[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Basket Maschile

Il Meta Formia vince 82-64

Serie C Gold. Anzio Basket Club, esordio da dimenticare

La stagione anziate parte contro la buonissima compagine di Formia, dotata di notevoli elementi da un passato in serie B e da giocatori di categoria come capitan Rodriguez. 
D'altro canto, squadra non troppo rinnovata quella di Zaccardini, chiamato insieme ai nuovi arrivi Nardi R. e Obinna Nwokoye a guidare i pontini nel terzo anno nella categoria di C Gold.

Pronti via ed è subito una gran bella partita, caratterizzata da ritmi elevati, con entrambe le squadre che trovano spesso il fondo della retina, confezionando, almeno a sprazzi, attimi di splendida pallacanestro. Soprattutto Anzio impressiona positivamente in questo avvio, anche perché i nuovi arrivi hanno un impatto notevole sulla partita, facendo scatenare a più riprese la "Curva Sannino-Vitellaro". Dopo il 7-13 confezionato dai due Nardi, però, Formia mette la testa fuori, ribaltando in un amen inerzia a e punteggio. Neanche a dirlo ci pensa il gaucho Rodriguez a suonare la carica, supportato a dovere dovere da un La Mura molto ispirato, protagonista dell'11-2 di parziale che vale il 18-15 Meta. Bene nel frattempo anche il neo entrato Perez, ma nonostante qualche persa di troppo Anzio resta lì, con D'Alfonso D. che fissa sul 21-20 il punteggio della prima sirena.

Avvio di seconda frazione caratterizzata, invece, da ritmi leggermente più bassi che, contrariamente alle aspettative, finiscono per avvantaggiare Anzio. In effetti, nonostante Margio fatichi ad innescare la 4x100 anziate, Formia gioca sin troppo sotto ritmo, sbagliando peraltro un paio di appoggi facili.
Continua così a restare in scia degli avversari Anzio, che pur dovendo fare a meno per lungo tempo di Nardi C. (già 3 falli), trova in Pecetta e Margio terminali offensivi importanti, in grado di rispondere colpo su colpo alle iniziative di Norbedo e di un Gattesco piuttosto incisivo (30-29 dopo 15' di gioco). Ultimi 5' minuti aperti proprio da una gran tripla di Norbedo che sembra sciogliere il Meta dalla tensione, ma come è stato per tutto l'arco del primo tempo Anzio non molla di un centimetro, tornando negli spogliatoi a -1 (37-36) grazie ad una tripla di D'Alfonso M.

Grande equilibrio anche in avvio di secondo tempo, in cui si rivedono i due Nardi e soprattutto un ottimo Obinna Nwokoye, che col gioco da 3 punti riporta la sfida nuovamente in perfetta parità (39-39) dando a Di Rocco qualche grattacapo in più. Oltre ai problemi di falli di La Mura e Perez, infatti, il tecnico pontino deve fare i conti con una percentuale dalla lunga molto deficitaria (3/14, 21%), che permette a Nwokoye e Conforti di chiudere ulteriormente l'area. Tuttavia, complici gli accenni di zona proposito dal Meta, anche Anzio denota molte difficoltà in fase realizzativa, finendo troppo spesso per perdere palloni davvero banali. Ed è proprio grazie al controllo di queste palle "vacanti" che Formia piazza un terrificante 12-0 di parziale, break che in un certo senso piega le gambe dei ragazzi di Zaccardini, sprofondati sul 51-39 dopo un doppia fiammata di Cota e La Mura. Anzio ancora una volta prova a metterci una pezza, ma nonostante il nervosismo di Rodriguez (4 falli) ed un fallo tecnico sanzionato alla panchina il pallino del gioco resta saldamente nelle mani dei pontini, avanti 58-46 prima dell'ultimo mini-riposo grazie ad un Cota sempre più ispirato (14 in 27' minuti).

Probabilmente un pizzico demotivata dal brutto finale della terza frazione, Anzio approccia in maniera troppo soft a questi ultimi 10' minuti di partita, aperti, neanche a dirlo, dall'uno-due firmato da Perez e Cota. Formia che quindi aggiorna sul +16 (62-46) il massimo vantaggio, mentre Zaccardini è costretto a fare i conti con le difficoltà offensive dei proprio giocatori. 
Tocca all'altro Nardi (Riccardo) provare a togliere le castagne dal fuoco, tuttavia nonostante gli aggiustamenti proposti da Zaccardini è in difesa che Anzio registra troppi passaggi a vuoto, perdendo terreno e, con ogni probabilità, anche la partita. Cota, Perez e Rodriguez, infatti, si scatenano in questo finale di gara, regalando al Meta una vittoria tutto sommato meritata. Del resto, al netto di qualche piccolo passaggio a vuoto nei minuti iniziali, Formia non hai perso la bussola, dimostrando che l'inserimento dei nuovi, soprattutto Cota e Perez, è gia a buon punto. Anzio, invece, perde male (82-64 il finale) una gara giocata ottimamente nel primo tempo, dimostrando tutti i limiti di un roster che deve ancora imparare a conoscersi, ma che alla lunga potrà dire la sua in un campionato che si preannuncia equilibratissimo.

Prossimo appuntamento per i ragazzi di coach Zaccardini domenica 8 ottobre alle 18.30 contro Petriana, giorno in cui si ritornerà a giocare ad Anzio, in un palazzetto quasi sicuramente stracolmo pronto a sostenere la squadra per tutti e 40 i minuti.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:30 1539959400 Assalto alla sala scommesse ad Ardea: colpo-lampo di banditi incappucciati
16:09 1539958140 Sgominata banda specializzata in rapine, tra i componenti anche due donne
15:30 1539955800 Pompieropoli a Euroma2: mostra e dimostrazioni dei vigili del fuoco
14:47 1539953220 Al via l’International Circus Festival of Italy: spettacoli fino al 22 ottobre
14:46 1539953160 Favole di luce, il Natale a Gaeta inizia il 3 novembre. Ecco le attrazioni
14:43 1539952980 Cacciatori impallinano un rapace a Torvaianica e lo lasciano a terra agonizzante
14:39 1539952740 La prostituta di Aprilia perde al Tar: non potrà tornare a esercitare a Velletri
14:20 1539951600 Il segretario comunale: illegittima la nomina del dirigente. Poi si dimette
14:04 1539950640 Giardiniere-pusher sulla Cisterna-Campoleone: piante di marijuana nell'orto
12:54 1539946440 Si scambiano per perpetrare rapine armate a sale slot, ristoranti e tabaccherie
12:53 1539946380 La moglie subisce da anni violenze, alla fine decide di denunciare
11:50 1539942600 A Sermoneta inaugura la mostra su Tony De Vita al museo diocesano d'arte sacra
11:38 1539941880 Rinvenuto cadavere a largo di Anzio, è il corpo di uno dei diportisti dispersi
11:00 1539939600 L’arte racconta la tortura: approvata dalla Giunta una mostra alle Scuderie
10:02 1539936120 Controlli delle guardie zoofilo-ambientali, scoperto anche uno scarico abusivo
09:55 1539935700 Morto nell'esplosione dell'appartamento, la comunità piange Alessandro Abbatini
09:48 1539935280 “Piscina di debiti”, la gestione della struttura comunale di Ciampino a rischio
08:43 1539931380 Tre consiglieri di maggioranza pronti a "divorziare" da Latina Bene Comune
08:39 1539931140 360mila euro per lo smaltimento dell'umido ad Aprilia: ma nessuna gara d'appalto
08:31 1539930660 Autobus, il biglietto potrebbe passare da 0,80 cent a 1 euro
08:16 1539929760 Cecchina, iniziano i corsi gratuiti dell'Associazione "Amici di Cecchina"
08:02 1539928920 Uccise il rivale in amore ad Aprilia, condannato in via definitiva a 23 anni
07:54 1539928440 Blocca la carta di credito di un altro e con documenti falsi chiede il duplicato
07:48 1539928080 Causa la morte di un 68enne in un incidente, denunciato per omicidio stradale
07:43 1539927780 Si scambiano per perpetrare rapine a sale slot, tabaccherie e ristoranti

Sport

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli