[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Eccellenza

Sala Stampa, parlano Venturi e Montella

Aprilia Calcio, "E' stato un anno fantastico, riscattata la scorsa stagione"

Grande euforia negli spogliatoi del Quinto Ricci al termine della partita contro il Sasso Marconi che ha riportato in serie D le Rondinelle dopo un solo anno di “Purgatorio” in Eccellenza. In sala stampa per la conferenza post partita mister Mauro Venturi ed il capitano Francesco Montella.

Mauro Venturi: “Ero in campo quando abbiamo sfiorato la Lega Pro, sentivo di dover ridare qualcosa all’Aprilia. A distanza di undici anni mi sono tolto una bella soddisfazione, così come tutti i componenti di questa squadra. Tutti, dal magazziniere ai ragazzi degli Allievi, hanno contribuito a questo successo. Capire dove è nata la svolta che ci ha permesso di raggiungere questo traguardo non è facile. Tutti i ragazzi sono stati impeccabili, anche se un nome lo voglio fare. Matteo Fortunato nasce come attaccante. Io l’ho adattato ad interno di centrocampo e si è ritagliato uno spazio importante durante la stagione ed in particolare in questi play off. Oggi anche un solo episodio poteva mettere in pericolo il lavoro di un anno intero. Voglio dire solo grazie ai ragazzi, tutti. Abbiamo preparato bene anche la partita di andata, anche se abbiamo pagato un po’ sotto l’aspetto del ritmo, che di solito è il nostro punto forte. Poi due rigori ci hanno condannato. Ma sapevamo che una prestazione come quella che siamo riusciti a fare ci avrebbe permesso di avere ragione del Sasso Marconi. Forse loro hanno preso troppo in considerazione la gara di andata. Ma lì non siamo stati la vera Aprilia. Noi siamo quelli visti nel primo tempo di oggi. Intensità e ritmo sono state le nostre armi migliori per tutto l’anno. E oggi le abbiamo sfruttate al massimo. Ora ci godremo per una settimana questa vittoria, poi inizieremo a parlare del futuro. La riconferma sarebbe il premio che tutti meriterebbero, anche se bisogna costruire in base alla categoria”.

Francesco Montella: “È stato un anno importante, per certi versi anche fantastico, come sempre accade quando si vince. Venivamo da una retrocessione pesante, erano tanti anni che l’Aprilia non era in Eccellenza, la cosa ci ha fatto soffrire. La squadra è stata assemblata a campionato in corso, ma ci siamo sempre detti che non volevamo essere comparse, ma protagonisti. Per riuscire in questo intento c’era bisogno di uomini, gente pronta al sacrificio. Dopo Pomezia c’è stata una svolta, abbiamo preso consapevolezza del bisogno di cambiare marcia. È stata una cavalcata bellissima, forse anche meglio che vincere il campionato. Io non ho mai provato quella sensazione, ma posso assicurare che arrivare a giugno e vincere i play off è straordinario. Eravamo partiti per fare un buon campionato, il sogno della promozione è venuto strada facendo. L’appetito vien mangiando, quando ci siamo resi conto che potevamo riuscirci ci siamo impegnati dando tutti noi stessi. È la mia terza annata consecutiva ad Aprilia, oltre alle due in annate precedenti. Essere ricordato per qualcosa di negativo, come la retrocessione dello scorso anno, non è mai bello. Al di là della fascia di capitano, è da apriliano che sono orgoglioso di quanto fatto da questo gruppo. Ma una cosa ci tengo a sottolinearla. Ci dispiace che la città, forse a causa di passate gestioni, si sia allontanata dalla squadra. La speranza è che si sia ancora in tempo per cercare di invertire questa tendenza. Oggi speriamo di aver gettato le basi per un futuro diverso. Il merito di questo risultato va ripartito tra tutti quelli che sono scesi in campo e lo staff. Ci hanno sempre messo in condizione di sapere cosa ci avrebbe aspettato in campo. In queste categorie fa la differenza”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:04 1540044240 The Harlem Voices, un magico Natale a Latina con il vero gospel americano
15:44 1540043040 A Velletri i funerali del 51enne morto in un incidente di caccia a Cisterna
12:38 1540031880 Piano di zona: ad Aprilia il 23 ottobre la prima di tre assemblee partecipate
12:20 1540030800 Trasportava illegalmente 550 kg di bombole del gas sulla Pontina: maxi multa
12:10 1540030200 Prima la lite, poi le botte e le minacce col coltello: arrestato marito violento
11:54 1540029240 Controlli "elettronici" sulle strade di Velletri, decine di auto senza revisione
11:48 1540028880 Controlli antibivacco a Velletri, la Polizia locale identifica alcuni senzatetto
11:37 1540028220 Incursione serale al poliambulatorio di Aprilia: danni e pochi spicci rubati
11:27 1540027620 La vice questore aggiunto Rubinacci nuovo dirigente del commissariato di Genzano
11:06 1540026360 Commozione e applausi per il flash mob e il murale dedicato a Leo e Ludo
11:05 1540026300 Giornata di pesca finita in tragedia, si continua a cercare il secondo uomo
10:59 1540025940 Banda di Rapinatori sgominata, hanno aggredito due volte ristoratore di Nettuno
09:53 1540021980 Autolesionismo, aggressioni ed emergenze al carcere di Velletri
09:27 1540020420 Confermato sequestro milionario di beni tra Cisterna e Aprilia
09:18 1540019880 Premio Cartagine 2.0 “cultura” al dirigente del commissariato di Albano
09:11 1540019460 Stanato "furbetto del cartellino": risultava al lavoro, ma se ne stava a casa
19/10 1539966420 A Latina Scalo il "controllo di vicinato": segnalazioni Whatsapp contro i furti
19/10 1539965400 RFI: sottopasso Casello 45 pronto a fine 2019. «Lavori rallentati, ecco perchè»
19/10 1539963420 “Mario Righini: un Nettunese in Antartide”, l’evento in sala consiliare
19/10 1539963240 Capo d’Anzio, il Presidente Marchetti si dimette ma il Sindaco respinge l'idea
19/10 1539963180 Anziano va a comprare il regalo alla moglie, ma viene assalito e rapinato
19/10 1539963060 Pulmini per disabili rotti a Nettuno, si riparte con il servizio trasporto
19/10 1539962160 Salute di mamme e bebè: Canti alpini pe(e)r le madri a Cecchina 20 e 21 ottobre
19/10 1539961380 25 anni dalla nascita "sulla carta" del Comune di Boville indipendente da Marino
19/10 1539959400 Assalto alla sala scommesse ad Ardea: colpo-lampo di banditi incappucciati

Sport
< <

2-1 per i padroni di casa

L'Aprilia Calcio cade a Morolo

2-1 per i padroni di casa

Sarà una Pasqua amara per l’Aprilia, che esce sconfitta per 2-1 dalla trasferta di Morolo con tanti rimpianti....


Eventi
< <

Steso il Colleferro 2°in classifica

Una grande Aprilia riapre il campionato

Steso il Colleferro 2°in classifica

Netta affermazione dell’Aprilia che sul proprio campo batte 2-0 il Colleferro secondo in classifica. Ora le rondinelle distano...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli