[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Maschile

Sotto 2-0, gli apriliani vincono per 3-2

Prima Divisione. Pianeta Volley Aprilia, all'inferno e ritorno con il San Paolo

E’ stata una vera e propria prova di forza quella offerta dal Pianeta Volley Aprilia targato Massimiliano Patano sul campo del San Paolo Ostiense, nella partita di sabato 27 febbraio, valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Prima Divisione maschile (Girone D). La compagine pontina infatti, dopo essere andata sotto per 2-0, ha tirato fuori tutto il grande cuore di cui è dotata per ribaltare completamente la situazione nei set successivi, uscendo dall’Oratorio di viale San Paolo 12 con un 3-2 in rimonta decisamente importante sia per il morale che per la classifica. Il campionato disputato sin qui dagli apriliani infatti sta andando oltre le più rosee aspettative di inizio stagione: da compagine neo promossa (lo scorso anno era in Seconda Divisione) il Pianeta si è rivelato la mina vagante di questo raggruppamento arrivando addirittura a raggiungere la quarta posizione e a strizzare l’occhio ai Play Off, difficili da raggiungere ma ancora matematicamente possibili. Merito, questo, di una società seria che fa le cose per bene, la cui unica mission è quella di far cresce e  valorizzare i giovani del territorio. Tornando alla partita di San Paolo, che tra l’altro a causa dell’infortunio del palleggiatore titolare Tiziano Bari ha visto il ritorno in campo dopo quasi un anno di coach Massimiliano Patano, gli apriliani nella prima parte di gara sono stati frenati da un approccio sbagliato e soprattutto da decisioni arbitrali alquanto dubbie che hanno favorito il team romano. Il Pianeta però è cresciuto progressivamente con il passare dei minuti e dopo aver ritrovato gli automatismi giusti è riuscito prima a pareggiare quindi a piazzare la stoccata vincente al tie break del quinto set. “Sicuramente – ha dichiarato l’allenatore Massimiliano Patano al Caffè a fine gara – nei primi due set ci siamo un po complicati la vita da soli, senza contare che diverse decisioni prese dal direttore di gara ci hanno sicuramente penalizzato”. “All’inizio – ha spiegato – abbiamo sofferto sulle ricezioni con il nostro libero che non riusciva a prendere le misure agli avversari, il capitano della squadra poi ha rimediato anche un rosso per un’incomprensione con l’arbitro che ha frainteso un suo gesto e ci siamo logicamente innervositi.     Sotto di due set però abbiamo avuto il merito di non abbatterci, ci abbiamo creduto e siamo riusciti a recuperare e vincere. In questa stagione abbiamo fatto molti 3-2, a volte  vinti e a volte persi ma siamo usciti sempre alla grande, segno questo del gran carattere e della compattezza che caratterizza questo splendido gruppo. I ragazzi con il passare del tempo stanno prendendo quelle caratteristiche di esperienza che ho maturato negli anni che sono quelle di riflettere, non abbattersi mai, guardare l'avversario, gestire la partita, uscire fuori dalle situazioni e capire che quando tutto sembra perso alla fine non è così. Dal terzo set in poi, nonostante lo svantaggio, ci siamo rimboccati le maniche, abbiamo ritrovato la quadra e siamo rientrati completamente in gara. Sapevo che era una partita difficile, anche perché dovevo capire anche che tipo di prestazione avrei potuto offrire io visto che sono dovuto tornare in campo dopo tutti questi mesi ma alla fine è andata bene”. Il coach è soddisfatto e crede ancora nei play off, riservati alla seconda ed alla terza (attualmente il terzo posto del Priverno dista 9 punti): “Sarebbe fantastico centrare i play off – ha concluso Patano – ed il rammarico è che se non avessimo perso alcuni punti per strada le nostre possibilità sarebbero decisamente più alte, ma va bene così. Da qui alla fine del campionato ci sono ancora molti punti a  disposizione e finché la matematica non ci condanna è nostro dovere crederci, dobbiamo farci trovare pronti qualora una delle squadre che ci precedono dovesse fare qualche passo falso e rallentare. Se alla fine non dovessimo farcela, dico onestamente che siamo andati comunque sopra ogni più rosea aspettativa della vigilia, calcolando che siamo al nostro primo in questa categoria e che abbiamo una squadra tra le più giovani del campionato, chiudere al quarto posto sarebbe comunque un gran risultato.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:32 1534516320 Luce a "scrocco" da tre anni, denunciati madre e figlio per allaccio abusivo
15:53 1534513980 "Acqua torbida a Torvaianica, che cosa succede?": la segnalazione di un lettore
15:17 1534511820 Domenica 19 agosto Grande Festa di Mezzagosto all'area archeologica Privernum
14:56 1534510560 Il Senato "congela" i 9 milioni destinati alla riqualificazione di Santa Palomba
12:57 1534503420 Vende una polizza via web ma è falsa: 43enne denunciato per truffa
11:52 1534499520 Impiegato del commissariato si toglie la vita con un colpo di pistola in testa
11:32 1534498320 Condanna nulla per l'impiegato accusato di corruzione: lo salva la prescrizione
11:28 1534498080 A Grottaferrata il Comune è talmente trasparente...che i documenti non si vedono
10:53 1534495980 L'amministrazione di Pomezia ospite della città turca "gemella" di Çanakkale
10:23 1534494180 Piero Angela insignito del "Civis Tuscolanus" alla Notte Europea dei Ricercatori
10:01 1534492860 Il Tar rimette in discussione l'assegnazione delle spiagge libere di Nettuno
09:53 1534492380 Tragico schianto durante la fuga dopo il furto in negozio: muore 29enne
16/08 1534447860 Ubriaco tenta di rubare un’auto in via Veneto a Nettuno, arriva la polizia
16/08 1534447680 Nettuno, folla per l’ultimo saluto a Nicole. Padre Antonio: Vicini alla famiglia
16/08 1534437840 Dopo i fatti di Aprilia: "È diventato pericoloso essere nero in Italia"
16/08 1534436760 Dopo Genova, il ponte di Sabaudia sorvegliato speciale: l'appello al Governo
16/08 1534436040 Arrestato l'autore del massacro del cane Lucky: violento anche coi familiari
16/08 1534430640 Cucciolo di boxer cade al piano sottostante, lo salvano i vigili del fuoco
16/08 1534430400 Lariano festeggia la campionessa europea di ciclismo Marta Bastianelli
16/08 1534430160 Concerto gratuito di Mietta in piazzale Cresci per la Festa di San Rocco
16/08 1534429800 Mancanza di autorizzazioni e vendita di cibo non tracciabile, 3 attività chiuse
16/08 1534429020 Controlli in strada: scoperti alla guida sotto effetto di droga e senza patente
16/08 1534428780 Latina partecipa al lutto nazionale per il tragico evento di Genova
16/08 1534423200 Turista precipita dalla finestra della sua stanza in hotel e muore sul colpo
16/08 1534416900 Ad Ariccia torna la 68esima edizione della Sagra della Porchetta

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli