[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Serie D

Ko entrambe contro Flaminia e Grosseto

Domenica da dimenticare per Albalonga e Cynthia

E’ stata una pessima domenica quella che hanno vissuto le due castellane impegnate nel Girone G di serie D nel ventiquattresimo turno di campionato. Albalonga e Cynthia infatti, sono state sconfitte entrambe in casa rispettivamente da Flaminia (1-2) e Grosseto (1-3) e si sono complicate non poco la vita nell’ottica del raggiungimento dei rispettivi obiettivi stagionali che sono i play off per i primi e la salvezza per i secondi. Ad Albano, come riporta anche il portale Tuscia Web la Flaminia conquista tre punti d’oro, battendo 2-1 l’Albalonga. Grazie alla vittoria e al contemporaneo pareggio tra Muravera e Lanusei i rossoblù si allontanano dalla zona play-out, ora 2 lunghezze sotto. Al comunale di Albano Laziale entrambi i tecnici devono fare i conti con squalifiche importanti e si affidano al 4-3-3. Ai padroni di casa manca il bomber Cruz e Cristiano Gagliarducci punta tutto su La Terra. I rossoblù sono senza Sagnotti e Tartaglione e Pierluigi Vigna lancia dall’inizio Paletta e il rientrante Perelli. In avanti ci sono Gori, Cardillo e Prandelli. La Flaminia parte forte e trova subito un uno-due micidiale con Prandelli, che sposta subito il parziale sullo 0-2. Un risultato che la squadra di casa riesce a dimezzare prima del duplice fischio, grazie alla rete di Molinaro che manda le due squadre a riposo sull-1-2. Nella ripresa la squadra di casa prova più volte a trovare il pareggio, ma la Flaminia è brava a impedirlo conquistando tre punti importantissimi in chiave salvezza. Domenica prossima Cardillo e compagni torneranno al Madami, per ospitare la Viterbese capolista del girone mentre l’Albalonga andrà a far visita alla Torres quinta in classifica. Continua la caduta libera per il Cynthia che, dopo la sconfitta nello scontro diretto proprio con il Flaminia, si ripete anche al Comunale di Genzano contro il Grosseto e resta al penultimo posto a quota 19 punti raggiunta anche dal San Cesareo corsaro a Casal Del Marmo contro l’Astrea. I genzanesi stanno vivendo uno dei momenti più critici di tutta la stagione e sembrano non riuscire più ad uscire dal tunnel nel quale sono entrati. Contro i toscani la gara si è fatta subito in salita per i padroni di casa, andati in svantaggio dopo appena tre minuti con l’insidioso diagonale di Nappello che non ha lasciato scampo a Scarsella. Il Grosseto gioca meglio ma i genzanesi provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo ed in chiusura di primo tempo trovano il pareggio grazie a Pucci, bravo a ribadire in rete una corta respinta di Gagno. La seconda frazione però ripresenta in campo un Cynthia in grandissimo affanno, sia sotto l’aspetto tecnico che (soprattutto) sotto quello mentale ed il Grosseto ha gioco facile. I ragazzi di Orlandi alzano progressivamente i ritmi e dopo una clamorosa traversa colpita da Libutti trovano il 2-1 al 24’ con l’incornata di Ungaro. In campo ormai ci sono soltanto i maremmani ed il Grosseto piazza anche la stoccata del 3-1 con Di Giorgio che chiude definitivamente i giochi. Domenica prossima il Cynthia sarà impegnato sul campo di un Trastevere con il dente avvelenato per la sconfitta di Arzachena. Non sarà facile.                                                                                                                                  

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:16 1539962160 Salute di mamme e bebè: Canti alpini pe(e)r le madri a Cecchina 20 e 21 ottobre
17:03 1539961380 25 anni dalla nascita "sulla carta" del Comune di Boville indipendente da Marino
16:30 1539959400 Assalto alla sala scommesse ad Ardea: colpo-lampo di banditi incappucciati
16:09 1539958140 Sgominata banda specializzata in rapine, tra i componenti anche due donne
15:30 1539955800 Pompieropoli a Euroma2: mostra e dimostrazioni dei vigili del fuoco
14:47 1539953220 Al via l’International Circus Festival of Italy: spettacoli fino al 22 ottobre
14:46 1539953160 Favole di luce, il Natale a Gaeta inizia il 3 novembre. Ecco le attrazioni
14:43 1539952980 Cacciatori impallinano un rapace a Torvaianica e lo lasciano a terra agonizzante
14:39 1539952740 La prostituta di Aprilia perde al Tar: non potrà tornare a esercitare a Velletri
14:20 1539951600 Il segretario comunale: illegittima la nomina del dirigente. Poi si dimette
14:04 1539950640 Giardiniere-pusher sulla Cisterna-Campoleone: piante di marijuana nell'orto
12:54 1539946440 Si scambiano per perpetrare rapine armate a sale slot, ristoranti e tabaccherie
12:53 1539946380 La moglie subisce da anni violenze, alla fine decide di denunciare
11:50 1539942600 A Sermoneta inaugura la mostra su Tony De Vita al museo diocesano d'arte sacra
11:38 1539941880 Rinvenuto cadavere a largo di Anzio, è il corpo di uno dei diportisti dispersi
11:00 1539939600 L’arte racconta la tortura: approvata dalla Giunta una mostra alle Scuderie
10:02 1539936120 Controlli delle guardie zoofilo-ambientali, scoperto anche uno scarico abusivo
09:55 1539935700 Morto nell'esplosione dell'appartamento, la comunità piange Alessandro Abbatini
09:48 1539935280 “Piscina di debiti”, la gestione della struttura comunale di Ciampino a rischio
08:43 1539931380 Tre consiglieri di maggioranza pronti a "divorziare" da Latina Bene Comune
08:39 1539931140 360mila euro per lo smaltimento dell'umido ad Aprilia: ma nessuna gara d'appalto
08:31 1539930660 Autobus, il biglietto potrebbe passare da 0,80 cent a 1 euro
08:16 1539929760 Cecchina, iniziano i corsi gratuiti dell'Associazione "Amici di Cecchina"
08:02 1539928920 Uccise il rivale in amore ad Aprilia, condannato in via definitiva a 23 anni
07:54 1539928440 Blocca la carta di credito di un altro e con documenti falsi chiede il duplicato

Espugnato il campo di Avezzano

L'Albalonga torna in zona Play Off

Espugnato il campo di Avezzano

L’Albalonga torna in zona play off. La squadra del presidente Bruno Camerini ha violato il campo dell’Avezzano grazie...


Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli