[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Eccellenza

Decide il rigore di Bussi

L'Aprilia batte il Monte San Giovanni Campano e vola ai Play Off

Play-off dovevano essere e play-off saranno. Con la vittoria per 1-0 sul Monte San Giovanni Campano l’Aprilia si guadagna l’accesso alla post-season, che la vedrà contrapposta prima ad una squadra toscana e poi, eventualmente, ad una emiliano-romagnola. L’obiettivo è la conquista di quella Serie D persa lo scorso anno. Contemporaneamente, però, la gara del “Quinto Ricci” ha sancito la retrocessione diretta del Monte San Giovanni Campano, squadra che ha dimostrato di valere molto più del penultimo posto in cui ha chiuso questa stagione. A riprova di questo la prima azione della partita. Batte l’Aprilia ma gli ospiti entrano subito in possesso della palla, arrivando in area con Incoronato fermato dall’uscita di Caruso. Il pallone finisce a Mastrantoni, il cui tiro viene murato dalla difesa apriliana. Uno spavento clamoroso che sveglia immediatamente i ragazzi di mister Venturi. Le rondinelle prendono il controllo delle operazioni, anche se i bianchi di mister Perrotti si fanno nuovamente pericolosi al 20’. Su cross dalla destra di Testa, Sili incorna bene il pallone sul primo palo, ma Caruso è attento e mette in angolo con un bel tuffo. I padroni di casa non concedono più nulla al Monte San Giovanni Campano, mantenendo il possesso palla fino agli ultimi minuti di gara. Al 33’ primo squillo bianco-celeste, con il tiro da fuori di Scibilia che viene però parato da Lisi. La ripresa è un monologo apriliano. Al 19’ Scibilia, pescato sul secondo palo da un traversone partito da destra, sbatte due volte contro il portiere avversario. La prima da distanza ravvicinata, mentre nella seconda occasione Lisi è bravo a distendersi alla sua sinistra per intercettare il tiro a girare del numero 11 dell’Aprilia. Al 25’ l’episodio chiave. Calcio di punizione da sinistra, palla sul secondo palo verso Sossai che viene atterrato da un intervento di Lisi. La palla è scesa molto velocemente, costringendo il portiere del Monte San Giovanni Campano a contrastare di piede il difensore apriliano, senza però trovare il pallone. Vibranti le proteste degli ospiti, ma il signor Barbiero di Campobasso non ha sentito ragioni ed ha concesso il penalty. Dagli undici metri Bussi si è confermato ottimo cecchino, spedendo la palla sotto la traversa alla destra di Lisi. Da lì in poi la partita si è capovolta: ospiti a stringere d’assedio l’area apriliani e Montella e compagni ad agire in ripartenza. Caruso è dovuto intervenire solo una volta su Tozzi, mentre Scibilia e Monteforte non hanno finalizzato due contropiede sviluppati negli ultimi minuti. Sarà dunque l’Aprilia a giocarsi la seconda promozione messa in palio da questo campionato. Prima sfida domenica 21 maggio, il ritorno sette giorni dopo. Nei prossimi giorni verrà ufficializzato il nome dell’avversario. Per ora è giusto godersi questo bel traguardo. “Non so se sia stata una vittoria meritata – ha dichiarato mister Venturi a fine gara – ma di certo è stata sofferta. Abbiamo trovato di fronte a noi una squadra che, senza retorica, non meritava la retrocessione diretta. Il Monte San Giovanni Campano è venuto per tenere bloccata la partita in vista del forcing finale. Devo ammettere che erano riusciti ad imbrigliarci, facevamo fatica a trovare le giuste soluzioni. Abbiamo sofferto finché non abbiamo trovato l’episodio decisivo. Il rigore che abbiamo realizzato con Bussi ci permetterà di giocarci la promozione nei play-off. Tutte le squadre che hanno lottato per questo obiettivo avrebbero meritato il secondo posto, ma la sorte ha favorito noi. Abbiamo iniziato col piede sbagliato, abbiamo rincorso tutti e ci siamo giocati la stagione nel rush finale. Abbiamo coronato il nostro inseguimento, ma non abbiamo fatto ancora nulla. Festeggeremo di più quando vinceremo davvero qualcosa”. 

Tags: aprilia calcio 


[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19:22 1529256120 Notte di paura alla stazione di Nettuno, danni alle auto e aggressione in casa
18:35 1529253300 Nuova vittoria per i bambini della società sportiva città di Nettuno
14:55 1529240100 Localizzato il corpo del 29enne annegato nel Lago. Problemi per il recupero
14:09 1529237340 Lettini per l'asilo e panchine per Norcia da parte del Comune di Albano
14:06 1529237160 Danni e furto al Liceo Picasso di Anzio, rubate le creazioni degli studenti
14:05 1529237100 Finti poliziotti tentano truffa a turisti tedeschi in vacanza a Nettuno
10:59 1529225940 Lallà Di Silvio tenta il suicidio in carcere, trasferito in isolamento
09:27 1529220420 Festa del rifugiato al parco Falcone e Borsellino: ecco il programma
09:15 1529219700 Paline per monitorare gli spostamenti degli autobus e app per i rifiuti
07:00 1529211600 Coletta, due anni di bonifica. Ora il raccolto. Il punto sul primo biennio
16/06 1529167980 Nettuno, riapre la spiaggia di Torre Astura. Ecco giorni e orari di accesso
16/06 1529167860 Nettuno, grosso ramo crolla in pieno centro. Sul posto la Polizia Locale
16/06 1529167740 Sporcizia ed erba alta, torna il degrado al Parco Palatucci di Nettuno
16/06 1529165280 Aprilia per un pomeriggio capitale italiana del No al gioco d'azzardo
16/06 1529164380 Fermata auto con targa bulgara: aveva documentazione contraffatta. Una denuncia
16/06 1529163840 Ardea riscopre i suoi siti storici grazie all'iniziativa "Come un Archeologo"
16/06 1529163540 Sabaudia non sistema le passerelle ma multa le auto al mare
16/06 1529163060 Villa del cardinale, accordo da 250.000 euro raggiunto tra Comune e gestore
16/06 1529162640 Sei Comuni dei Castelli fanno rete per diventare "Comunità Europea dello Sport"
16/06 1529156760 Sempre più poveri nonostante la ripresa: il rapporto dell'osservatorio diocesano
16/06 1529156220 Successo per la prima giornata di Albano In Salute con Asl, Croce Rossa e medici
16/06 1529156040 A Cisterna il 24 giugno il 7° raduno nazionale Tres Tabernae
16/06 1529146380 Nettunense: tamponato durante la svolta investe l'auto con due anziani. 3 feriti
16/06 1529144040 Esclusiva. Clamoroso alla Fortitudo Futsal Pomezia: entra Alessio Bizzaglia?
16/06 1529143560 Con la droga in casa nonostante fosse ai domiciliari: 54enne ri-arrestato