[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Eccellenza

Vince il Cedial 1-0

Aprilia Calcio beffata al Delio Chimenti

Sconfitta con tante recriminazioni per l’Aprilia, che lascia punti importanti sul campo del Cedial Lido dei Pini pur tentando fino all’ultimo di agguantare almeno un punto. Partono subito forte le rondinelle, con la prima occasione che capita sui piedi di Bussi dopo soli 3’. Cross dalla destra di Bencivenga, il centravanti ha il tempo di stoppare e girarsi in piena area, ma la palla finisce alta. Un’occasione simile capita al 20’ sui piedi di Monteforte, che stavolta manda alto un cross di Casimirri. Al 22’ due squilli consecutivi dei padroni di casa. Prima è Trippa a provarci con un destro dalla distanza che Caruso toglie dall’incrocio dei pali. Sull’angolo successivo Cirilli salta più in alto di tutti e batte a colpo sicuro, ma Bencivenga è ben piazzato e respinge sulla riga. Al 37’ altro cross da destra, ancora di Casimirri, ma prima Bussi manca di poco la deviazione di testa, poi Sossai arriva scoordinato e non trova la porta. Al 42’ ripartenza fulminante dell’Aprilia, con Incitti che serve a Monteforte una palla che l’attaccante calcia di poco a lato, dando a tutti l’illusione del gol. Ad inizio ripresa sembra potersi ripetere lo stesso copione del primo tempo. Dopo pochi secondi, infatti, Tshimanga scende sulla sinistra e mette dentro un pallone che sbatte da molte parti prima di finire in rete. Ma la terna vede qualcuno in fuorigioco e decide di annullare tra le proteste biancocelesti. Al 4’ Cristofari supera Tshimanga e prova a mettere al centro per Laghigna, ma Caruso intercetta la sfera e neutralizza. Cosa che però non gli riesce tre minuti dopo, quando Laghigna si invola sul filo del fuorigioco verso la sua porta e lo batte in diagonale. L’Aprilia non ci sta ed aumenta il ritmo, costringendo il Cedial sulla difensiva per il resto della partita. Al 23’ arriva il gesto sconsiderato di Laghigna, che colpisce un avversario a metà campo con gioco fermo e viene inevitabilmente espulso dal direttore di gara. Le rondinelle continuano a premere e al 32’ provano con la botta da fuori di Casimirri a ristabilire la parità, ma la sfera finisce di poco fuori. Dopo pochi minuti altra azione caotica nell’area dei padroni di casa, con la palla che finisce di nuovo alle spalle di Giudice. Ma, anche in questa occasione, la terna arbitrale non convalida la rete per un fallo non ben identificato. La pressione apriliana non scema e all’ultimo secondo capita sui piedi di Casimirri, dopo un calcio d’angolo, l’occasione buona per pareggiare. Ma il sinistro (malconcio per un duro colpo subìto) dell’attaccante esce troppo strozzato e diventa facile preda per il portiere avversario.Una grande occasione sciupata per l’Aprilia, che perde momentaneamente il secondo posto. Ma le rondinelle hanno dimostrato di essere tutt’altro che in riserva e, nelle ultime giornate, continuerà la battaglia serrata per la seconda piazza. “Probabilmente un punto ci sarebbe stato comunque stretto – ha dichiarato mister Venturi a fine gara – ma quello che resta è la sconfitta maturata sul terreno di gioco. Meritato o meno che sia, questo è il risultato. Abbiamo lasciato punti importanti contro il Cedial. Siamo venuti qui per fare la nostra partita, riuscendoci anche abbastanza bene. Alla fine abbiamo concesso solo qualche calcio d’angolo ed un tiro che si è rivelato decisivo. Purtroppo non siamo riusciti ad essere precisi sotto porta e la partita è andata così”.


 

Tags: aprilia calcio 


[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:13 1529759580 Il sindacato autonomo Confail nel chimico-farmaceutico con un rappresentante
14:59 1529758740 Perdite idriche nella zona industriale di Pavona: i rattoppi non tengono
13:24 1529753040 Responsabile di tre rapine quando era ancora minorenne: arrestato
13:21 1529752860 51enne di Aprilia ai domiciliari per reati commessi 12 anni prima
13:17 1529752620 Cassiere infedele ruba il portafogli di un cliente: denunciato un mese dopo
12:52 1529751120 Weekend di festa per la parrocchia di San Tommaso d'Aquino
12:13 1529748780 Dopo il colpo in gioielleria i ladri speronano l'auto dei metronotte e fuggono
12:08 1529748480 Incendio nella rimessa di una villa ad Ardea, Vigili del Fuoco al lavoro
11:38 1529746680 Su Aprilia in mezz'ora caduta la stessa quantità di pioggia di tutto giugno
11:27 1529746020 Ariccia, a Palazzo Chigi convegno sui Rischi naturali e gestione delle emergenze
11:03 1529744580 Genzano, lo spettacolo al PalaCesaroni con le scuole di danza del territorio
10:49 1529743740 Cade dal motorino e viene investito da un'auto: muore 36enne di Ardea
09:15 1529738100 Arrestato il 22enne spacciatore del Parco dell'Ombrellino a Frascati
09:09 1529737740 Ennesimo camion ribaltato in curva sulla Pontina: sempre allo stesso punto
09:04 1529737440 Tragico rientro del sabato sera: 20enne muore nell'auto uscita di strada
22/06 1529682720 Evade dai domiciliari, ma nel rientrare a casa di notte sbaglia casa: arrestato
22/06 1529677260 Grave incidente a Pomezia: motociclista a terra dopo l'impatto contro una Bmw
22/06 1529676840 Nuovi parroci in provincia di Latina: ecco le nomine e i trasferimenti
22/06 1529676120 Estorsione e stupefacenti, 4 arresti tra Roma e Marino. C'è anche un Casamonica
22/06 1529675340 Ennesimo suicidio a Lariano: trovato impiccato in casa 39enne padre di 4 figli
22/06 1529672220 Francesco Totti, ecco il libro sul suo congedo dal calcio giocato
22/06 1529671200 Ragazze costrette a prostituirsi ad Aprilia: due rumeni fermati a Latina
22/06 1529669640 Commercianti della rocca di Ardea preoccupati per lo spostamento degli uffici
22/06 1529667300 Emergenza sociale, più italiani che stranieri in carico ai servizi sociali
22/06 1529662980 Nuoto, Master. Campus Primavera Aprilia, cala il sipario sulla stagione