[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

I pescatori: interventi meno impattanti

Ripopolamento ittico a Torvaianica: «Progetto vecchio». Alternativa con fondi UE FOTO

<
>
PAOLO BERNI - Prof di acquacoltura eco-sostenibile Università di Pisa
PAOLO BERNI - Prof di acquacoltura eco-sostenibile Università di Pisa
L'assemblea - da sin. Paolo Fiorentini, Dario Ferraro, della Lega Consumatori, l?Assessore Borghesi
L'assemblea - da sin. Paolo Fiorentini, Dario Ferraro, della Lega Consumatori, l?Assessore Borghesi
Antonio Aquino - Avvocato esperto in legislazione sul mare
Antonio Aquino - Avvocato esperto in legislazione sul mare

Il progetto per dare una mano alla riproduzione dei pesci proposto dal Comune di Pomezia si rifà ad un sistema vecchio, poco efficace e pericoloso. Almeno secondo il Consorzio Pescatori di Pomezia, la Lega Consumatori di Pomezia, l’Associazione balneari di Torvajanica, il comitato di quartiere di Torvajanica e l’associazione Comune Lab Pomezia nel corso di un'assemblea pubblica nella sala parrocchiale di Torvajanica il 4 dicembre. 
Erano presenti esperti del settore ittico, tra cui Paolo Berni, professore di Acquacoltura eco-sostenibile all’Università di Pisa, Marco Porcelli, ingegnere specializzato nello studio delle aree di ripopolamento marino, Antonio Aquino, avvocato specializzato sulla normativa del settore, Dario Ferraro, presidente della Lega Consumatori Pomezia, Paolo Fiorentini, subacqueo specializzato in condotte sottomarine. C'era anche Riccardo Borghesi, unico assessore della Giunta comunale pometina ad aver risposto all’invito.

«SI PUÒ FARE MEGLIO»
Alludendo a possibili fondi ma per altri progetti, l’avvocato Aquino ha spiegato:  «L'Unione europea e la Regione Lazio prevedono diverse forme di aiuto per i pescatori. Gli aiuti diretti, per il sostegno economico della pesca professionale o della pesca artigianale, ovvero dei piccoli pescatori. E gli aiuti indiretti, con i fondi per la costruzione delle barriere che servono a ripopolare il mare di flora e fauna. Torvajanica potrebbe costituire in futuro un volano per l’economia turistico-ricettiva e ittica di Pomezia, ma l’Amministrazione comunale deve d’ora in avanti prestare più attenzione alle criticità della pesca e dell’inquinamento del mare». «Il Comune – ha aggiunto il professor Paolo Berni - ha messo in bilancio dei soldi per realizzare un progetto, chiamato Pegaso, che prevede il ripopolamento ittico di un chilometro quadrato di mare pometino. Questa è una cosa positiva e utile. L’importante però è che i progetti producano poi davvero dei vantaggi concreti con l’utilizzo di sistemi al passo coi tempi. Ho visto il progetto del Comune e a mio avviso – conclude l’esperto - si può fare meglio». 

L’ALTERNATIVA SENZA CHIMICA
«In tanti comuni d’Italia e del mondo – ha ‘gridato’ Paolo Fiorentini, sostenuto dai pescatori, tecnici e consumatori - si utilizzano dei sistemi di ripopolamento ittico di nuova generazione che creano un inquinamento ambientale e igienico-sanitario molto più basso rispetto a quello proposto dal Comune di Pomezia col progetto Pegaso. Le barriere per il ripopolamento ittico di recente concezione sono costituite da strutture elicoidali: piccole casette con cui si favorisce la nascita e crescita dei pesci, costruite con cemento puro e senza additivi chimici. Questo sistema costa il doppio di quello proposto dal Comune, ma è sostenuto da una letteratura scientifica consolidata e da pareri di Enti e università nazionali e internazionali che garantiscono risultati nettamente migliori in termini di rendimento ittico e l’assenza di rischi per i sub che gravitano in zona. Ma perché non provare a realizzarlo – ha concluso - magari accedendo ai fondi dell’Unione Europea e della Regione Lazio?». Invece il progetto scelto dal Comune, non è finanziabile dall’Europa. 

BORGHESI: «PROGETTO PEGASO IN ARRIVO»
«Il nostro progetto Pegaso – ha dichiarato davanti ai cittadini l’Assessore Riccardo Borghesi, che ha battibeccato aspramente in più di un'occasione con Fiorentini - ha gli stessi obiettivi di quello che proponete voi: ripopolamento ittico, combattimento della pesca a strascico e incremento del turismo-subacqueo. Un progetto certificato dalla Regione Lazio. Verrà finanziato con 250mila euro di fondi comunali. Non ci stiamo inventando nulla: si tratta di un progetto a basso impatto ambientale e igienico-sanitario. Di recente, in Conferenza dei Servizi (il tavolo istituzionale regionale, ndr) vari Enti Pubblici l’hanno promosso senza imporre alcuna prescrizione. Il progetto esecutivo è in dirittura d’arrivo. Stiamo per avviare a giorni la gara pubblica per l’assegnazione del bando».

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:17 1540102620 Ferrovia di Terracina, parola del Sindaco: lavori al via nel 2019
20/10 1540062420 Gli ex assessori di Nettuno: "CoProgettazione e Agenda di Governo 2019/24"
20/10 1540052760 Decine di furti e altrettanti nomi falsi in tutta Europa: arrestata a Cisterna
20/10 1540051680 Tragedia domestica ad Aprilia, morto un bambino schiacciato da un armadio
20/10 1540044240 The Harlem Voices, un magico Natale a Latina con il vero gospel americano
20/10 1540043040 A Velletri i funerali del 51enne morto in un incidente di caccia a Cisterna
20/10 1540031880 Piano di zona: ad Aprilia il 23 ottobre la prima di tre assemblee partecipate
20/10 1540030800 Trasportava illegalmente 550 kg di bombole del gas sulla Pontina: maxi multa
20/10 1540030200 Prima la lite, poi le botte e le minacce col coltello: arrestato marito violento
20/10 1540029240 Controlli "elettronici" sulle strade di Velletri, decine di auto senza revisione
20/10 1540028880 Controlli antibivacco a Velletri, la Polizia locale identifica alcuni senzatetto
20/10 1540028220 Incursione serale al poliambulatorio di Aprilia: danni e pochi spicci rubati
20/10 1540027620 La vice questore aggiunto Rubinacci nuovo dirigente del commissariato di Genzano
20/10 1540026360 Commozione e applausi per il flash mob e il murale dedicato a Leo e Ludo
20/10 1540026300 Giornata di pesca finita in tragedia, si continua a cercare il secondo uomo
20/10 1540025940 Banda di Rapinatori sgominata, hanno aggredito due volte ristoratore di Nettuno
20/10 1540021980 Autolesionismo, aggressioni ed emergenze al carcere di Velletri
20/10 1540020420 Confermato sequestro milionario di beni tra Cisterna e Aprilia
20/10 1540019880 Premio Cartagine 2.0 “cultura” al dirigente del commissariato di Albano
20/10 1540019460 Stanato "furbetto del cartellino": risultava al lavoro, ma se ne stava a casa
19/10 1539966420 A Latina Scalo il "controllo di vicinato": segnalazioni Whatsapp contro i furti
19/10 1539965400 RFI: sottopasso Casello 45 pronto a fine 2019. «Lavori rallentati, ecco perchè»
19/10 1539963420 “Mario Righini: un Nettunese in Antartide”, l’evento in sala consiliare
19/10 1539963240 Capo d’Anzio, il Presidente Marchetti si dimette ma il Sindaco respinge l'idea
19/10 1539963180 Anziano va a comprare il regalo alla moglie, ma viene assalito e rapinato

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli