lo swing, intervallate da nozioni sul regolamento; vista la velocità di apprendimento, siamo passati direttamente sul campo a fare partite, con molto divertimento e agonismo, perché stiamo parlando di atleti molto dotati fisicamente e predisposti mentalmente, che praticano già altri sport. Siamo felici dei risultati ottenuti, la direzione scolastica è contenta, i ragazzi sono molto partecipativi, dunque speriamo di continuare questa collaborazione con una location importante come Velletri e prima di chiudere l’anno ci piacerebbe portare questo gruppo fantastico a giocare delle gare anche fuori sede, gliel’ho promesso e lo meriterebbero assolutamente.”

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:37 1544773020 Tre appuntamenti con il presepe vivente al Parco Chigi di Ariccia
08:28 1544772480 Giorgia Meloni porta la vertenza Corden Pharma in Parlamento
08:13 1544771580 Frascati, il vescovo Martinelli: ecco il programma di interventi della diocesi
08:05 1544771100 Medico a processo 11 anni per la morte di un paziente: arriva la prescrizione
07:58 1544770680 Caos per arrivare a Roma: camion in panne sulla Pontina e treni in ritardo
07:54 1544770440 Scarico abusivo su un terreno, condanna definitiva per un imprenditore
07:46 1544769960 Sequestrati oltre 20 kg di droga e armi tra Aprilia, Cisterna e Velletri
13/12 1544726820 Pregiudicato ai domiciliari minaccia di sparare ai Carabinieri: arrestato
13/12 1544721600 Incidente stradale sulla via Appia, un'auto si cappotta: due feriti
13/12 1544718900 La Rete degli studenti sostiene le Associazioni della Ex Divina provvidenza
13/12 1544718720 Critiche sui social per i Cessy-Pack, la Proloco Sangallo: “Non sono finiti”
13/12 1544718480 Donna con problemi mentali sola in una casa diroccata a Lavinio, il caso
13/12 1544718240 Cisterna, ubriaco impedisce di soccorrere un uomo ferito gravemente alla testa
13/12 1544717640 Meglio povero che poveraccio: nuovo libro del sociologo pontino Roberto Campagna
13/12 1544717580 A Pomezia bocciata la proposta di istituire il Consiglio comunale dei giovani
13/12 1544716500 Al Punkrazio di Pomezia arriva l'evento Humus, reading sul ritorno alla natura
13/12 1544714940 Nuovo ospedale dei Castelli: 40 accessi al pronto soccorso solo nel primo giorno
13/12 1544713620 In Regione spiragli per stazione Santa Palomba, ma Comune dovrà collaborare
13/12 1544711640 Mastro pizzaiuolo ringrazia i vigili del fuoco di Pomezia donando la sua pizza
13/12 1544710260 La dea del lago e le navi perdute di Nemi, il nuovo libro di Margaret Stenhouse
13/12 1544710020 Un albero di Natale fatto dai bambini per dire no alla violenza sulle donne
13/12 1544708880 A 11 anni baby-borseggiatrice: da Castel Romano alla metro a "caccia" di turisti
13/12 1544708520 Alta diagnostica, il consiglio comunale approva la rimodulazione del progetto
13/12 1544707860 I carabinieri lo fermano, lui scende e scappa: nascondeva 20 panetti di hashish
13/12 1544707200 Un giardino incantato per degenti e famiglie dell'Icot

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli