[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Ecobomba dal 2001, emerge solo adesso

Deposito carburanti ENI a Pomezia, l'ARPA: "Contaminata acqua sotterranea"

<
>
A destra il deposito ENI a Pomezia. In zona è previsto un nuovo oleodotto. A sinistra il sito Cogea dov'è previsto un 'bio'gas a rifiuti. Foto drone il Caffè
A destra il deposito ENI a Pomezia. In zona è previsto un nuovo oleodotto. A sinistra il sito Cogea dov'è previsto un 'bio'gas a rifiuti. Foto drone il Caffè
Il Sindaco di Pomezia, FAbio Fucci,m con il comandante dei Vigili di Pomezia, Angelo Pozzillo alla conferenza di oggi in cui è stato sollevato il problema
Il Sindaco di Pomezia, FAbio Fucci,m con il comandante dei Vigili di Pomezia, Angelo Pozzillo alla conferenza di oggi in cui è stato sollevato il problema

Il sito di stoccaggio carburanti dell’Eni di Pomezia-Santa Palomba inquina la falda. È quanto sostiene Arpa Lazio, l’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale. I tecnici regionali parlano in particolare di “un perdurante stato di contaminazione della matrice acqua sotterranea, con presenza altresì di prodotto (ovvero di carburante, ndr) in fase libera in alcuni punti di monitoraggio interni al sito, oggetto di MISE (procedura di Messa In Sicurezza di Emergenza delle falde acquifere, ndr)”. Una vicenda scottante emersa lo scorso 18 gennaio nel corso di un tavolo tecnico convocato dall’Area rifiuti regionale per discutere dell’approvazione di una nuova discarica per rifiuti inerti proposta dalla società Seipa che dovrebbe sorgere nel territorio pometino, in località Tor Tignosa. Gli esperti dell’Arpa non erano presenti all’incontro, ma hanno inviato comunque in Regione Lazio un parere tecnico contenente una dettagliata disamina scientifica sullo stato dell’inquinamento ambientale del Comune di Pomezia. 


17 ANNI DI CONTAMINAZIONE
Lo stato di inquinamento tutt’intorno al deposito di carburanti va avanti almeno dal 22 marzo 2001, giorno in cui l’Eni – così scrivono i tecnici Arpa - ha notificato alla ex Provincia di Roma, attuale Area Metropolitana, la notizia di “una situazione di inquinamento presso il deposito e le misure di sicurezza d’emergenza adottate”. “Il sito è oggetto (da allora, ndr) di un procedimento di bonifica -  ma lo stato di inquinamento – sempre secondo Arpa Lazio – continua”. Tra l’altro, “le ultime attività di campionamento svolte dal Servizio Suolo, Rifiuti e Bonifiche sono relative – sottolineano i tecnici regionali - all’anno 2010”.  


SINDACO FUCCI: "APPRENDO ORA IL PROBLEMA"
“È a conoscenza del parere dell’Arpa Lazio e del perdurante stato di inquinamento della falde comunali?”  È quanto hanno chiesto i cittadini al sindaco, Fabio Fucci, che ha risposto loro: “Apprendo adesso il problema, faremo le dovute e approfondimenti”. Il botta e risposta è avvenuto nel corso di un incontro pubblico convocato dal Comune di Pomezia, dedicato al Piano di Emergenza comunale, che si è tenuto oggi pomeriggio presso il centro polifunzionale di Selva di Pini. Nell'area interessata dalla contaminazione è stato recentemente approvato un oleodotto a servizio dell'impianto ed è in corso di approvazione un impianto "bio"gas per 60mila tonnellate l'anno di rifiuti. All'incontro in cui è stato sollevato il problema era presente anche Alessio Argentieri, responsabile del Dipartimento pianificazione territoriale e difesa del suolo dell'Area Metropolitana di Roma. 



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/06 1529256120 Notte di paura alla stazione di Nettuno, danni alle auto e aggressione in casa
17/06 1529253300 Nuova vittoria per i bambini della società sportiva città di Nettuno
17/06 1529240100 Localizzato il corpo del 29enne annegato nel Lago. Problemi per il recupero
17/06 1529237340 Lettini per l'asilo e panchine per Norcia da parte del Comune di Albano
17/06 1529237160 Danni e furto al Liceo Picasso di Anzio, rubate le creazioni degli studenti
17/06 1529237100 Finti poliziotti tentano truffa a turisti tedeschi in vacanza a Nettuno
17/06 1529225940 Lallà Di Silvio tenta il suicidio in carcere, trasferito in isolamento
17/06 1529220420 Festa del rifugiato al parco Falcone e Borsellino: ecco il programma
17/06 1529219700 Paline per monitorare gli spostamenti degli autobus e app per i rifiuti
17/06 1529211600 Coletta, due anni di bonifica. Ora il raccolto. Il punto sul primo biennio
16/06 1529167980 Nettuno, riapre la spiaggia di Torre Astura. Ecco giorni e orari di accesso
16/06 1529167860 Nettuno, grosso ramo crolla in pieno centro. Sul posto la Polizia Locale
16/06 1529167740 Sporcizia ed erba alta, torna il degrado al Parco Palatucci di Nettuno
16/06 1529165280 Aprilia per un pomeriggio capitale italiana del No al gioco d'azzardo
16/06 1529164380 Fermata auto con targa bulgara: aveva documentazione contraffatta. Una denuncia
16/06 1529163840 Ardea riscopre i suoi siti storici grazie all'iniziativa "Come un Archeologo"
16/06 1529163540 Sabaudia non sistema le passerelle ma multa le auto al mare
16/06 1529163060 Villa del cardinale, accordo da 250.000 euro raggiunto tra Comune e gestore
16/06 1529162640 Sei Comuni dei Castelli fanno rete per diventare "Comunità Europea dello Sport"
16/06 1529156760 Sempre più poveri nonostante la ripresa: il rapporto dell'osservatorio diocesano
16/06 1529156220 Successo per la prima giornata di Albano In Salute con Asl, Croce Rossa e medici
16/06 1529156040 A Cisterna il 24 giugno il 7° raduno nazionale Tres Tabernae
16/06 1529146380 Nettunense: tamponato durante la svolta investe l'auto con due anziani. 3 feriti
16/06 1529144040 Esclusiva. Clamoroso alla Fortitudo Futsal Pomezia: entra Alessio Bizzaglia?
16/06 1529143560 Con la droga in casa nonostante fosse ai domiciliari: 54enne ri-arrestato