[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Serie D

Rondinelle Ko a Manfredonia 3-1

L'Aprilia Calcio saluta la Serie D nel modo più amaro

Si conclude nel modo più amaro il difficile campionato dell’Aprilia, che esce sconfitta anche nell’ultima giornata di campionato in casa del Manfredonia. E pensare che le rondinelle erano partite meglio dei padroni di casa, trovando anche il vantaggio al quarto d’ora. Bella combinazione tra Pagliaroli e Bosi, con quest’ultimo che salta il portiere avversario e deposita in rete il vantaggio pontino. La risposta dei padroni di casa arriva al 20’ quando, sul lancio di La Porta, Pellegrino arriva prima di Caruso e sigla il pareggio. Al 36’ ancora Aprilia pericolosa, con il cross di Benvenuti intercettato dalla testa di Pagliaroli che però non trova la porta. Al 40’ il Manfredonia ha una doppia occasione con De Rita, ma sulla sua strada si para Caruso che si oppone ottimamente in entrambi i casi. All’ultimo minuto del primo tempo ancora Aprilia costretta sulla difensiva, con Esposito che intercetta sulla linea la conclusione di Albanese. Nella ripresa partono forte i sipontini, con Vergari ad impegnare Caruso di testa dopo 3’ da azione di calcio d’angolo. All’11’ ancora Manfredonia in avanti, con la conclusione di Bozzi ben parata a terra dall’estremo difensore apriliano. Sul ribaltamento di fronte è Cannariato a provarci dalla distanza, con Sarri che risponde presente. Al 26’ ancora decisivo Caruso, che chiude lo specchio della porta a De Rita lanciato tutto solo a rete. Al 29’ Bozzi ci prova di nuovo, stavolta di testa, senza però trovare la porta. L’epilogo arriva al 34’, quando un lungo batti e ribatti in area pontina porta la sfera a sbattere sul capitano apriliano Esposito prima di finire in rete. Le rondinelle perdono mordente e, all’ultimo respiro, subiscono anche la terza rete con una conclusione da fuori di Gentile. L’epilogo di questa stagione è la foto esatta dell’intera annata apriliana: buone prestazioni, se non ottime nella maggior parte dei casi, ma pochi risultati. Non resta che mettersi tutto alle spalle e guardare al futuro. Al termine della gara con il Manfredonia, la dirigenza apriliana ha inoltrato alla stampa una nota ufficiale: “La società F.C. Aprilia – si legge – rende  noto di essere dispiaciuta dell’epilogo maturato nell’ultima giornata di questo campionato sfortunato. Dopo essere passati in vantaggio i ragazzi hanno gestito bene la gara mantenendo, fino a dopo il gol del pareggio del Manfredonia, la partita su un piano di equilibrio. Equilibrio rotto da una sfortunata autorete che ha un fiaccato nel morale la squadra, la quale ha concluso la sfida subendo un’ulteriore rete. Dall’altro campo a cui eravamo interessati, cioè quello di Picerno per la sfida tra i lucani e la Turris, è arrivato il risultato che speravamo maturasse, ovvero una non vittoria dei padroni di casa. Purtroppo, come troppo spesso accaduto quest’anno, non siamo riusciti a sfruttare l’occasione e non siamo riusciti a portare a casa tre punti che sarebbero stati determinanti”. “Ora – si conclude la nota – la volontà della società, dello staff e dei calciatori è di mettersi alle spalle questo difficile anno calcistico, per ripresentarsi nella prossima stagione nelle migliori condizioni con l’obiettivo di riportare quanto più presto possibile la F.C. Aprilia sui palcoscenici che le sono più congeniali”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:16 1539609360 Serie B1, Girone B. Giovolley Aprilia, è un esordio sul velluto
15:12 1539609120 Ardea, il sindaco riceve i cittadini in Comune: ecco come richiedere colloquio
15:06 1539608760 Violenta lite tra giovani davanti ad un pub di Frascati, uno finisce in ospedale
14:46 1539607560 Riapre al pubblico la Sala ragazzi della biblioteca comunale Carlo Levi
14:18 1539605880 Recup: «Il nuovo numero è a pagamento, la Regione Lazio chiarisca»
14:10 1539605400 Serie A2. Latina Basket, spettacolo contro Trapani
13:30 1539603000 Corso per pizzaioli in carcere e cena per tutti i detenuti, ecco il progetto
12:53 1539600780 Serie C, Girone B. Onda Volley, è una sconfitta agrodolce
12:31 1539599460 Serie C, Girone B. Antica Braceria Anzio Pallavolo, è buona la prima
12:21 1539598860 Serie C2, Girone A. Il Lele Nettuno festeggia la prima vittoria
11:16 1539594960 Crisi politica ad Ardea, il sindaco: «Non mi dimetto: presto i nuovi assessori»
10:16 1539591360 Strade dissestate, a Pomezia scendono a 30 e 40 km/h i limiti su 15 vie
09:42 1539589320 Lega: «Qualsiasi altro ingresso a Latina per adesso è congelato»
09:35 1539588900 Rapina anziana al mercato di Pomezia, poi cerca di scappare in autobus
09:22 1539588120 Pomezia, il sindaco visita IRBM Science Park: «Un onore per la nostra città»
08:58 1539586680 Santa Maria delle Mole, assemblea sul Parco Regionale dell'Appia Antica
08:50 1539586200 Terracina capitale del fumetto: una tre giorni con i più grandi disegnatori
08:03 1539583380 A Terracina arriva la fibra ottica, entro il 2019 coperto tutto il territorio
07:57 1539583020 Festival Internazionale del Cinema ad Ariccia, successo di critica e pubblico
14/10 1539545820 Fiamme in un appartamento in zona Cretarossa a Nettuno, tutto distrutto
14/10 1539522240 Cadono calcinacci al Cimitero di Nettuno, D’Angeli: “Situazione assurda”
14/10 1539514740 Rom in fuga dopo tentato furto provocano 9 incidenti sul Raccordo
14/10 1539513000 A Rocca Massima la sagra della castagna. Ospite Alessandra Mussolini
14/10 1539511740 Scontro sulla Pontina, un'Ape si ribalta: restano feriti due anziani
14/10 1539511080 In fuga con la droga addosso e la moto non assicurata: sperona i carabinieri

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli