[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Giovanile

Allievi Regionali Fascia B

Agora - Pomezia 0-2: i latinensi cedono con onore ad una fortissima capolista

Critelli, allenatore Agora FC
Critelli, allenatore Agora FC

Bella, vibrante, intensa: è difficile trovare un aggettivo che ben descriva la partita tra Agora e Pomezia. Due belle squadre che hanno dato vita ad un match fantastico giocato a ritmi altissimi, incredibili quelli del primo tempo quando anche chi scriveva aveva il fiatone. Nulla da invidiare alla categoria Elite. La capolista Pomezia si presenta sul campo dell’Agora con sei vittorie in altrettanti incontri e dimostra che nulla è dovuto al caso: squadra compatta, forte in ogni reparto, senza di fatto un punto debole. L’Agora, che bene sta facendo, risponde colpo su colpo dando conferma dei progressi fatti e tenendo bene testa ai suoi avversari, dotati ad onor del vero di un tasso tecnico superiore. La cronaca ci dice di un primo quarto d’ora nel quale il pallone passa velocemente da un piede all’altro con le due squadre che si equivalgono. Il primo tentativo è di Aiello che tira da fuori area senza impensierire Cassanelli. Due minuti più tardi è l’Agora che prova con Abate servito da Bucchi ma il suo tiro viene deviato in corner dal difensore avversario. Il primo tempo si chiude qui: bellissimo come pochi ma con i portieri di fatto quasi inoperosi. La ripresa vede il primo cambio per il Pomezia con Rossi che entra al posto di Clazier. Un minuto dopo è Pasculli che tira da dentro l’area ma il suo fendente si spegne sul fondo. Al 13’ la svolta della partita. Il Pomezia tesse una trama sulla sinistra, la difesa avversaria è molle nel contrasto e Semeoli riesce ad appoggiare a Rossi che tira nell’angolino alla destra del portiere ed il pallone, nemmeno tanto veloce, si insacca in rete. A questo punto l’Agora prova a spingersi in attacco ma la cerniera composta da Romagnuolo, De Castro e Pasculli non permette ai centrocampisti dell’Agora di dare appoggio a Bucchi che nel frattempo, solo contro una difesa assai forte e solida, si danna l’anima con coraggio. Si arriva così al gol del raddoppio del Pomezia che vede ancora Rossi far partire dalla sinistra un fendente di rara precisione che si insacca alle spalle di Cassanelli a fil di traversa. Si chiude così una partita che si ricorderà a lungo con tutti i giocatori assolutamente all’altezza della situazione. Complimenti ai due allenatori ed anche all’arbitro.
Vittorio Bertolaccini
AGORA – POMEZIA 0-2
AGORA: Cassanelli D., Vrabie, Prezioso, Cassanelli F., Sciullo (Tartaglia dal 65’), Di Razza, Vittucci, Merluzzi, Di Raimo (Cesaroni dal 65’), Bucchi, Abate (Pirro dal 60’). All. Critelli. A disp:: Ruggero, Di Marco, Cesaroni, Pirro, Sarnataro, Stefanile, Tartaglia.
POMEZIA: Falascon, Margiotta, Agostinelli (Medei dal 52’), Romagnuolo (Del Grosso dal 57’), Fuzio, De Castro, Clazier (Rossi dal 44’), Pasculli (Manna dal 75’), Semeoli (Pace dal 77’), Aiello (De Cola dal 65’), Fattori. A disp.: Pompei, Pace, Medei, Manna, Del Grosso, De Cola, Rossi.
Marcatori: 13’st Rossi, 25’st Rossi


PAGELLE

AGORA
Cassanelli D 5,5 nulla da fare nel secondo gol ma nel primo è sembrato lento nel tiro sul suo palo. Vrabie 5,5 fa abbastanza bene il suo compito ma sull’azione del primo gol lascia andare l’avversario. Prezioso 7 positivo e tempestivo come sempre; altra bella prova la sua. Sciullo 6.5 sempre bene nel gioco aereo, gioca meglio di altre volte. Cassanelli F 7 con Prezioso costituisce un’ottima linea difensiva. Di Razza 6.5 buon primo tempo e sufficiente secondo. Lo aspettiamo in proposizione Vittucci 6.5 sempre in copertura sulla sua fascia, poco presente nelle ripartenze.  Merluzzi 6.5 partita diligente a centrocampo, è ora che osi un po’ di più. Di Raimo 6.5 buono nel primo tempo, cala nella ripresa. Bucchi 6.5 fa reparto da solo e non ha chi lo aiuta nel gestire la palla. Abate 6.5 deve solo essere meno frettoloso e più preciso. Pirro 6 entra subito nel gioco e non sfigura. Cesaroni 6 come sempre diligente a centrocampo. Tartaglia 6 entra a poco dalla fine e sembra comunque integrarsi bene.
 
POMEZIA
Falascon 6 di fatto inoperoso ma preciso in un paio di uscite. Margiotta 7 fa a gara di velocità con Abate e non ne esce sconfitto.  Agostinelli 7 insieme a Fuzio costituisce una linea difensiva solidissima.  Romagnuolo 7 graziato dall’arbitro ad inizio partita si fa notare per la grande mole di gioco. Fuzio 7 spalleggiato da Agostinelli risulta insuperabile. De Castro 7 diligente ed ordinato , sempre presente. Clazier 6 prova ad andare sulla fascia ma viene stoppato dalla difesa avversaria. Pasculli 7.5 padrone del centrocampo, interdizione e riproposizione con estrema facilità. Semeoli 7 velocissimo viene spostato sulla sinistra e fa male spesso. Aiello 7 ottima corsa ed ottima anche la visione del gioco. Fattori 6.5 gioca bene e crea spazi invitanti per i suoi centrocampisti. Medei 6.5 anche lui bene, roccioso e ben messo in campo. Del Grosso 6.5 si posiziona sulla fascia e la fa sua. Rossi 8 quando entri dalla panchina e fai due gol con il secondo bellissimo la palma di migliore ti spetta di diritto
 

[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/06 1529682720 Evade dai domiciliari, ma nel rientrare a casa di notte sbaglia casa: arrestato
22/06 1529677260 Grave incidente a Pomezia: motociclista a terra dopo l'impatto contro una Bmw
22/06 1529676840 Nuovi parroci in provincia di Latina: ecco le nomine e i trasferimenti
22/06 1529676120 Estorsione e stupefacenti, 4 arresti tra Roma e Marino. C'è anche un Casamonica
22/06 1529675340 Ennesimo suicidio a Lariano: trovato impiccato in casa 39enne padre di 4 figli
22/06 1529672220 Francesco Totti, ecco il libro sul suo congedo dal calcio giocato
22/06 1529671200 Ragazze costrette a prostituirsi ad Aprilia: due rumeni fermati a Latina
22/06 1529669640 Commercianti della rocca di Ardea preoccupati per lo spostamento degli uffici
22/06 1529667300 Emergenza sociale, più italiani che stranieri in carico ai servizi sociali
22/06 1529662980 Nuoto, Master. Campus Primavera Aprilia, cala il sipario sulla stagione
22/06 1529662860 Luca e Genni Guadagnini premiati per i risultati di "Rock per un bambino"
22/06 1529662560 Il caso Tripodi finisce in Parlamento: interrogazione del Pd
22/06 1529661180 Serie A2. Latina Basket, Andrea Patore ai saluti
22/06 1529659500 Cemento ed elezioni, il ‘sistema’ Parnasi al centro dell'inchiesta
22/06 1529659440 Pallanuoto, Under 13 Fascia A. L'Antares Nuoto Latina chiude al 7°posto
22/06 1529658180 Parnasi-Palozzi: Marino2 motore dello stadio. Progetto nodo dell'inchiesta
22/06 1529657160 Rifiuti in fiamme in via della Spadellata ad Anzio, la rabbia dei residenti
22/06 1529657040 Ricaricavano la Postepay senza pagare ad Anzio e Nettuno, fermati in due
22/06 1529656920 Guida 2019 del Gambero Rosso: ecco i ristoranti del Lazio premiati
22/06 1529656740 Abuso edilizio a Nettuno, lettera aperta a Commissario e Segretario comunale
22/06 1529654400 Open Day Ginecologia e Ostetricia per sapere tutto su gravidanza e allattamento
22/06 1529653620 Bagnino di 25 anni salva 5 rumeni ubriachi che non riuscivano a tornare a riva
22/06 1529653260 Il Sindaco cerca la riconferma: il lavoro, il ping pong e Ani, ‘musa’ da 26 anni
22/06 1529653080 Figlie del Sacro Cuore di Gesù, la festa annuale per conoscere i progetti
22/06 1529652660 Vulcano, il maresciallo che vuole fare il sindaco (civico) del centrodestra