[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Serie D

1-1 dopo i tempi regolamentari

Coppa Italia, Aprilia avanti di rigore contro la Lupa Roma

il rigore decisivo con la parata di Del Moro su Vittorini (Foto Giorgio Ricci)
il rigore decisivo con la parata di Del Moro su Vittorini (Foto Giorgio Ricci)

Inizia nel migliore dei modi la stagione dell’Aprilia che passa il turno preliminare della Coppa Italia di serie D eliminando la Lupa Roma ai calci di rigore (6-5) dopo l’1-1 dei tempi regolamentari. Partita bloccata nei primi minuti di gara, con le due squadre ancora appesantite dai carichi di inizio stagione. Al quarto d’ora prima fiammata biancoceleste: Fortuna riesce a girarsi bene in area avversaria e conclude di sinistro, ma il suo diagonale finisce a lato. Al 18’ ancora Aprilia in avanti, con il tentativo di Casimirri dal limite bloccato da Lazzari. Al 23’ è Pirazzi a provarci da fuori con il destro. Nonostante sia il suo piede debole esce fuori una gran bella conclusione, ma Lazzari è ancora attento. La prima frazione di gara si chiude con la punizione defilata di Bosi al 30’ che colpisce la parte alta della traversa prima di uscire. La ripresa sarà decisamente più movimentata. AL 5’ ci prova Svidercoschi da fuori, ma la prima conclusione nello specchio degli ospiti è facile preda di Del Moro. Al minuto 8 bella imbucata del neo entrato Zeccolella per Casimirri che, quando prova a smarcare Lazzari, viene sbilanciato dal tocco del portiere avversario sul suo piede. L’attaccante si rialza e conclude a rete sbagliando mira. L’arbitro però decide di tornare indietro e concedere il rigore tra le proteste della Lupa Roma. Da dischetto lo stesso Casimirri sigla il vantaggio apriliano. Passa solo un minuto prima che gli ospiti trovino il pareggio. L’azione manovrata sulla destra si chiude con un cross sul secondo palo, Svidercoschi prova ad approfittare dell’uscita sbagliata di Del Moro ma Sossai salva sulla linea, mandando però il pallone sui piedi di Loglio che non può sbagliare. Il resto della ripresa sarà giocato su ritmi altissimi, pur essendo ancora ad agosto. Bosi spreca da due passi (13’). Del Moro salva in due tempi su Svidercoschi (22’). Lo stesso attaccante romano e Volponi sprecano due ottime occasioni nella stessa azione (27’). De Marchi manda alta di pochissimo un’altra punizione defilata (34’). Ancora Bosi dal limite, con parata di Lazzari (40’). Casimirri servito in area da Bosi manda a lato di un soffio con il destro (44’). Insomma, una gara davvero bella ed emozionante, con le rondinelle che dimostrano di avere allestito una squadra decisamente competitiva per la Serie D in partenza domenica 3 settembre. Le tre parate del classe ’99 Del Moro su Bianchi, Mucili e Vittorini hanno permesso di cancellare gli errori di Bosi e Zeccolella nella lotteria finale dagli undici metri. “Abbiamo fatto una buona gara – ha commentato l’allenatore in seconda Marco Iacobucci a fine match – dimostrando la differenza tecnica che c’è tra le due squadre. Nel secondo tempo abbiamo subìto due ripartenze e l’azione del gol. Ma era anche normale, le squadre si erano allungate, ci stava che loro potessero ripartire. Noi abbiamo giocato tanto, soprattutto tra le linee. Ci è mancata però la rifinitura, il risultato sarebbe potuto essere più abbondante in favore nostro. Dobbiamo migliorare sotto molti aspetti: la condizione, l’aspetto tecnico-tattico e anche sull’attenzione. Non è mai bello subire gol un minuto dopo averlo segnato, ma ci sono stati dei passi in avanti rispetto alle uscite precedenti. Aver guadagnato l’accesso al prossimo turno di Coppa per me ha solo risvolti positivi. Giocheremo un’altra partita vera, in cui le motivazioni saranno diverse da quelle di un’amichevole. Questo ci permetterà di preparare ancora meglio l’avvio del campionato che è ormai dietro l’angolo”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11/12 1544552700 Bus Cotral bloccato su via Gramsci a Nettuno, la Polizia locale multa tutti
11/12 1544552460 Venerdì si inaugura il centro antiviolenza sovracomunale in via Bachelet
11/12 1544544660 "Suo nipote ha avuto un incidente, ci servono soldi": truffata anziana a Lariano
11/12 1544543820 Lo stilista nettunese Pierpaolo Piccioli nominato Designer dell’anno 2018
11/12 1544543340 Abbattura casa abusiva a Nettuno, Strati: “Lavoriamo per la legalità”
11/12 1544542380 Come diventare Mental Coach, a Latina i corsi per la certificazione
11/12 1544539680 Il comitato di Lariano contesta i lavori della rotatoria di piazza Brass
11/12 1544538240 Velletri, 15enne aggredito alla stazione da un gruppo di coetanei: indagini
11/12 1544535420 Serie C1. Atletico Anziolavinio, 4 colpi per pensare in grande
11/12 1544534580 Under 17. Unipomezia, crocevia importante della stagione
11/12 1544534160 Rugby, Serie C1, Girone G. Il Rugby Anzio Club festeggia la 1^vittoria esterna
11/12 1544533260 Karate. Campanari Karate, incetta di medaglie a Civitavecchia
11/12 1544530200 Furto aggravato ed evasione: arrestata 43enne serba
11/12 1544529600 Latina, tre indiani ubriachi arrestati per rissa dai Carabinieri
11/12 1544520240 Il presepe vivente di Ardea incanta la rocca: una tradizione che non delude
11/12 1544518440 Il Comune di Pomezia cerca sponsor per la cura di 26 rotatorie e spartitraffico
11/12 1544517540 Il taglio degli alberi in via Emilia Romagna al centro del consiglio comunale
11/12 1544513760 Pavona: via ai lavori di ripristino delle fogne delle case popolari di via Roma
11/12 1544512620 Asfalto nuovo sulla Albano-Torvaianica, allerta traffico intenso per i lavori
11/12 1544512380 24enne beccato a rubare nelle auto: a casa la radio per spiare i carabinieri
11/12 1544512140 64enne di Sezze tenta di suicidarsi il giorno del suo compleanno
11/12 1544512080 Marino, i camminatori del 'Gruppo dei dodici' alla biblioteca comunale Bibliopop
11/12 1544511600 Denuncia l'ex fidanzato per violenza sessuale: indagini a Sezze
11/12 1544511540 Rocca Massima, Sabaudia e Maenza tra le "100 mete d'Italia"
11/12 1544511180 Il Mercato Contadino dei Castelli sbarca anche a Marino davanti ex Palaghiaccio

Sport
< <

0-1 il finale,decide Matteo

Una cinica Aprilia sbanca Monterosi

0-1 il finale,decide Matteo

Tre punti d’oro in chiave salvezza per l’Aprilia di Mauro Venturi sul campo del Monterosi guidato dal nuovo...


Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli