[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Basket Maschile

81 a 74 per la Stella Azzurra

Serie C Gold. L'Anzio Basket perde il reupero di campionato con la capolista

Sconfitta con onore da parte dell’Anzio Basket Club nel recupero di campionato del 18 Gennaio contro la Stella Azzurra Viterbo. I neroniani sono stati sconfitti per 81 a 74 ma hanno dimostrato di potersela giocare alla pari con una squadra blasonata come quella viterbese. L’avvio dei padroni di casa è ottimo, con Obinna e Nardi C. sugli scudi; dall’altra parte risponde Luzza con una poderosa schiacciata e la fisicità di Manetti. Anzio tenta l’allungo con il canestro di Obiora che vale il 10-4, ma Viterbo rimane a contatto grazie ai tiri pesanti di Rovere e Misino. Il quarto prosegue con sorpassi e contro-sorpassi, sino al 19-21 della sirena. Nel secondo periodo sono i ragazzi di Fanciullo a partire forte, trascinati da Luzza, ma i due Nardi ricuciono lo strappo. Dopo un paio di palle perse di troppo Zaccardini chiama timeout e al rientro Anzio passa a zona, ma Caridà e Rovere continuano a segnare ed allungano fino al 31-44 con cui gli ospiti vanno negli spogliatoi. In avvio di terzo quarto i locali danno segnali di ripresa, con le penetrazioni di Nardi C. e Obinna, ma dall’altra parte sono ancora Caridà e Rovere a togliere le castagne dal fuoco per coach Fanciullo. L’1-3-1 di Zaccardini però inizia a dare i suoi frutti ed anche D’Alfonso entra in partita con 4 punti di fila (52-58 a 10’ dal termine). Ultimo periodo tutto da vivere con Anzio in piena rimonta, ma che deve vedersela con i problemi di falli di gran parte dei suoi uomini chiave. Anche Viterbo tuttavia ha Caridà con 4 falli e Luzza con 3. Misino segna in jumper il +8 (54-62); Obinna risponde in entrata, ma Telesca appoggia al vetro il nuovo allungo ospite. Zaccardini chiama il minuto di sospensione dal quale i suoi ragazzi escono con un’altra faccia e Margio e D’Alfonso con la prima tripla di serata siglano il -3 (59-62). Caridà propizia il quarto e quinto fallo di Obinna su due fischi arbitrali che definire dubbi sarebbe un eufemismo, ma dalla panchina subentra un ottimo Lerro che porta a casa un 2+1 che avvicina ancora di più Anzio (62-64). Ancora Caridà dalla lunetta porta i suoi sul +7 a 4 minuti dal termine, ma i padroni di casa non mollano di un centimetro e con 4 punti filati di Nardi C. e un altro canestro e fallo di Obiora impattano a quota 69. Mini overtime di 3 minuti dunque, in cui è il solito Caridà a trascinarsi i suoi sulle spalle, parzialmente aiutato anche dai due fischietti che premiavano ogni minimo contatto in favore della talentuosa guardia viterbese. D’Alfonso però non ci sta e manda a bersaglio la tripla dall’angolo che vale il -1 (71-72). Nel finale Anzio, complice anche l’uscita per falli di 4/5 del suo quintetto, non riesce mai a sorpassare e cede ai colpi di Caridà (28 per lui alla fine con 20 segnati negli ultimi 12 minuti). 11-3 il totale dei falli fischiati in favore degli ospiti nell’ultimo periodo, che lascia qualche dubbio su delle chiamate piuttosto al limite. Ciò nonostante è stata una delle partite più belle ed intense della stagione, che ha visto uscire vincitrice una squadra solida e candidata al salto di categoria come la Stella Azzurra Viterbo. Dall’altra parte Anzio ha dimostrato quanto detto precedentemente; è un avversario ostico per tutti e forse qualche vittoria potrebbe sbloccare una posizione in classifica che oggettivamente gli appartiene poco. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:34 1544636040 Scuole, ecco i nuovi indirizzi attivi dall'a.s. 2018/2019 in ogni città
16:23 1544628180 Vertice della Lega ad Anzio, in discussione solo il Bilancio comunale
16:18 1544627880 Il Comune di Anzio mette a disposizione i fondi per gli Istituti Comprensivi
15:45 1544625900 Enrica Tara, finalista a “ X Factor 9” in concerto al Parco Ghezzi di Terracina
15:32 1544625120 Ad Aprilia i rifiuti dell'impianto incendiato? Non risultano richieste ufficiali
15:22 1544624520 Migliaia di visitatori al parco delle Favole Incantate di Ariccia
14:23 1544620980 Era in Argentina uno dei 100 latitanti più pericolosi: affari ad Anzio e Aprilia
14:05 1544619900 Doppio furto notturno a Cisterna: ladri in un negozio di bici e in gioielleria
13:44 1544618640 Sciopero in 800 strutture sanitarie private del Lazio
13:37 1544618220 Ospedale di Latina punto di riferimento di Frosinone. Simeone: è follia
12:18 1544613480 Agnello partorito in strada salvato dalla Polizia locale di Roma
12:04 1544612640 Al Civico 20 di Marino partono le "Strenne di cultura" per le feste di Natale
12:02 1544612520 Sentimento e materia, presentazione della monografia di Colagrossi ad Ardea
12:00 1544612400 Briciole di bellezza, la presentazione del libro di Cannizzo a Velletri
11:58 1544612280 Concerto di Natale degli Sfaccendati alla chiesa di Santa Maria del Pozzo
11:56 1544612160 Pierluigi Battista presenta a Velletri "Il senso di colpa del dottor Zivago"
11:55 1544612100 Rio Martino, la Provincia chiede di poter usare i soldi avanzati per i lavori
11:51 1544611860 Traffico internazionale di gasolio di contrabbando sulla Pontina
11:45 1544611500 Paura alla "casa dei medici" di Ariccia, giovane paziente dà in escandescenza
11:42 1544611320 Cratere su via di Frascati, si teme per la sicurezza degli automobilisti
11:41 1544611260 Traffico internazionale di gasolio di contrabbando sulla Pontina
10:44 1544607840 Le arti del narrare. Storie ed immagini del Medioevo a Palazzo Ruspoli di Nemi
10:32 1544607120 La cena dell'antica Roma imperiale con un menù che ci porta indietro nel tempo
08:40 1544600400 Terreno franato in via Belardi a Genzano, al via i lavori di messa in sicurezza
08:23 1544599380 Esplosione dell'autocisterna a Rieti, indagato anche un camionista di Velletri

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli