[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Eccellenza

1-0 all'Arce. Il 2°posto è ad un passo

Aprilia, vittoria di carattere con vista Play Off

il goal partita di Bussi (Foto Giorgio Ricci)
il goal partita di Bussi (Foto Giorgio Ricci)

Vittoria di carattere dell’Aprilia, che dimostra di saper soffrire senza perdere la testa e portando il vantaggio acquisito ad inizio partita fino al 90’. Partono subito forte le rondinelle, con Monteforte che nei primi 2’ di gara si dimostra molto attivo. Prima un tentativo dalla distanza parato da Del Duca, poi un pallone da distanza ravvicinata che però non viene colpito in maniera ottimale. Ma al 6’ ci pensa Bussi, arrivato in doppia cifra in campionato, a portare avanti i biancocelesti. La ripartenza dell’Arce viene stoppata da Maola, bravo a rilanciare subito per Scibilia. Dalla sinistra l’attaccante riesce a servire Bussi in area e, con controllo e tiro, il numero 9 apriliano segna il suo decimo gol in questo campionato. La gara si fa più fisica, la lotta a centrocampo diventa predominante sul gioco. Al 31’ è l’Arce a rendersi pericolosa. Iacob prova il diagonale da fuori area, costringendo Caruso alla deviazione in angolo. Due minuti dopo ancora Scibilia in versione assistman, stavolta da destra, ma Fortunato non riesce a sfruttare a dovere il passaggio del compagno. Al 37’ Incitti prova la botta dal limite dopo un calcio d’angolo, ma il suo sinistro si spegne di poco a lato. Al 41’ occasionissima per Scibilia, lanciato a rete da Bussi. Ma il numero 11 apriliano non riesce a superare Del Duca, che lo chiude in angolo. Nel secondo tempo i ritmi si abbassano e le occasioni sono frutto di folate improvvise. Come al minuto 8, quando Monteforte pesca in area Bussi, bravo ad anticipare l’uscita del portiere avversario, salvato però dalla chiusura di Gennari. Al 14’ gli ospiti rimangono in dieci per la doppia ammonizione comminata a Lembo, ma non smettono di credere nel pareggio. Tanta la pressione che gli uomini di mister Mizzoni portano alla difesa apriliana, brava a non scomporsi e a non cadere in errori. Al 34’ le rondinelle riescono ad impostare una buona ripartenza, con Casimirri bravo a liberarsi e a crossare da destra per Scibilia, il cui tiro al volo finisce però alto. L’ultimo sussulto della gara lo regala l’Arce, con Lillo che indirizza direttamente in porta un calcio d’angolo battuto da sinistra e la palla che per poco non si infila in porta.  Tre punti sofferti ma preziosi per l’Aprilia, che rimane agganciata al treno play-off. Un solo punto da recuperare per arrivare al secondo posto. Con undici gare ancora da giocare i giochi sono apertissimi. Così mister Mauro Venturi a fine gara: “Non siamo riusciti a sfruttare al meglio la superiorità numerica. Abbiamo fatto fatica in fase di palleggio, cosa di cui siamo consapevoli. Il campo non perfetto non ci ha agevolati da questo punto di vista. La partita è rimasta in bilico e non doveva esserlo. Ci siamo presentati tre volte a tu per tu con il loro portiere, non dovevamo arrivare al 90’ con un solo gol di vantaggio. Dovevamo chiuderla già nel primo tempo. L’Arce ci ha creato dei problemi, questo va riconosciuto. Ma facendo il conto delle occasioni credo che il risultato si pienamente meritato. Non tutte le partite possono essere vinte 3-0. Voglio fare i complimenti soprattutto a chi oggi si è adattato a giocare in difesa. Maola ed Incitti sono dei centrocampisti ma si sono disimpegnati ottimamente anche in questo ruolo. Purtroppo avevamo fuori tutti i difensori centrali, ma loro hanno fatto davvero un ottimo lavoro”.

 

Tags: aprilia calcio 


[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/06 1529682720 Evade dai domiciliari, ma nel rientrare a casa di notte sbaglia casa: arrestato
22/06 1529677260 Grave incidente a Pomezia: motociclista a terra dopo l'impatto contro una Bmw
22/06 1529676840 Nuovi parroci in provincia di Latina: ecco le nomine e i trasferimenti
22/06 1529676120 Estorsione e stupefacenti, 4 arresti tra Roma e Marino. C'è anche un Casamonica
22/06 1529675340 Ennesimo suicidio a Lariano: trovato impiccato in casa 39enne padre di 4 figli
22/06 1529672220 Francesco Totti, ecco il libro sul suo congedo dal calcio giocato
22/06 1529671200 Ragazze costrette a prostituirsi ad Aprilia: due rumeni fermati a Latina
22/06 1529669640 Commercianti della rocca di Ardea preoccupati per lo spostamento degli uffici
22/06 1529667300 Emergenza sociale, più italiani che stranieri in carico ai servizi sociali
22/06 1529662980 Nuoto, Master. Campus Primavera Aprilia, cala il sipario sulla stagione
22/06 1529662860 Luca e Genni Guadagnini premiati per i risultati di "Rock per un bambino"
22/06 1529662560 Il caso Tripodi finisce in Parlamento: interrogazione del Pd
22/06 1529661180 Serie A2. Latina Basket, Andrea Patore ai saluti
22/06 1529659500 Cemento ed elezioni, il ‘sistema’ Parnasi al centro dell'inchiesta
22/06 1529659440 Pallanuoto, Under 13 Fascia A. L'Antares Nuoto Latina chiude al 7°posto
22/06 1529658180 Parnasi-Palozzi: Marino2 motore dello stadio. Progetto nodo dell'inchiesta
22/06 1529657160 Rifiuti in fiamme in via della Spadellata ad Anzio, la rabbia dei residenti
22/06 1529657040 Ricaricavano la Postepay senza pagare ad Anzio e Nettuno, fermati in due
22/06 1529656920 Guida 2019 del Gambero Rosso: ecco i ristoranti del Lazio premiati
22/06 1529656740 Abuso edilizio a Nettuno, lettera aperta a Commissario e Segretario comunale
22/06 1529654400 Open Day Ginecologia e Ostetricia per sapere tutto su gravidanza e allattamento
22/06 1529653620 Bagnino di 25 anni salva 5 rumeni ubriachi che non riuscivano a tornare a riva
22/06 1529653260 Il Sindaco cerca la riconferma: il lavoro, il ping pong e Ani, ‘musa’ da 26 anni
22/06 1529653080 Figlie del Sacro Cuore di Gesù, la festa annuale per conoscere i progetti
22/06 1529652660 Vulcano, il maresciallo che vuole fare il sindaco (civico) del centrodestra