[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Situazione critica dal 15 maggio

L’Inps non rinnova le convenzioni, i Caf di tutta Italia sospendono l’Isee

Dal prossimo 15 maggio i CAF saranno costretti a sospendere il servizio ISEE a tempo interminato, in attesa di avere risposte concrete dall’INPS e dal Ministero del Lavoro sul rinnovo della convenzione scaduta lo scorso 31 dicembre 2016.Una decisione assunta all’unanimità dai responsabili dei CAF riuniti in assemblea: tutti i soci della Consulta Nazionale dei CAF – da quelli sindacali a quelli delle associazioni imprenditoriali, dalle associazioni cattoliche a quelli professionali – hanno assunto una decisione condivisa e creato un fronte amplissimo.

La Consulta dei CAF, dopo aver verificato l’indisponibilità dell’INPS a considerare adeguatamente l’impegno e la responsabilità assunte dai CAF nell’assicurare a milioni di nuclei familiari meno abbienti il diritto all’accesso alle provvidenze sociali previste dal nostro welfare State, non ha potuto che assumere l’unica decisione possibile.

Va detto che tutti i CAF, pur in assenza di convenzione, hanno continuato a fornire assistenza ai cittadini nella predisposizione delle DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica), confidando nell’impegno, assunto a fine del 2016 da parte del Ministero del Lavoro e dell’INPS, di trovare una soluzione tecnico/normativa che consentisse uno stanziamento adeguato per l’attività in modo da mantenere gratuito per i cittadini il costo della prestazione. Questo impegno è stato svolto da ogni CAF in ogni parte d’Italia.

Nei primi 3 mesi del 2017 sono stati oltre 2 milioni e 500 mila i nuclei familiari che si sono rivolti ai CAF per predisporre ed inviare all’INPS la propria DSU al fine di ottenere la certificazione ISEE; rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente si è registrato un incremento del 25 per cento. Ciò in linea con le previsioni dell’INPS che stima per il 2017 un aumento delle certificazioni ISEE di circa il 20 per cento e che porterebbe il numero dei nuclei familiari che ricorrono all’ISEE ad oltre 6 milioni e 500 mila: un numero complessivo di Italiani che raggiunge oltre un terzo della popolazione nazionale.

L’impegno profuso dagli operatori dei CAF in questi primi tre mesi è stato ragguardevole: con una media di 30 minuti per elaborare una dichiarazione, sono state circa 160 mila le giornate lavorative per assicurare il servizio ISEE su tutto il territorio nazionale in modo capillare, con un costo complessivo a carico dei Centri di Assistenza Fiscale di oltre 50 milioni di euro.

Nei numerosi incontri avuti in questi mesi con l’Istituto di Previdenza Sociale, la Consulta dei CAF ha sottolineato la disponibilità ad accettare, come in passato, proposte economiche anche inferiori rispetto ai costi sostenuti per l’erogazione del servizio, proprio per la valenza sociale di questo impegno.

La proposta di convenzione che l’INPS ha elaborato non accoglie in alcun modo questa disponibilità, anzi, la tariffazione del servizio prevede una riduzione del 30 per cento sul valore economico medio dell’anno precedente. Oltre a ciò tutti i CAF aderenti alla Consulta hanno evidenziato i rischi connessi all’erogazione del servizio ISEE in totale assenza di convenzione, per l’inosservanza delle disposizioni in materia di sicurezza dei dati, degli adempimenti e delle responsabilità nei confronti degli interessati, dei terzi e dell’autorità Garante per la privacy. Insomma una situazione non proprio adamantina!

A fronte di tutto questo, e in attesa che l’INPS avanzi una proposta di convenzione adeguata alle necessità più volte richieste, i CAF della Consulta sospenderanno il servizio ISEE dal prossimo 15 maggio su tutto il territorio nazionale, facendo precedere l’iniziativa da un’informazione capillare verso i cittadini e accompagnandola da una verifica formale presso l’Autorità Garante per la privacy.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:10 1542042600 Domani a Nettuno protesta degli operai ex Ipi, ma le somme sono bloccate
17:44 1542041040 Malgioglio e Corvaglia ospiti alla festa per i 15 anni di Aprilia2
17:10 1542039000 Via Strada nuova chiusa al traffico per un muretto di contenimento pericolante
17:08 1542038880 Appia Bis ancora chiusa: sopralluogo dei tecnici Astral. Si attendono i lavori
17:06 1542038760 Il Prefetto "congela" l'amministrazione di Cisterna e nomina un commissario
16:21 1542036060 La Terra vista da un professionista: a scuola col geologo. Incontro con studenti
16:14 1542035640 Stabilimento balneare non paga da 14 anni: il Comune gli toglie la concessione
15:26 1542032760 A Pomezia 3.000 nuovi alberi in occasione della Giornata nazionale
14:45 1542030300 Serie B, Girone E. United Aprilia, troppi errori con il Cagliari
14:43 1542030180 Abusivi e ‘scrocconi’ ad Anzio, i residenti regolari fanno staccare l’acqua
14:37 1542029820 Rapina col taglierino alla Bcc di Tre Cancelli a Nettuno, due malviventi in fuga
14:08 1542028080 Degrado e criminalità ad Ardea: Salvini chiede una relazione al Comune
14:06 1542027960 Serie B1. Giovolley, la carica di Margherita Muzi: "pronte per Cerignola"
13:42 1542026520 Hockey Prato, Serie A1. La De Sisti Roma pareggia a Valchisone
13:20 1542025200 Girone G. Un grande Anzio Calcio travolge la Vis Artena
11:50 1542019800 Serie C, Girone B. Onda Volley, impresa sfiorata con la corazzata Volley Friends
11:42 1542019320 Presentata mozione per lavori urgenti alle scuole Pascal e Copernico di Pomezia
11:39 1542019140 Serie C, Girone B. Antica Braceria Anzio, è una vittoria dal retrogusto amaro
11:33 1542018780 Nuovi semafori sulla Nettunense ad Aprilia, chiesti i fondi al Ministero
11:01 1542016860 La Polizia arresta un 51enne romeno per rapina e maltrattamenti in famiglia
11:01 1542016860 Velletri, impatto frontale su via dei Cinque Archi: grave motociclista 28enne
10:56 1542016560 Corsi gratuiti di italiano per stranieri, parte l'iniziativa di 'Marino Aperta'
10:50 1542016200 Marika, quattro mesi dopo il naufragio la velista torna in Svezia
10:14 1542014040 Colosseo, intimidazioni e minacce ai regolari dopo gli sgomberi
09:41 1542012060 Forze "fresche" per le caserme di Ardea e Pomezia: arrivano 15 nuovi carabinieri

Sport
< <

Eventi
< <

Lo shopping online fatto apposta per te

L’e-commerce sbarca ad Aprilia con Sweetstore.it

Lo shopping online fatto apposta per te

Nata da un giovane per i giovani, Sweetstore.it è la piattaforma online sempre al tuo fianco negli acquisti sul web.   Un progetto, come si dice oggi, e- commerce non è semplice da realizzare. Ci sono regole, tasse e molto tempo da spendere: è come aprire un qualsiasi negozio, con...


La risposta della dott.ssa Carla Delfino

Terrore dei topi? La scoperta che risolve è di una donna italiana

La risposta della dott.ssa Carla Delfino

Solo una donna poteva vincere contro ciò che proprio alle donne fa tanto orrore. Carla Delfino è la salvatrice di tutte le donne che inorridiscono al solo pensiero di poter improvvisamente trovare topi in casa. E per questa scoperta è stata l'unica italiana a vincere il premio Cartier per le migliori iniziative imprenditoriali femminili del Mondo.  Dottoressa è vero che i ratti sono aumentati così tanto? «Purtroppo sì, il loro numero è aumentato a dismisura nel tempo fino...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli