[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Giovanile

Dal campo alla dirigenza

SS Pietro e Paolo: Pirro, 17 anni nel calcio amatoriale: un vero personaggio!

Mario Pirro
Mario Pirro

Il fascino del calcio amatoriale da chi l’ha vissuto per tanti anni in prima persona: Mario Pirro, 50 anni, è il personaggio degli Amatori e dei Campionati amatoriali, e spegne con questa stagione la diciassettesima candelina. Direttore sportivo e giocatore del SS Pietro e Paolo. Tante squadre, tanti giocatori, tanti dirigenti e tanti allenatori sono nella sua mente e sotto i suoi occhi scorrono numerosi palloni variopinti, diciassette anche quelli, perché ad ogni campionato i palloni si cambiano. E quante volte ha visto l’attaccante dei suoi o l’avversario portare via proprio il pallone della gara per i tre gol realizzati. Trionfi e sconfitte, imprese epiche, diluvi e solleone, terra battuta e campi in erba, lunghi, larghi, super-illuminati o al limite dell’illuminazione, e negli ultimi anni non si è tirato indietro quando si doveva far numero ed è dovuto partire da titolare, oppure tranquillo in panchina è dovuto entrare in un battibaleno senza riscaldamento. Una intervista piacevole e affascinante, una lezione per chi ha passione per il calcio e farebbe di tutto per giocare e far giocare gli altri. 
Che cosa è per Mario Pirro dopo 17 anni una squadra di calcio amatoriale?
“La squadra amatoriale è una seconda famiglia: si va al campo anche dopo una giornata pesante di lavoro e tutto passa in secondo piano. Per non parlare delle serate passate con la squadra in pizzeria anche con tutta la famiglia.”
Tanti anni nel calcio amatoriale e tanti aneddoti, puoi scrivere un bel libro, ci puoi narrare un episodio che ricordi spesso e che ti è rimasto nel cuore?
“Il momento più bello due campionati fa dove siamo arrivati terzi e ad un passo dalla finale al Francioni è stato bello perché noi partimmo come sempre per fare un modesto campionato invece ci ritrovammo a giocare la finale playoff. Ci tengo a rimarcare che quello è stato il gruppo più completo che abbia mai avuto sotto tutti i profili, peccato che da li a poco le strade per tanti si sono divise”.
Un giorno magari per completare il ciclo non è per caso che ti ritroveremo in panchina da allenatore?
“Come allenatore no di certo ho scelto già da tempo la mia strada che è quella di organizzatore. È la cosa penso che mi riesca meglio anche se come allenatore mi sono tolto qualche piccola soddisfazione”.
Anche tuo figlio gioca negli allievi regionali, ma quanti campi di calcio della regione hai visionato da giocatore, ds e papà tifoso?
“Per quanto riguarda i campi si ne ho visti tantissimi certo e penso di vederne ancora tanti visto che devo anche seguire mio figlio in un campionato come quello degli allievi regionali.”
Si torna al presente, questa nuova avventura con un nuovo SS Pietro e Paolo?
“Tornando al presente si riparte per il 17° anno con un gruppo abbastanza nuovo. Si riparte con un nuovo mister e per questo ringrazio il mister Gilberto Banin per aver accettato di allenare la mia squadra. I dirigenti dal confermatissimo Vittorio Bertolaccini ai nuovi arrivi di Golotta Graziano e Di Francesco Mirko. Mentre al gruppo storico dei giocatori si sono aggiunti tanti altri giocatori molto interessanti. Comunque lo spirito è sempre quello di divertirsi stare insieme.......e di GIOCARE perché io non mollo.P.S. Occhio al tunnel”
Vittorio Bertolaccini



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21/06 1529595600 Indagine sul Cimitero, in Commissariato due funzionari del Comune di Nettuno
21/06 1529595420 Accolto il ricorso dei 5 stelle ad Anzio, ‘errore materiale’ nei riconteggi
21/06 1529595300 Architetto chiede risarcimento all’ex Sindaco di Nettuno, giustizia dopo 20 anni
21/06 1529593320 Restringimenti di carreggiata per lavori sulla Pontina: ecco quando
21/06 1529590800 Cella frigorifera abbandonata su via dei Laghi: denunciato il proprietario
21/06 1529590320 Gli Amici del Cane denunciano il responsabile della morte del piccolo Lucky
21/06 1529590320 Under 16, la Futura Basket Cisterna conquista la Coppa Lazio
21/06 1529587380 Pietro Matarese (centrodestra): «Zuccalà è troppo giovane e inadatto al ruolo»
21/06 1529586960 Adriano Zuccalà (M5S) parla al Caffè: «Il mio rivale non conosce Pomezia»
21/06 1529586540 Carcassa di delfino alla Bufalara: i resti avvistati dai bagnanti in spiaggia
21/06 1529586000 La Croce Rossa in bici dei Castelli partecipa alla Dolomiti for Duchenne
21/06 1529584680 Ballottaggio, a Pomezia Casapound invita a votare per il Movimento 5 Stelle
21/06 1529584680 Pallanuoto, Under 17. L'Anzio sbanca le semifinali e centra la finalissima
21/06 1529583720 Cisterna, continua a perseguitare e minacciare la moglie: allontanato di casa
21/06 1529581740 Prestito da 13 milioni? No, un investimento. La versione di Sergio Gangemi
21/06 1529581200 Frosinone-Mare, l'annuncio di Anas e Prefettura: riapertura il prossimo 6 luglio
21/06 1529576640 Atelier en plein air a Frascati, i pittori di via Margutta espongono in città
21/06 1529575560 Claudio Ottoni, ex campione di calcio, si laurea campione d'Italia
21/06 1529575500 Aprilia, arrestato noto pregiudicato di Anzio: forse autore di varie rapine
21/06 1529574600 Aprilia, nasce il comitato di quartiere Selciatella
21/06 1529571360 Dipendenti della Abbvie regalano una giornata di lavoro alla Raggio di Sole
21/06 1529570820 Stroncato il mercato del falso pronto ad invadere le spiagge: 5 arresti
21/06 1529568300 La Regione approva in via definitiva le Terme di Santo Stefano ad Aprilia
21/06 1529568300 Concerto di Fioraleda Sacchi con osservazioni astronomiche del cielo
21/06 1529567760 Operazione dei Carabinieri: sequestrate armi e arrestata una persona ad Aprilia