[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Serie D

Fatale la sconfitta con il Bisceglie

Girone H. E' finita, l'Aprilia retrocede in Eccellenza

Finisce nel modo più amaro il campionato dell’Aprilia. La sconfitta casalinga con il Bisceglie sancisce infatti la matematica retrocessione delle rondinelle dal campionato di Serie D. E dire che la gara era iniziata bene per i ragazzi d mister Venturi, padroni del gioco ed attenti in fase difensiva a non concedere spazi agli avversari. La prima conclusione arriva al 9’, con Bosi che ci prova con un destro dal limite debole e centrale. Al 24’ ci prova, ancora dalla distanza Toto, non inquadrando però lo specchio della porta. Tre minuti dopo si fa vivo il Bisceglie, con la conclusione dal limite di Guglielmi deviata in corner da Bortolameotti. AL 29’ grande occasione per i padroni di casa, con Toto che mette dalla sinistra un cross basso sul quale Pagliaroli manca la deviazione vincente a due passi dalla porta. Si arriva così al 38’, quando una rimessa laterale in fase offensiva permette a Partipilo di controllare e proteggere la sfera in area avversaria, portando Esposito al fallo. Dal dischetto va Pizzutelli che per poco non si fa parare il tiro da Bortolameotti, bravo ad intuire la direzione del tiro ma non fortunato nell’impatto con il pallone. Nella ripresa l’Aprilia cambia marcia. Già al primo minuto Tomei va al tiro in area pugliese, ma Leo controlla. Al 18’ arriva il pareggio: Leo controlla in maniera non regolamentare la sfera e il signor Giordano di Novara opta per l’ammonizione al portiere e la punizione a due dai cinque metri. Esposito piazza la sfera sotto l’incrocio per il pareggio ed il suo decimo gol stagionale. Gli ospiti restano anche in dieci, viste le proteste di Partipilo per la decisione dell’arbitro e al 26’ i padroni di casa hanno la grande possibilità di ribaltare il risultato. Discesa di Di Emma sulla destra, cross basso per Pagliaroli che tutto solo calcia di destro ma senza trovare la porta. Come successo nel primo tempo, dopo il gol mangiato è arrivato quello subìto. Al 31’ Guglielmi viene atterrato da Chiarucci in area e Pizzutelli ha una nuova possibilità di calciare dagli undici metri. Stavolta l’attaccante pugliese spiazza il portiere avversario e riporta avanti i suoi. L’Aprilia non ci sta e prova a reagire. Dopo una punizione di Pizzutelli finita sulla parte superiore della traversa, prima Cannariato e poi Esposito ci provano da fermo, trovando però Leo sempre attento. Dal calcio d’angolo successivo alla punizione di Esposito nasce il micidiale contropiede del Bisceglie che porta Lancellotti a realizzare il terzo gol nerazzurro. Nel primo dei 4 minuti di recupero le rondinelle accorciano le distanze con Roversi su mischia da calcio d’angolo, ma ormai è troppo tardi per rimettere le cose a posto. Ora a Manfredonia si dovrà puntare al terzultimo posto del Picerno, per poter così accedere ai ripescaggi estivi. “Prendiamo atto del verdetto scaturito quest’oggi – ha dichiarato ildirettore generale Ciro Montella – dispiace essere retrocessi, ma faremo di tutto per onorare il campionato fino in fondo. Manca ancora una partita ed abbiamo un importante obiettivo da raggiungere: con il raggiungimento del terzultimo posto possiamo sperare nel ripescaggio per il prossimo campionato. Non è la strada che avremmo voluto percorrere per mantenere la categoria, ma ora sono sicuro che la squadra e lo staff lavoreranno sodo per scavalcare chi in questo momento occupa il 16° posto. A Manfredonia scenderemo in campo con l’obiettivo e la determinazione di voler a tutti i costi superare il Picerno”.

Tags: aprilia calcio 


[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
23/06 1529771280 37enne gettato in acqua e derubato del gommone: "pirati" in azione
23/06 1529768160 La lotta della Guardia di Finanza ai furbi delle tasse e del ticket sanitario
23/06 1529766420 Tfr dei dipendenti Ipi, vertice in comune a Nettuno per trovare una soluzione
23/06 1529766300 Scritte contro Allah ad Anzio, i residenti fanno ripulire gli insulti
23/06 1529766180 Atto vandalico su via Gramsci al centro di Nettuno, spaccata una panchina
23/06 1529764680 Senza biglietto, 18enne si rifiuta di scendere dal Cotral e minaccia l'autista
23/06 1529764560 "Italiani di m...": immigrato minaccia i poliziotti, arrestato a Latina
23/06 1529763840 Tossicodipendente come una furia al Sert del Goretti: voleva più metadone
23/06 1529763420 Latina senza più approdi per le barche: i diportisti scendono in piazza
23/06 1529759580 Il sindacato autonomo Confail nel chimico-farmaceutico con un rappresentante
23/06 1529758740 Perdite idriche nella zona industriale di Pavona: i rattoppi non tengono
23/06 1529753040 Responsabile di tre rapine quando era ancora minorenne: arrestato
23/06 1529752860 51enne di Aprilia ai domiciliari per reati commessi 12 anni prima
23/06 1529752620 Cassiere infedele ruba il portafogli di un cliente: denunciato un mese dopo
23/06 1529751120 Weekend di festa per la parrocchia di San Tommaso d'Aquino
23/06 1529748780 Dopo il colpo in gioielleria i ladri speronano l'auto dei metronotte e fuggono
23/06 1529748480 Incendio nella rimessa di una villa ad Ardea, Vigili del Fuoco al lavoro
23/06 1529746680 Su Aprilia in mezz'ora caduta la stessa quantità di pioggia di tutto giugno
23/06 1529746020 Ariccia, a Palazzo Chigi convegno sui Rischi naturali e gestione delle emergenze
23/06 1529744580 Genzano, lo spettacolo al PalaCesaroni con le scuole di danza del territorio
23/06 1529743740 Cade dal motorino e viene investito da un'auto: muore 36enne di Ardea
23/06 1529738100 Arrestato il 22enne spacciatore del Parco dell'Ombrellino a Frascati
23/06 1529737740 Ennesimo camion ribaltato in curva sulla Pontina: sempre allo stesso punto
23/06 1529737440 Tragico rientro del sabato sera: 20enne muore nell'auto uscita di strada
22/06 1529682720 Evade dai domiciliari, ma nel rientrare a casa di notte sbaglia casa: arrestato