[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Mandato al Sindaco Marini

AAA vendesi Formalba: il Comune delibera la cessione dell'ente formativo

UNA VICENDA LUNGA 6 ANNI
Febbraio 2012: manifestazione davanti al Comune di Albano dei lavoratori Albafor, messa in liquidazione dal 2011
UNA VICENDA LUNGA 6 ANNI Febbraio 2012: manifestazione davanti al Comune di Albano dei lavoratori Albafor, messa in liquidazione dal 2011

Venerdì 20 maggio, con la delibera n. 35 il Consiglio Comunale di Albano ha incaricato il sindaco Nicola Marini di “porre in essere […] la dismissione delle partecipazioni societarie” di Formalba srl, nata a settembre 2014, dopo la messa in liquidazione di ‘mamma’ Albafor spa.  Si tratta dell’istituto scolastico di formazione professionale di proprietà del Comune di Albano impegnato da 16 anni nella formazione di aspiranti meccanici, giardinieri, operatori pc, estetiste, baristi, ecc. Per l’amministrazione di centrosinistra, alla guida di Albano da 6 anni, e parte dell’opposizione, la ‘ricetta’ salva-studenti e salva-dipendenti è già pronta: “al fine di pervenire alla dismissione delle suddette partecipazioni e alla chiusura della gestione liquidatoria, salvaguardando il mantenimento del valore economico e professionale della società, è necessario – si legge nella delibera del Consiglio comunale - fornire indirizzo alla società Albafor spa affinché provveda alla cessione della società Formalba srl e conseguente miglior soddisfazione dei creditori […] individuando lo strumento più idoneo e conveniente per la realizzazione di tale finalità”. Si tratta di una ‘impresa’ non certo facile visto che le due società sono legate a ‘doppia mandata’: “la società che residua dal conferimento (old Albafor) – si legge ancora tra le carte del Comune - mantiene in pancia l’intera partecipazione della new company (Formalba), strumentale per chiudere in maniera transattiva le perdite debitorie della società medesima”.
 
I ‘GUAI’ GIUDIZIARI DI ALBAFOR
Albafor spa è coinvolta in due procedimenti giudiziari. Il primo di natura penale. Secondo il Pubblico Ministero, dottor Giuseppe Travaglini, l’ex sindaco Marco Mattei, e l’attuale primo cittadino Nicola Marini, avrebbero ‘adottato in violazione della legge atti illegittimi al fine di favorire la società Albafor […] creando debito per il bilancio comunale di Albano per circa 6,4 milioni di euro”. Il secondo di natura civile. Il fallimento dell’Albafor spa, richiesto a gennaio dalla Procura di Velletri, prenderà il via il prossimo 22 giugno. Secondo i togati veliterni, l’Ente scolastico sarebbe incapace di ‘risollevarsi dallo stato di pesante insolvenza’. Infine, sui debiti di Albafor spa indaga anche Bankitalia, l’Ente di controllo pubblico del sistema bancario privato, che ha avviato nei giorni scorsi una ispezione sulla Banca che ha concesso negli anni passati crediti per circa 6,4 milioni di euro, che ancora non sono stati onorati. La delibera che avvia la cessione di Formalba srl è stata votata da 17 consiglieri. Per la maggioranza: Rovere, Sepio, Borelli, Di Baldo, Garbini, Santoro, Nengarelli, Andreassi, Cammarano, Fazio, Gambucci, Grecco, Guarino, Santilli, Tedone. Per l’opposizione: Silvestroni, Orciuoli e Segrella (astenuto). Chi acquisterà la società e a quali condizioni? Chi e quando pagherà i debiti? Quale sarà il futuro degli studenti, dei corsi scolastici e del personale docente e amministrativo? Presto, probabilmente avremo una risposta. Intanto, i rappresentanti nazionali e regionali di CGIL, CILS, e UIL hanno chiesto nei giorni scorsi un incontro urgente al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dichiarandosi molto preoccupati per la ‘svendita’, così la definiscono, di Formalba srl.

I 2 PROCESSI ALBAFOR: PENALE E CIVILE
Si infiamma la vigilia della seconda udienza del processo penale Albafor’, rinviata al 21 giugno a causa dello sciopero degli avvocati penalisti dello scorso 26 maggio: uno degli avvocati difensori ha manifestato ‘insofferenza’ per la presenza del nostro giornale in Tribunale, l’unica testata che segue la spinosa vicenda. In questo maxi procedimento giudiziario sono co-imputati il sindaco Nicola Marini e il vice sindaco Maurizio Sementilli. Insieme a loro, sono imputati anche Mariella Sabadini, dirigente dell’Ufficio legale del Comune, Mario Rapisardi, ex Assessore alla Pubblica Istruzione della prima giunta Marini, e Roberto De Vitalini, di professione imprenditore. Tutti accusati a vario titolo dalla Procura di Velletri di aver adottato atti illegittimi al fine di favorire la società Albafor e per concorso in abuso di ufficio e altri reati in merito ad assegnazioni di vari incarichi e appalti. ‘Stralciata’, ovvero separata, almeno dal punto di vista giudiziario, la ‘posizione’ di Marco Mattei, ex sindaco di Albano, Claudio Fiorani, ex Assessore all’Ambiente, Giuseppe “Pino” Rossi, ex Assessore al Bilancio, Piergiuseppe Rosatelli, ex dirigente dell’Ufficio Ambiente ora in forza al Comune di Ariccia, e Gianni Micarelli di professione imprenditore. Costoro  hanno preferito avvalersi della facoltà di difendersi nel corso della  udienza preliminare, fissata per il 20 ottobre, per opporsi alla richiesta del loro rinvio a giudizio.

VERSO IL FALLIMENTO DI ALBAFOR
Mercoledì 22 giugno, la presidente della II° sezione civile del Tribunale di Velletri, dottoressa Francesca Aratari, presiederà il fallimento della ex Albafor spa, attuale Formalba srl, come richiesto il 30 gennaio scorso dalla Procura di Velletri. Annunciata la presenza del liquidatore della Albafor spa, il commercialista Massimo Bareato, e del Comune di Albano, proprietario unico della società.

Cassazione ‘libera’ i beni di  Bareato
La Cassazione, terzo e ultimo grado della Giustizia italiana, ha annullato il sequestro di beni mobili ed immobili, per un valore di circa 2 milioni di euro, eseguito a ottobre 2015 dalla Guardia di Finanza, su ordine della Procura di Velletri, nei confronti del commercialista Massimo Bareato, amministratore delegato di Formalba srl e attuale liquidatore di Albafor spa. A novembre 2015, il sequestro era stato confermato dal Tribunale del riesame, secondo grado della Giustizia. Ora i togati della Cassazione hanno annullato definitivamente il provvedimento.
 

 

L’albafor in pillole
L’istituto scolastico Albafor spa, che da settembre 2014 prende il nome di Formalba srl, è impegnato da 16 anni nella formazione di aspiranti meccanici, giardinieri, operatori pc, estetiste, baristi, ecc.. Vanta al momento oltre 1000 studenti iscritti, 142 dipendenti, 12 direttori e 7 sedi: Albano, Cecchina, Velletri, Marino, Colleferro, Pomezia e Valmontone.
 
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:17 1540102620 Ferrovia di Terracina, parola del Sindaco: lavori al via nel 2019
20/10 1540062420 Gli ex assessori di Nettuno: "CoProgettazione e Agenda di Governo 2019/24"
20/10 1540052760 Decine di furti e altrettanti nomi falsi in tutta Europa: arrestata a Cisterna
20/10 1540051680 Tragedia domestica ad Aprilia, morto un bambino schiacciato da un armadio
20/10 1540044240 The Harlem Voices, un magico Natale a Latina con il vero gospel americano
20/10 1540043040 A Velletri i funerali del 51enne morto in un incidente di caccia a Cisterna
20/10 1540031880 Piano di zona: ad Aprilia il 23 ottobre la prima di tre assemblee partecipate
20/10 1540030800 Trasportava illegalmente 550 kg di bombole del gas sulla Pontina: maxi multa
20/10 1540030200 Prima la lite, poi le botte e le minacce col coltello: arrestato marito violento
20/10 1540029240 Controlli "elettronici" sulle strade di Velletri, decine di auto senza revisione
20/10 1540028880 Controlli antibivacco a Velletri, la Polizia locale identifica alcuni senzatetto
20/10 1540028220 Incursione serale al poliambulatorio di Aprilia: danni e pochi spicci rubati
20/10 1540027620 La vice questore aggiunto Rubinacci nuovo dirigente del commissariato di Genzano
20/10 1540026360 Commozione e applausi per il flash mob e il murale dedicato a Leo e Ludo
20/10 1540026300 Giornata di pesca finita in tragedia, si continua a cercare il secondo uomo
20/10 1540025940 Banda di Rapinatori sgominata, hanno aggredito due volte ristoratore di Nettuno
20/10 1540021980 Autolesionismo, aggressioni ed emergenze al carcere di Velletri
20/10 1540020420 Confermato sequestro milionario di beni tra Cisterna e Aprilia
20/10 1540019880 Premio Cartagine 2.0 “cultura” al dirigente del commissariato di Albano
20/10 1540019460 Stanato "furbetto del cartellino": risultava al lavoro, ma se ne stava a casa
19/10 1539966420 A Latina Scalo il "controllo di vicinato": segnalazioni Whatsapp contro i furti
19/10 1539965400 RFI: sottopasso Casello 45 pronto a fine 2019. «Lavori rallentati, ecco perchè»
19/10 1539963420 “Mario Righini: un Nettunese in Antartide”, l’evento in sala consiliare
19/10 1539963240 Capo d’Anzio, il Presidente Marchetti si dimette ma il Sindaco respinge l'idea
19/10 1539963180 Anziano va a comprare il regalo alla moglie, ma viene assalito e rapinato

Sport
< <

Eventi

Lo shopping online fatto apposta per te

L’e-commerce sbarca ad Aprilia con Sweetstore.it

Lo shopping online fatto apposta per te

Nata da un giovane per i giovani, Sweetstore.it è la piattaforma online sempre al tuo fianco negli acquisti sul web.   Un progetto, come si dice oggi, e- commerce non è semplice da realizzare. Ci sono regole, tasse e molto tempo da spendere: è come aprire un qualsiasi negozio, con...


Ad Ariccia l'eccellenza dell'ortopedia

Sirio costruisce a mano protesi e tutori su misura con tecnologie avanzate

Ad Ariccia l'eccellenza dell'ortopedia

Ci troviamo nel centro di ricerca e sviluppo di nuove tecnologie a sostegno della persona di Sirio Ortopedia. Si tratta di un’azienda con anni di esperienza nell'ortopedia e nei disturbi dell'apprendimento, convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale e l' INAIL, che si trova nella frazione di Cancelliera di Ariccia, a due passi da Albano, Ardea,...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli