[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Promozione

Torna alla vittoria la VJS Velletri

Una grande Fortitudo ferma l'Unipomezia.0-0 nel derby tra Nuova Florida e Racing

Nella giornata del big match tra Nuova Florida e Racing Club, rispettivamente seconda e terza del raggruppamento, l'unica a sorridere è la compagine romana del Real Colosseum che, schiantando uno Sporting Genzano sempre più in crisi, guadagna punti su tutte le avversarie dirette. E' già, perché se il segno X tra la squadra di Bussone e quella di Petrelli poteva essere pronosticabile alla vigilia, il pareggio che è saltato agli occhi in questo diciannovesimo turno è quello tra la capolista Unipomezia e la Fortitudo, alla quale spetta indubbiamente la copertina di giornata. Strepitosa la prova dei castellani targati Rossi, anche se la domanda che rimbalza da più parti è che cosa stia succedendo alla corazzata pometina che nelle ultime tre partite ha racimolato appena un punticino. Per i Crimson questo è indubbiamente il primo vero periodo di crisi dall'inizio della stagione. La gara inizia con una prima fase di studio, ma sin dalle prime battute si vede una Fortitudo Academy concentrata e attenta alle mosse degli avversari, facendo girare palla in modo fluido e coprendo ogni zona del campo, ed è all’8' che Campagna suona un campanello d’allarme per gli avversari: il giocatore ben lanciato in area viene anticipato di un soffio dal portiere avversario in uscita. La squadra di casa costretta ad abbassarsi un po per i primi 20 minuti si vede al 26' con Ricci, che raccoglie un passaggio di Pestrin sulla destra e si invola sulla fascia, lasciando partire un tiro tra stinco e collo del piede che genera una strana traiettoria del pallone e porta in vantaggio la squadra di casa. La Fortitudo non si disunisce e continua nel suo gioco fatto di qualità e intensità: al 28' c’è l’immediata reazione degli ospiti: bello scambio sulla trequarti tra Del Prete, Campagna e Terrazzino, quest'ultimo con un guizzo entra in area e fa fuori il suo diretto avversario facendo partire un gran tiro fatto di potenza e precisione ma il portiere avversario Santi effettua un vero e proprio miracolo per evitare il gol degli ospiti. Purtroppo per lui nell’azione Terrazzino si fa male al ginocchio sinistro e viene sostituito da Santolini. Il secondo tempo inizia come il primo, la Fortitudo resta attenta alle mosse degli avversari e pronta a replicare colpo su colpo. Al 51' palla di Campagna per Sardini che dal limite dell’area fa partire un tiro che sfiora la traversa. Al 55' la squadra ospite resta in dieci uomini: Laghigna ben servito si infila nelle maglie difensive della Fortitudo bruciando sullo scatto i difensori, portandosi verso la porta avversaria, Protani esce e l’arbitro non ha dubbi sul fallo commesso e presenta il cartellino rosso per l’estremo difensore veliterno che si procura una distorsione al ginocchio e viene portato in ospedale per accertamenti. Mister Rossi è costretto a far entrare il secondo portiere Vetta e a ridisegnare l’assetto. Al 68' azione in area pometina, Rossi pressato dagli avversari tocca per Santolini che con prontezza tira, la palla prende il palo alla destra del portiere per poi oltrepassare la linea di porta 1 a 1. Al 75' c’è la reazione dell’Unipomezia, bella manovra a centrocampo per poi servire Laghigna, che supera il muro difensivo dei veliterni e tira con violenza, ma la palla colpisce il palo per poi terminare fuori. La Fortitudo tiene botta, e reagisce alle incursioni degli avversari che tentano in tutti i modi di prendersi i tre punti in palio. Saltano i nervi e Valle all’88' viene mandato sotto la doccia per comportamento scorretto. Inutile il forcing finale dei pometini che perdono un'ottima occasione per allungare in classifica, così come il Falasche che si mangia ancora le mani per non aver sfruttato a dovere un turno che sulla carta si presentava decisamente favorevole. Al Villa Claudia contro il Cori ultimo in classifica infatti, la compagine di Anzio reduce da tre vittorie consecutive non va oltre il pareggio a reti bianche e perde l'opportunità di portarsi a meno quattro dalla zona play off. Domenica prossima il Falasche giocherà ancora in casa contro un Podgora imbattuto da tre turni e proverà a rilanciarsi in chiave play off. Nella parte bassa della classifica, come detto, continua inesorabile la lenta discesa dello Sporting Genzano, piombato ormai in piena zona retrocessione. Al Certosa contro il Real Colosseum non c'è storia. In campo c'è una sola squadra ed i romani riescono ad andare a segno per ben quattro volte con Mariti e Parini nel primo tempo e Pangrazi e Scerrati nella ripresa. Lo Sporting sta vanificando tutto quello che di buono aveva prodotto nella prima parte di campionato e la trasferta a Cori di domenica prossima ha tanto il sapore di un ultimo appello. Restando nella zona rossa del raggruppamento, vittoria di vitale importanza per la V.J.S. Velletri che, nello scontro diretto, batte il Garbatella e si porta a due punti proprio dai romani. Successo costruito nei primi quindici minuti, durante i quali i rossoneri hanno messo subito in chiaro di voler fare la partita sbloccando a loro favore il risultato. Al 5' Ciccolini prova il tiro da fuori mancando di poco lo specchio della porta, mentre al 9' Martellacci si procura (tocco di mano in area di un difensore) e trasforma il penalty che vale il vantaggio, spiazzando Pividori con una battuta magistrale. Il Garbatella prova a reagire al 20' con una conclusione dall'interno dell'area di Cianfanelli respinta di pugno da Rovitelli. Ben più pericoloso al 26' l'ex di turno Santarelli, che su cross rasoterra dalla sinistra si trova il pallone tra i piedi concludendo però debolmente e facendosi bloccare il tiro ravvicinato da Rovitelli. L'ultima occasione del primo tempo è per i rossoneri: al 44' punizione dal limite di Martellacci, traiettoria che scavalca la barriera ma un difensore di testa salva sulla linea. Nel secondo tempo dopo appena 4' Primerano cerca un improvviso tiro-cross che finisce a lato. La svolta della partita due minuti più tardi: Starace si becca la seconda ammonizione e viene espulso. La V.J.S. Velletri allora prova a chiudere la gara: all'11' Del Ferraro serve Martellacci che dal limite va al tiro mandando fuori di poco. Al 36' punizione di Girometta, assist per Martellacci che in rovesciata costringe Pividori al miracolo, ma il gesto tecnico del 10 rossonero è da applausi. L'ultima clamorosa occasione sciupata al 41': assist filtrante per Pasqualini che a tu per tu con il portiere tenta il pallonetto mandando alto il possibile 2-0. La V.J.S. Velletri soffre ma legittima il vantaggio senza mai rischiare e alla fine porta a casa tre punti fondamentali nella corsa salvezza.



Articoli Correlati:

2016 In coda 3 punti d'oro per la V. Velletri Girone C. Unipomezia, è fatta. Sei in Eccellenza! Nuova Florida, avanti così E’ fatta. L’Unipomezia può finalmente festeggiare la promozione in Eccellenza per la prima volta nella...
2016 Un eurogoal di Lupi decide il derby Girone C. Unipomezia, sei tu la più bella del Reame. Ok anche Racing e Falasche Poteva essere la giornata che avrebbe riaperto i giochi per quanto riguarda la vetta del...
2016 Situazione difficile a Genzano Unipomezia a +11, ormai manca poco. Nuova Florida Ko ripresa dal Racing Club Bella, bellissima, immensa Unipomezia, ormai davvero ad un passo dalla promozione in Eccellenza. La compagine...
2016 Il Racing cade al Certosa Unipomezia, una sola squadra al comando. Derby spettacolo a Velletri Continua con passo sempre più spedito la marcia dell’Unipomezia in testa al Girone C del...
2016 In coda cadono le 2 veliterne Nel Girone C vincono le prime quattro, il campionato si spacca in due Nella settimana caratterizzata dalla beffa subìta dal Nuova Florida che si è vista confermare i...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/06 1529682720 Evade dai domiciliari, ma nel rientrare a casa di notte sbaglia casa: arrestato
22/06 1529677260 Grave incidente a Pomezia: motociclista a terra dopo l'impatto contro una Bmw
22/06 1529676840 Nuovi parroci in provincia di Latina: ecco le nomine e i trasferimenti
22/06 1529676120 Estorsione e stupefacenti, 4 arresti tra Roma e Marino. C'è anche un Casamonica
22/06 1529675340 Ennesimo suicidio a Lariano: trovato impiccato in casa 39enne padre di 4 figli
22/06 1529672220 Francesco Totti, ecco il libro sul suo congedo dal calcio giocato
22/06 1529671200 Ragazze costrette a prostituirsi ad Aprilia: due rumeni fermati a Latina
22/06 1529669640 Commercianti della rocca di Ardea preoccupati per lo spostamento degli uffici
22/06 1529667300 Emergenza sociale, più italiani che stranieri in carico ai servizi sociali
22/06 1529662980 Nuoto, Master. Campus Primavera Aprilia, cala il sipario sulla stagione
22/06 1529662860 Luca e Genni Guadagnini premiati per i risultati di "Rock per un bambino"
22/06 1529662560 Il caso Tripodi finisce in Parlamento: interrogazione del Pd
22/06 1529661180 Serie A2. Latina Basket, Andrea Patore ai saluti
22/06 1529659500 Cemento ed elezioni, il ‘sistema’ Parnasi al centro dell'inchiesta
22/06 1529659440 Pallanuoto, Under 13 Fascia A. L'Antares Nuoto Latina chiude al 7°posto
22/06 1529658180 Parnasi-Palozzi: Marino2 motore dello stadio. Progetto nodo dell'inchiesta
22/06 1529657160 Rifiuti in fiamme in via della Spadellata ad Anzio, la rabbia dei residenti
22/06 1529657040 Ricaricavano la Postepay senza pagare ad Anzio e Nettuno, fermati in due
22/06 1529656920 Guida 2019 del Gambero Rosso: ecco i ristoranti del Lazio premiati
22/06 1529656740 Abuso edilizio a Nettuno, lettera aperta a Commissario e Segretario comunale
22/06 1529654400 Open Day Ginecologia e Ostetricia per sapere tutto su gravidanza e allattamento
22/06 1529653620 Bagnino di 25 anni salva 5 rumeni ubriachi che non riuscivano a tornare a riva
22/06 1529653260 Il Sindaco cerca la riconferma: il lavoro, il ping pong e Ani, ‘musa’ da 26 anni
22/06 1529653080 Figlie del Sacro Cuore di Gesù, la festa annuale per conoscere i progetti
22/06 1529652660 Vulcano, il maresciallo che vuole fare il sindaco (civico) del centrodestra