[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Basket Maschile

81 a 74 per la Stella Azzurra

Serie C Gold. L'Anzio Basket perde il reupero di campionato con la capolista

Sconfitta con onore da parte dell’Anzio Basket Club nel recupero di campionato del 18 Gennaio contro la Stella Azzurra Viterbo. I neroniani sono stati sconfitti per 81 a 74 ma hanno dimostrato di potersela giocare alla pari con una squadra blasonata come quella viterbese. L’avvio dei padroni di casa è ottimo, con Obinna e Nardi C. sugli scudi; dall’altra parte risponde Luzza con una poderosa schiacciata e la fisicità di Manetti. Anzio tenta l’allungo con il canestro di Obiora che vale il 10-4, ma Viterbo rimane a contatto grazie ai tiri pesanti di Rovere e Misino. Il quarto prosegue con sorpassi e contro-sorpassi, sino al 19-21 della sirena. Nel secondo periodo sono i ragazzi di Fanciullo a partire forte, trascinati da Luzza, ma i due Nardi ricuciono lo strappo. Dopo un paio di palle perse di troppo Zaccardini chiama timeout e al rientro Anzio passa a zona, ma Caridà e Rovere continuano a segnare ed allungano fino al 31-44 con cui gli ospiti vanno negli spogliatoi. In avvio di terzo quarto i locali danno segnali di ripresa, con le penetrazioni di Nardi C. e Obinna, ma dall’altra parte sono ancora Caridà e Rovere a togliere le castagne dal fuoco per coach Fanciullo. L’1-3-1 di Zaccardini però inizia a dare i suoi frutti ed anche D’Alfonso entra in partita con 4 punti di fila (52-58 a 10’ dal termine). Ultimo periodo tutto da vivere con Anzio in piena rimonta, ma che deve vedersela con i problemi di falli di gran parte dei suoi uomini chiave. Anche Viterbo tuttavia ha Caridà con 4 falli e Luzza con 3. Misino segna in jumper il +8 (54-62); Obinna risponde in entrata, ma Telesca appoggia al vetro il nuovo allungo ospite. Zaccardini chiama il minuto di sospensione dal quale i suoi ragazzi escono con un’altra faccia e Margio e D’Alfonso con la prima tripla di serata siglano il -3 (59-62). Caridà propizia il quarto e quinto fallo di Obinna su due fischi arbitrali che definire dubbi sarebbe un eufemismo, ma dalla panchina subentra un ottimo Lerro che porta a casa un 2+1 che avvicina ancora di più Anzio (62-64). Ancora Caridà dalla lunetta porta i suoi sul +7 a 4 minuti dal termine, ma i padroni di casa non mollano di un centimetro e con 4 punti filati di Nardi C. e un altro canestro e fallo di Obiora impattano a quota 69. Mini overtime di 3 minuti dunque, in cui è il solito Caridà a trascinarsi i suoi sulle spalle, parzialmente aiutato anche dai due fischietti che premiavano ogni minimo contatto in favore della talentuosa guardia viterbese. D’Alfonso però non ci sta e manda a bersaglio la tripla dall’angolo che vale il -1 (71-72). Nel finale Anzio, complice anche l’uscita per falli di 4/5 del suo quintetto, non riesce mai a sorpassare e cede ai colpi di Caridà (28 per lui alla fine con 20 segnati negli ultimi 12 minuti). 11-3 il totale dei falli fischiati in favore degli ospiti nell’ultimo periodo, che lascia qualche dubbio su delle chiamate piuttosto al limite. Ciò nonostante è stata una delle partite più belle ed intense della stagione, che ha visto uscire vincitrice una squadra solida e candidata al salto di categoria come la Stella Azzurra Viterbo. Dall’altra parte Anzio ha dimostrato quanto detto precedentemente; è un avversario ostico per tutti e forse qualche vittoria potrebbe sbloccare una posizione in classifica che oggettivamente gli appartiene poco. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20/08 1534794420 Serie B. United Aprilia, Trobiani da Minorca conferma: "siamo su Diguinho"
20/08 1534782600 Il Pd di Nettuno riparte dal… passato, nessun nome nuovo in Segreteria
20/08 1534782420 Contributi per la Festa dello Sport a Nettuno, il bando sul sito del Comune
20/08 1534781760 Il Segretario del Pd di Anzio cambia la serratura della sede, tutti fuori
20/08 1534778820 A Genzano torna il mercatino dei libri usati: appuntamento nel cortile comunale
20/08 1534778640 Maltempo ai Castelli: alberi crollati su via Nettunense e via Cisternense
20/08 1534778040 Cade un grosso albero in via Nettunense, danneggiata una condotta del gas
20/08 1534777920 Paura in centro, crolla il solaio di una abitazione privata ormai in disuso
20/08 1534772580 Serie A2. La Mirafin è pronta al decollo: il 6 Ottobre c'è il derby con Ostia
20/08 1534771740 Gli agenti lo pizzicano a rubare borse in spiaggia, arrestato un 34enne campano
20/08 1534771500 Il Rugby Anzio Club è pronto a ripartire
20/08 1534770720 Grand Prix Volley S3, vince (ancora) Pallavolo Pomezia
20/08 1534770180 L’Indomita Pomezia prepara una stagione da vertice
20/08 1534769460 Aggressione ad un immigrato: indiano ferito da tre colpi di fucile a piombini
20/08 1534768260 Frammenti di un Discorso Odoroso, degustazione di olio extravergine d’oliva
20/08 1534768020 Nasce ad Aprilia il Milan Club Herbert Kilpin: al via le attività sociali
20/08 1534766940 Auto fuori controllo abbatte i contatori del gas e travolge un giovane pedone
20/08 1534766160 Dolphins Anzio, Play Off per gli U12 del Baseball e le U13 del Softball
20/08 1534758300 La vie en rouge, la fisarmonica solista di Marco Lo Russo al Museo Lavinium
20/08 1534758120 Grande serata al Terracina Summer Festival con Butinar, Lembo e Anellino
20/08 1534757700 Verifiche sulla stabilità di un ponte, chiusa per mezz'ora la Pontina al km 62
20/08 1534757520 Bilancio di Ariccia: “Conti virtuosi, fornitori pagati dopo soli 17 giorni”
20/08 1534756200 L’amministrazione aderisce al Piano Digitale Banda Ultra Larga della Regione
20/08 1534754880 Giorgia Giuliani brilla ai mondiali di taekwondo in Argentina
20/08 1534754580 Controlli della Polizia Locale: 50 auto trovate senza tagliando assicurativo

Sport

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli