[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio 2^ Categoria

Alla tenuta Rosato di Borgo Bainsizza

SS. Pietro e Paolo, ecco la prima squadra. Naddeo:"Fieri di essere parrocchiali”

Si è svolta presso la Tenuta Rosato a Borgo Bainsizza la presentazione della prima squadra del SS Pietro e Paolo che disputerà il campionato di Seconda Categoria. Una squadra affidata all’esperienza di mister Libertini con una rosa ampia. Gli allenamenti sono stati effettuati secondo i piani del mister e del preparatore atletico e tutto si è svolto senza problemi. I giocatori sono dunque pronti per l’inizio del campionato imminente tra una settimana. Nel corso della serata è intervenuto il Presidente del SS Pietro e Paolo, storica società di Via Londra a baluardo del quartiere Asves Gaetano Naddeo “Gli obiettivi per noi sono sempre gli stessi: formare una squadra che deve divertirsi, un gruppo di amici che punti sul rispetto dei valori. Siamo una squadra di parrocchia e siamo fieri di esserlo.” E poi aggiunge “Il settore giovanile è ampissimo e siccome facciamo attività nel territorio i piu’ bravi, i migliori ci lasciano ogni anno per squadre piu’ importanti ed è giusto che sia così. Ci teniamo soprattutto al campionato Allievi che rappresenta il momento migliore della carriera calcistica di un giocatore perché riesce a dare linfa alla prima squadra e a dare una immagine di ottimo lavoro di base fatto dalla nostra società. Storicamente raggiungiamo oltre i trecento tesserati e quest’anno abbiamo effettuato importanti lavori di manutenzione della struttura: ripristinato l’efficienza del campo grande e lavori di drenaggio in quello piccolo per poter consentire attività in contemporanea. Il nostro bacino di utenza è vasto e oltre a tutta la città vengono anche dai borghi, dai borghi che sono ben collegati alla città. – e aggiunge – Una squadra quella della seconda categoria dove la nostra ambizione è di far bene quest’anno per poi tentare di tornare nella categoria che ci compete ovvero la prima. Il futuro della società prevede importanti investimenti per migliorare i settori giovanili, la prima squadra e la struttura sempre che la situazione economica della città che in questo momento è in difficolta e, la politica ci consentono di fare questo per migliorare tutta la situazione. Noi convinciamo ad iscrivere bambini alla scuola calcio con la nostra storia e la nostra coerenza, se i genitori ci scelgono lo fanno per l’ambiente e i servizi che offriamo. Tutti son ben accolti non dobbiamo convincere nulla e nessuno. La nostra è un’attività amatoriale che non consente un ritorno economico a tecnici, dirigenti e personale addetto. Si fa tutto per passione in piu’ abbiamo la responsabilità della prima formazione dei ragazzini quindi tutti tecnici qualificati con patentini specifici. E’ richiesta professionalità e rispetteremo questo tipo di richiesta. La situazione economica difficile, gli sponsor sono numericamente ridotti anche come importi devoluti perché le aziende del territorio risentono la situazione economica difficile dovuta a una crisi generalizzata. Ogni anno la parte destinata a sponsorizzazione si riduce ma come è nostra tradizione siamo ancora in grado di aiutare i bambini e i ragazzi di famiglie bisognose per l’iscrizione. E’ una tradizione del SS Pietro e Paolo che anche in momenti come questi non rinunciamo nell’offrire un aiuto. Sono alcuni sponsor del territorio che dopo una nostra valutazione intervengono. Noi abbiamo nella zona due insediamenti di case popolari e molti ragazzini e ragazzi hanno dato il loro contributo con le loro prestazioni sportive. 

Vittorio Bertolaccini



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/06 1529256120 Notte di paura alla stazione di Nettuno, danni alle auto e aggressione in casa
17/06 1529253300 Nuova vittoria per i bambini della società sportiva città di Nettuno
17/06 1529240100 Localizzato il corpo del 29enne annegato nel Lago. Problemi per il recupero
17/06 1529237340 Lettini per l'asilo e panchine per Norcia da parte del Comune di Albano
17/06 1529237160 Danni e furto al Liceo Picasso di Anzio, rubate le creazioni degli studenti
17/06 1529237100 Finti poliziotti tentano truffa a turisti tedeschi in vacanza a Nettuno
17/06 1529225940 Lallà Di Silvio tenta il suicidio in carcere, trasferito in isolamento
17/06 1529220420 Festa del rifugiato al parco Falcone e Borsellino: ecco il programma
17/06 1529219700 Paline per monitorare gli spostamenti degli autobus e app per i rifiuti
17/06 1529211600 Coletta, due anni di bonifica. Ora il raccolto. Il punto sul primo biennio
16/06 1529167980 Nettuno, riapre la spiaggia di Torre Astura. Ecco giorni e orari di accesso
16/06 1529167860 Nettuno, grosso ramo crolla in pieno centro. Sul posto la Polizia Locale
16/06 1529167740 Sporcizia ed erba alta, torna il degrado al Parco Palatucci di Nettuno
16/06 1529165280 Aprilia per un pomeriggio capitale italiana del No al gioco d'azzardo
16/06 1529164380 Fermata auto con targa bulgara: aveva documentazione contraffatta. Una denuncia
16/06 1529163840 Ardea riscopre i suoi siti storici grazie all'iniziativa "Come un Archeologo"
16/06 1529163540 Sabaudia non sistema le passerelle ma multa le auto al mare
16/06 1529163060 Villa del cardinale, accordo da 250.000 euro raggiunto tra Comune e gestore
16/06 1529162640 Sei Comuni dei Castelli fanno rete per diventare "Comunità Europea dello Sport"
16/06 1529156760 Sempre più poveri nonostante la ripresa: il rapporto dell'osservatorio diocesano
16/06 1529156220 Successo per la prima giornata di Albano In Salute con Asl, Croce Rossa e medici
16/06 1529156040 A Cisterna il 24 giugno il 7° raduno nazionale Tres Tabernae
16/06 1529146380 Nettunense: tamponato durante la svolta investe l'auto con due anziani. 3 feriti
16/06 1529144040 Esclusiva. Clamoroso alla Fortitudo Futsal Pomezia: entra Alessio Bizzaglia?
16/06 1529143560 Con la droga in casa nonostante fosse ai domiciliari: 54enne ri-arrestato