[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Maschile

Sotto 2-0, gli apriliani vincono per 3-2

Prima Divisione. Pianeta Volley Aprilia, all'inferno e ritorno con il San Paolo

E’ stata una vera e propria prova di forza quella offerta dal Pianeta Volley Aprilia targato Massimiliano Patano sul campo del San Paolo Ostiense, nella partita di sabato 27 febbraio, valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Prima Divisione maschile (Girone D). La compagine pontina infatti, dopo essere andata sotto per 2-0, ha tirato fuori tutto il grande cuore di cui è dotata per ribaltare completamente la situazione nei set successivi, uscendo dall’Oratorio di viale San Paolo 12 con un 3-2 in rimonta decisamente importante sia per il morale che per la classifica. Il campionato disputato sin qui dagli apriliani infatti sta andando oltre le più rosee aspettative di inizio stagione: da compagine neo promossa (lo scorso anno era in Seconda Divisione) il Pianeta si è rivelato la mina vagante di questo raggruppamento arrivando addirittura a raggiungere la quarta posizione e a strizzare l’occhio ai Play Off, difficili da raggiungere ma ancora matematicamente possibili. Merito, questo, di una società seria che fa le cose per bene, la cui unica mission è quella di far cresce e  valorizzare i giovani del territorio. Tornando alla partita di San Paolo, che tra l’altro a causa dell’infortunio del palleggiatore titolare Tiziano Bari ha visto il ritorno in campo dopo quasi un anno di coach Massimiliano Patano, gli apriliani nella prima parte di gara sono stati frenati da un approccio sbagliato e soprattutto da decisioni arbitrali alquanto dubbie che hanno favorito il team romano. Il Pianeta però è cresciuto progressivamente con il passare dei minuti e dopo aver ritrovato gli automatismi giusti è riuscito prima a pareggiare quindi a piazzare la stoccata vincente al tie break del quinto set. “Sicuramente – ha dichiarato l’allenatore Massimiliano Patano al Caffè a fine gara – nei primi due set ci siamo un po complicati la vita da soli, senza contare che diverse decisioni prese dal direttore di gara ci hanno sicuramente penalizzato”. “All’inizio – ha spiegato – abbiamo sofferto sulle ricezioni con il nostro libero che non riusciva a prendere le misure agli avversari, il capitano della squadra poi ha rimediato anche un rosso per un’incomprensione con l’arbitro che ha frainteso un suo gesto e ci siamo logicamente innervositi.     Sotto di due set però abbiamo avuto il merito di non abbatterci, ci abbiamo creduto e siamo riusciti a recuperare e vincere. In questa stagione abbiamo fatto molti 3-2, a volte  vinti e a volte persi ma siamo usciti sempre alla grande, segno questo del gran carattere e della compattezza che caratterizza questo splendido gruppo. I ragazzi con il passare del tempo stanno prendendo quelle caratteristiche di esperienza che ho maturato negli anni che sono quelle di riflettere, non abbattersi mai, guardare l'avversario, gestire la partita, uscire fuori dalle situazioni e capire che quando tutto sembra perso alla fine non è così. Dal terzo set in poi, nonostante lo svantaggio, ci siamo rimboccati le maniche, abbiamo ritrovato la quadra e siamo rientrati completamente in gara. Sapevo che era una partita difficile, anche perché dovevo capire anche che tipo di prestazione avrei potuto offrire io visto che sono dovuto tornare in campo dopo tutti questi mesi ma alla fine è andata bene”. Il coach è soddisfatto e crede ancora nei play off, riservati alla seconda ed alla terza (attualmente il terzo posto del Priverno dista 9 punti): “Sarebbe fantastico centrare i play off – ha concluso Patano – ed il rammarico è che se non avessimo perso alcuni punti per strada le nostre possibilità sarebbero decisamente più alte, ma va bene così. Da qui alla fine del campionato ci sono ancora molti punti a  disposizione e finché la matematica non ci condanna è nostro dovere crederci, dobbiamo farci trovare pronti qualora una delle squadre che ci precedono dovesse fare qualche passo falso e rallentare. Se alla fine non dovessimo farcela, dico onestamente che siamo andati comunque sopra ogni più rosea aspettativa della vigilia, calcolando che siamo al nostro primo in questa categoria e che abbiamo una squadra tra le più giovani del campionato, chiudere al quarto posto sarebbe comunque un gran risultato.



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/06 1529256120 Notte di paura alla stazione di Nettuno, danni alle auto e aggressione in casa
17/06 1529253300 Nuova vittoria per i bambini della società sportiva città di Nettuno
17/06 1529240100 Localizzato il corpo del 29enne annegato nel Lago. Problemi per il recupero
17/06 1529237340 Lettini per l'asilo e panchine per Norcia da parte del Comune di Albano
17/06 1529237160 Danni e furto al Liceo Picasso di Anzio, rubate le creazioni degli studenti
17/06 1529237100 Finti poliziotti tentano truffa a turisti tedeschi in vacanza a Nettuno
17/06 1529225940 Lallà Di Silvio tenta il suicidio in carcere, trasferito in isolamento
17/06 1529220420 Festa del rifugiato al parco Falcone e Borsellino: ecco il programma
17/06 1529219700 Paline per monitorare gli spostamenti degli autobus e app per i rifiuti
17/06 1529211600 Coletta, due anni di bonifica. Ora il raccolto. Il punto sul primo biennio
16/06 1529167980 Nettuno, riapre la spiaggia di Torre Astura. Ecco giorni e orari di accesso
16/06 1529167860 Nettuno, grosso ramo crolla in pieno centro. Sul posto la Polizia Locale
16/06 1529167740 Sporcizia ed erba alta, torna il degrado al Parco Palatucci di Nettuno
16/06 1529165280 Aprilia per un pomeriggio capitale italiana del No al gioco d'azzardo
16/06 1529164380 Fermata auto con targa bulgara: aveva documentazione contraffatta. Una denuncia
16/06 1529163840 Ardea riscopre i suoi siti storici grazie all'iniziativa "Come un Archeologo"
16/06 1529163540 Sabaudia non sistema le passerelle ma multa le auto al mare
16/06 1529163060 Villa del cardinale, accordo da 250.000 euro raggiunto tra Comune e gestore
16/06 1529162640 Sei Comuni dei Castelli fanno rete per diventare "Comunità Europea dello Sport"
16/06 1529156760 Sempre più poveri nonostante la ripresa: il rapporto dell'osservatorio diocesano
16/06 1529156220 Successo per la prima giornata di Albano In Salute con Asl, Croce Rossa e medici
16/06 1529156040 A Cisterna il 24 giugno il 7° raduno nazionale Tres Tabernae
16/06 1529146380 Nettunense: tamponato durante la svolta investe l'auto con due anziani. 3 feriti
16/06 1529144040 Esclusiva. Clamoroso alla Fortitudo Futsal Pomezia: entra Alessio Bizzaglia?
16/06 1529143560 Con la droga in casa nonostante fosse ai domiciliari: 54enne ri-arrestato