[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Eccellenza

Sala Stampa, parlano Venturi e Montella

Aprilia Calcio, "E' stato un anno fantastico, riscattata la scorsa stagione"

Grande euforia negli spogliatoi del Quinto Ricci al termine della partita contro il Sasso Marconi che ha riportato in serie D le Rondinelle dopo un solo anno di “Purgatorio” in Eccellenza. In sala stampa per la conferenza post partita mister Mauro Venturi ed il capitano Francesco Montella.

Mauro Venturi: “Ero in campo quando abbiamo sfiorato la Lega Pro, sentivo di dover ridare qualcosa all’Aprilia. A distanza di undici anni mi sono tolto una bella soddisfazione, così come tutti i componenti di questa squadra. Tutti, dal magazziniere ai ragazzi degli Allievi, hanno contribuito a questo successo. Capire dove è nata la svolta che ci ha permesso di raggiungere questo traguardo non è facile. Tutti i ragazzi sono stati impeccabili, anche se un nome lo voglio fare. Matteo Fortunato nasce come attaccante. Io l’ho adattato ad interno di centrocampo e si è ritagliato uno spazio importante durante la stagione ed in particolare in questi play off. Oggi anche un solo episodio poteva mettere in pericolo il lavoro di un anno intero. Voglio dire solo grazie ai ragazzi, tutti. Abbiamo preparato bene anche la partita di andata, anche se abbiamo pagato un po’ sotto l’aspetto del ritmo, che di solito è il nostro punto forte. Poi due rigori ci hanno condannato. Ma sapevamo che una prestazione come quella che siamo riusciti a fare ci avrebbe permesso di avere ragione del Sasso Marconi. Forse loro hanno preso troppo in considerazione la gara di andata. Ma lì non siamo stati la vera Aprilia. Noi siamo quelli visti nel primo tempo di oggi. Intensità e ritmo sono state le nostre armi migliori per tutto l’anno. E oggi le abbiamo sfruttate al massimo. Ora ci godremo per una settimana questa vittoria, poi inizieremo a parlare del futuro. La riconferma sarebbe il premio che tutti meriterebbero, anche se bisogna costruire in base alla categoria”.

Francesco Montella: “È stato un anno importante, per certi versi anche fantastico, come sempre accade quando si vince. Venivamo da una retrocessione pesante, erano tanti anni che l’Aprilia non era in Eccellenza, la cosa ci ha fatto soffrire. La squadra è stata assemblata a campionato in corso, ma ci siamo sempre detti che non volevamo essere comparse, ma protagonisti. Per riuscire in questo intento c’era bisogno di uomini, gente pronta al sacrificio. Dopo Pomezia c’è stata una svolta, abbiamo preso consapevolezza del bisogno di cambiare marcia. È stata una cavalcata bellissima, forse anche meglio che vincere il campionato. Io non ho mai provato quella sensazione, ma posso assicurare che arrivare a giugno e vincere i play off è straordinario. Eravamo partiti per fare un buon campionato, il sogno della promozione è venuto strada facendo. L’appetito vien mangiando, quando ci siamo resi conto che potevamo riuscirci ci siamo impegnati dando tutti noi stessi. È la mia terza annata consecutiva ad Aprilia, oltre alle due in annate precedenti. Essere ricordato per qualcosa di negativo, come la retrocessione dello scorso anno, non è mai bello. Al di là della fascia di capitano, è da apriliano che sono orgoglioso di quanto fatto da questo gruppo. Ma una cosa ci tengo a sottolinearla. Ci dispiace che la città, forse a causa di passate gestioni, si sia allontanata dalla squadra. La speranza è che si sia ancora in tempo per cercare di invertire questa tendenza. Oggi speriamo di aver gettato le basi per un futuro diverso. Il merito di questo risultato va ripartito tra tutti quelli che sono scesi in campo e lo staff. Ci hanno sempre messo in condizione di sapere cosa ci avrebbe aspettato in campo. In queste categorie fa la differenza”.

Tags: aprilia cacio 


[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:21 1529338860 Riconteggio col botto ad Anzio, i Cinque Stelle perdono un consigliere
17:21 1529335260 Apre l'osservatorio astronomico sociale: a Latina "Occhi su Saturno"
16:24 1529331840 Scuola San Giovanni a Nettuno, lascia Fanco Nicolò arriva don Lorenzo Fabi
16:23 1529331780 Ridotta la pena per Giusti, ex Responsabile della Polizia locale di Anzio
16:21 1529331660 Il Sindaco di Anzio riceve le delegazioni di maggioranza, al lavoro sulla giunta
15:58 1529330280 Terremoto a Latina all'ora di pranzo: avvertito ai piani alti delle case
14:51 1529326260 Serie D. Ardea Calcio a 5, arriva anche il Titolo Provinciale
12:52 1529319120 Continuano le operazioni per recuperare il corpo del 29enne annegato al lago
11:44 1529315040 Esercitazione antincendio al Porto di Anzio, auto in divieto frenano i soccorsi
11:41 1529314860 Famiglia con 2 bambini si abbuffa al Ristorante ad Anzio e scappa senza pagare
10:57 1529312220 Incontro per parlare di "violenza di genere" e nuove disposizioni di legge
10:30 1529310600 L'unico parco del centro di Sabaudia è chiuso da mesi, mistero sulla riapertura
09:57 1529308620 Nuovo cimitero ad Ardea: il Comune firma l'appalto. Lavori al via entro 6 mesi
08:09 1529302140 Fuga di gas: badante si butta dalla finestra e abbandona l'anziano in casa
08:08 1529302080 Provato dai sensi di colpa, tenta il suicidio nel carcere di Velletri
07:30 1529299800 Furto notturno alla tabaccheria nel centro storico di Ardea
17/06 1529256120 Notte di paura alla stazione di Nettuno, danni alle auto e aggressione in casa
17/06 1529253300 Nuova vittoria per i bambini della società sportiva città di Nettuno
17/06 1529240100 Localizzato il corpo del 29enne annegato nel Lago. Problemi per il recupero
17/06 1529237340 Lettini per l'asilo e panchine per Norcia da parte del Comune di Albano
17/06 1529237160 Danni e furto al Liceo Picasso di Anzio, rubate le creazioni degli studenti
17/06 1529237100 Finti poliziotti sulla Pontina tentano truffa a turisti in vacanza a Nettuno
17/06 1529225940 Lallà Di Silvio tenta il suicidio in carcere, trasferito in isolamento
17/06 1529220420 Festa del rifugiato al parco Falcone e Borsellino: ecco il programma
17/06 1529219700 Paline per monitorare gli spostamenti degli autobus e app per i rifiuti