[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

35mila tonnellate l'anno: 11mo nell'area

Biogas Latina Scalo, Ialongo e Miele: «Si scongiuri ennesimo impianto a rifiuti»

Sull'impianto cosiddetto 'bio'gas autorizzato dalla Regione Lazio e che tratterà 35mila tonnellate l'anno di rifiuti organici a Latina Scalo, in via delle Industrie, si sollevano i Consiglieri di opposizione Giorgio Ialongo e Giovanna Miele. I due esponenti di Forza Italia annunciano battaglia sul progetto che ha già destato forti preoccupazioni igienico-sanitarie da parte dell'ISDE, l'Associazione Italiana Medici per l’Ambiente, Sezione di Latina il cui presidente, dottor Pasquale Milo, ha definito l'impianto “un nuovo pericolo per la salute di decine di migliaia di persone”. È solo uno dei numerosi impianti del genere in veloce corso di approvazione: ben 10, per trattare oltre mezzo milione di tonnellate all’anno di rifiuti organici. Uno proprio sulle falde idriche che alimentano Latina nord (località Lazzaria, sotto Velletri, presso la via Cisternese), uno a Pomezia, due ad Ardea, due ad Anzio (di cui uno già in costruzione), due ad Aprilia (a Le Ferriere, confine con Nettuno e Latina) ed uno ad Artena. “Siamo dalla parte dei cittadini, giustamente preoccupati per la realizzazione di una centrale mista a biogas/biometano a Latina Scalo”, affermano Ialongo e Miele, consiglieri comunali di Forza Italia. “Saremo presenti lunedì 29 gennaio, quando il tema sarà affrontato in Commissione Ambiente. Ci auguriamo che sia l’occasione per rassicurare i cittadini circa un intervento del Comune di Latina a loro difesa e tutela. Restiamo basiti dall’autorizzazione arrivata dalla Regione Lazio, e dalla Provincia di Latina che ha concesso l’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) in un territorio dove insistono realtà agricole importanti, non lontano dagli splendidi giardini di Ninfa, e già duramente provato da altri stabilimenti industriali e da centrali a biogas e biomasse già funzionanti”, aggiungono Ialongo e Miele. “Ancora di più - continuano i due Consiglieri comunali - ci stupisce e allo stesso tempo ci incuriosisce il fatto che il sito verrebbe a ricadere sul cosiddetto Sentiero della Bonifica, il progetto di percorso ciclabile che va dal Giardino di Ninfa al Lago di Fogliano. Ci sembra sicuramente un azzardo far sorgere proprio a Latina Scalo un impianto per il trattamento della frazione organica del rifiuto solido urbano. C’è il rischio che si producano cattivi odori nell’aria, senza contare l’incremento del traffico di mezzi pesanti. Noi – concludono i due esponenti di Forza Italia al Comune di Latina - ci associamo alle preoccupazioni dei residenti, e ci auguriamo che il Comune di Latina e l’amministrazione non rimangano a guardare e intervengano con tutte le loro forze per scongiurare l’ennesimo impianto che rischia di produrre emissioni e odori che turberebbero i residenti di Latina Scalo e dei paesi limitrofi”. Situazioni ormai usuali nel Lazio e tra Roma e Latina, rese possibili dalla mancaza di una reale, seria e razionale pianificazione del ciclo dei rifiuti da parte della Regione Lazio, come sottolineato ultimamente anche dal presidente dell'ABC; lAzienda speciale dei rifiuti di Latina, Demetrio De Stefano. Promesso ed annunciato com eimminente più volte dall'attuale Amministrazione regionale, non è mai stato approvato dal Consiglio regionale uscente. Se ne riparla ormai dopo le prossime elezioni del 4 marzo. 

 



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
23/06 1529771280 37enne gettato in acqua e derubato del gommone: "pirati" in azione
23/06 1529768160 La lotta della Guardia di Finanza ai furbi delle tasse e del ticket sanitario
23/06 1529766420 Tfr dei dipendenti Ipi, vertice in comune a Nettuno per trovare una soluzione
23/06 1529766300 Scritte contro Allah ad Anzio, i residenti fanno ripulire gli insulti
23/06 1529766180 Atto vandalico su via Gramsci al centro di Nettuno, spaccata una panchina
23/06 1529764680 Senza biglietto, 18enne si rifiuta di scendere dal Cotral e minaccia l'autista
23/06 1529764560 "Italiani di m...": immigrato minaccia i poliziotti, arrestato a Latina
23/06 1529763840 Tossicodipendente come una furia al Sert del Goretti: voleva più metadone
23/06 1529763420 Latina senza più approdi per le barche: i diportisti scendono in piazza
23/06 1529759580 Il sindacato autonomo Confail nel chimico-farmaceutico con un rappresentante
23/06 1529758740 Perdite idriche nella zona industriale di Pavona: i rattoppi non tengono
23/06 1529753040 Responsabile di tre rapine quando era ancora minorenne: arrestato
23/06 1529752860 51enne di Aprilia ai domiciliari per reati commessi 12 anni prima
23/06 1529752620 Cassiere infedele ruba il portafogli di un cliente: denunciato un mese dopo
23/06 1529751120 Weekend di festa per la parrocchia di San Tommaso d'Aquino
23/06 1529748780 Dopo il colpo in gioielleria i ladri speronano l'auto dei metronotte e fuggono
23/06 1529748480 Incendio nella rimessa di una villa ad Ardea, Vigili del Fuoco al lavoro
23/06 1529746680 Su Aprilia in mezz'ora caduta la stessa quantità di pioggia di tutto giugno
23/06 1529746020 Ariccia, a Palazzo Chigi convegno sui Rischi naturali e gestione delle emergenze
23/06 1529744580 Genzano, lo spettacolo al PalaCesaroni con le scuole di danza del territorio
23/06 1529743740 Cade dal motorino e viene investito da un'auto: muore 36enne di Ardea
23/06 1529738100 Arrestato il 22enne spacciatore del Parco dell'Ombrellino a Frascati
23/06 1529737740 Ennesimo camion ribaltato in curva sulla Pontina: sempre allo stesso punto
23/06 1529737440 Tragico rientro del sabato sera: 20enne muore nell'auto uscita di strada
22/06 1529682720 Evade dai domiciliari, ma nel rientrare a casa di notte sbaglia casa: arrestato