[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

35mila tonnellate l'anno: 11mo nell'area

Biogas Latina Scalo, Ialongo e Miele: «Si scongiuri ennesimo impianto a rifiuti»

Sull'impianto cosiddetto 'bio'gas autorizzato dalla Regione Lazio e che tratterà 35mila tonnellate l'anno di rifiuti organici a Latina Scalo, in via delle Industrie, si sollevano i Consiglieri di opposizione Giorgio Ialongo e Giovanna Miele. I due esponenti di Forza Italia annunciano battaglia sul progetto che ha già destato forti preoccupazioni igienico-sanitarie da parte dell'ISDE, l'Associazione Italiana Medici per l’Ambiente, Sezione di Latina il cui presidente, dottor Pasquale Milo, ha definito l'impianto “un nuovo pericolo per la salute di decine di migliaia di persone”. È solo uno dei numerosi impianti del genere in veloce corso di approvazione: ben 10, per trattare oltre mezzo milione di tonnellate all’anno di rifiuti organici. Uno proprio sulle falde idriche che alimentano Latina nord (località Lazzaria, sotto Velletri, presso la via Cisternese), uno a Pomezia, due ad Ardea, due ad Anzio (di cui uno già in costruzione), due ad Aprilia (a Le Ferriere, confine con Nettuno e Latina) ed uno ad Artena. “Siamo dalla parte dei cittadini, giustamente preoccupati per la realizzazione di una centrale mista a biogas/biometano a Latina Scalo”, affermano Ialongo e Miele, consiglieri comunali di Forza Italia. “Saremo presenti lunedì 29 gennaio, quando il tema sarà affrontato in Commissione Ambiente. Ci auguriamo che sia l’occasione per rassicurare i cittadini circa un intervento del Comune di Latina a loro difesa e tutela. Restiamo basiti dall’autorizzazione arrivata dalla Regione Lazio, e dalla Provincia di Latina che ha concesso l’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) in un territorio dove insistono realtà agricole importanti, non lontano dagli splendidi giardini di Ninfa, e già duramente provato da altri stabilimenti industriali e da centrali a biogas e biomasse già funzionanti”, aggiungono Ialongo e Miele. “Ancora di più - continuano i due Consiglieri comunali - ci stupisce e allo stesso tempo ci incuriosisce il fatto che il sito verrebbe a ricadere sul cosiddetto Sentiero della Bonifica, il progetto di percorso ciclabile che va dal Giardino di Ninfa al Lago di Fogliano. Ci sembra sicuramente un azzardo far sorgere proprio a Latina Scalo un impianto per il trattamento della frazione organica del rifiuto solido urbano. C’è il rischio che si producano cattivi odori nell’aria, senza contare l’incremento del traffico di mezzi pesanti. Noi – concludono i due esponenti di Forza Italia al Comune di Latina - ci associamo alle preoccupazioni dei residenti, e ci auguriamo che il Comune di Latina e l’amministrazione non rimangano a guardare e intervengano con tutte le loro forze per scongiurare l’ennesimo impianto che rischia di produrre emissioni e odori che turberebbero i residenti di Latina Scalo e dei paesi limitrofi”. Situazioni ormai usuali nel Lazio e tra Roma e Latina, rese possibili dalla mancaza di una reale, seria e razionale pianificazione del ciclo dei rifiuti da parte della Regione Lazio, come sottolineato ultimamente anche dal presidente dell'ABC; lAzienda speciale dei rifiuti di Latina, Demetrio De Stefano. Promesso ed annunciato com eimminente più volte dall'attuale Amministrazione regionale, non è mai stato approvato dal Consiglio regionale uscente. Se ne riparla ormai dopo le prossime elezioni del 4 marzo. 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:36 1544513760 Pavona: via ai lavori di ripristino delle fogne delle case popolari di via Roma
08:17 1544512620 Asfalto nuovo sulla Albano-Torvaianica, allerta traffico intenso per i lavori
08:13 1544512380 24enne beccato a rubare nelle auto: a casa la radio per spiare i carabinieri
08:09 1544512140 64enne di Sezze tenta di suicidarsi il giorno del suo compleanno
08:08 1544512080 Marino, i camminatori del 'Gruppo dei dodici' alla biblioteca comunale Bibliopop
08:00 1544511600 Denuncia l'ex fidanzato per violenza sessuale: indagini a Sezze
07:59 1544511540 Rocca Massima, Sabaudia e Maenza tra le "100 mete d'Italia"
07:53 1544511180 In alto i nostri cuori: lanterne in cielo per ricordare chi non c'è più
07:53 1544511180 Il Mercato Contadino dei Castelli sbarca anche a Marino davanti ex Palaghiaccio
07:44 1544510640 Al Comune di San Felice condoni anche a chi non ne aveva diritto: 3 a processo
07:42 1544510520 Ecco il calendario degli eventi di Natale di Latina
07:41 1544510460 Ordinanza di demolizione a Cori per la lottizzazione abusiva
07:40 1544510400 Investe pedone, scappa e abbandona auto (senza assicurazione): caccia al pirata
07:35 1544510100 Accorpamento: Lbc vuole un polo tecnico-commerciale unico
07:34 1544510040 Chiesto il processo per il leader dei forconi accusato di calunnia
10/12 1544460600 Il Tribunale condanna il ladro dei negozi in centro a Nettuno, azzerati i furti
10/12 1544460300 Al team “Powerful Girls” della Loi di Nettuno il 1° premio di Coding femminile
10/12 1544458920 Risolto incidente sulla Pontina ma i rallentamenti restano
10/12 1544455980 Addio barriere architettoniche in piazza Alcide De Gasperi a Grottaferrata
10/12 1544454960 La signora Fornari compie 100 anni e riceve la visita del sindaco di Pomezia
10/12 1544454660 Cuori Italiani aderisce a Fratelli d'Italia, Tiero vicesegretario regionale
10/12 1544449440 La Regione Lazio ha detto No all'accorpamento tra Alighieri e Vittorio Veneto
10/12 1544448360 Serie A2, Girone B. Remuntada Mirafin, steso il Grosseto a domicilio
10/12 1544448360 Protesta contro il taglio di querce antiche a Genzano: Forestali in sopralluogo
10/12 1544447820 Serie C2, Girone B. L’Ardea Calcio a 5 riprende a correre

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli