[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Promozione

Castelli, risorge la VJS Velletri

L'Unipomezia è più vicina, per il Nuova Florida adesso tutto è possibile

E' stata una giornata di campionato bellissima quella che ci siamo appena lasciati alle spalle, che potrebbe aver segnato il passo per il prosieguo di tutto il campionato. La capolista Unipomezia infatti, ha lasciato lo scalpo alla Pineta dei Liberti e la prima sconfitta stagionale dei Crimson riapre di fatto la lotta al vertice con il Nuova Florida che vincendo all'inglese sul campo del Garbatella si è rifatto prepotentemente sotto, accorciando a meno quattro. Per gli ardeatini è stata la classica domenica da incorniciare, visto che i ragazzi di Bussone hanno guadagnato terreno anche sul Real Colosseum terzo in classifica, distanziato adesso (a meno di clamorose decisioni della Federazione sull'ormai nota vicenda del ricorso) di ben sette lunghezze. A decidere la gara del Fuso, ci ha pensato Daniele Tisei che ha steso il Garbatella con una micidiale doppietta. “E' stata una giornata molto positiva – ha dichiarato ai microfoni di Pontina Calcio Show – mister Andrea Bussone e voglio dedicare questa vittoria al Presidente Guiderdone che ultimamente è stato poco bene e spero si rimetta presto in forma. Il vento forte ha condizionato l'incontro per ambo le squadre. Noi siamo stati bravi a tenere lo 0-0 al primo tempo controvento, anche grazie ad un intervento prodigioso di Marco Caterini che si è riscattato alla grande. Per poi al secondo realizzare due reti e creare altre 2 palle goal”. “Non mi aspettavo la sconfitta del Real Colosseum – ha chiosato Bussone sempre su PCS – anche se la Semprevisa è una grande squadra partita in ritardo. Quella dell'Unipomezia invece poteva starci, il Racing è un altro top team che veniva da 4 vittorie convincenti, mentre l'Uni da 3 vittorie al 95', quindi non stava passando un periodo ottimale di forma dal punto di vista del gioco, almeno credo.” Alle spalle del prime, si conferma grande il Falasche che espugna lo Scavo di Velletri infliggendo la prima sconfitta alla Fortitudo dell'era Rossi. La chiave di volta del match è arrivata al 40', quando Tassinari ha lasciato la propria squadra in dieci per un ingenuo fallo di reazione a gioco fermo. Con l’uomo in meno le cose si complicano per i padroni di casa che riescono comunque a mantenere inviolata la propria porta fino alla fine del primo tempo. Nella ripresa, il Falasche fa sua la gara con un micidiale uno-due: al 35' un calcio di punizione dal limite è battuto magistralmente da Frasca, che supera la barriera e trova il gol dello 0-1. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che sulla ripresa del gioco gli anziati rubano la sfera, si involano verso la porta, cross al centro e Funari anticipa tutti e mette in rete per il rocambolesco 0-2. Sempre in coda, importante vittoria esterna per la V.J.S. Velletri, che interrompe un lungo digiuno e porta a casa tre punti fondamentali per la lotta salvezza. Il successo assume ancora più valore in virtù del fatto che è arrivato contro una diretta concorrente, scavalcata in classifica, e in un derby contro i cugini di Genzano. Primo tempo con poche occasioni e tanto equilibrio. Apre le danze lo Sporting al 12' con una conclusione al volo di D'Amanzo terminata a lato. Ben più pericolosi i locali al 17', quando un pallone rimpallato arriva a Raponi - ex di turno - che da dentro l'area cerca il diagonale sfiorando il palo più lontano alla sinistra di Rovitelli. Prima del duplice fischio Grincia commette fallo su Del Ferraro: è doppia ammonizione e scatta il rosso che lascia lo Sporting Genzano in dieci uomini. Nella ripresa la V.J.S. Velletri sfrutta subito la superiorità numerica e al 4' passa: assist di Spagnoli per Pasqualini che si incunea tra i difensori avversari e con una botta precisa supera anche il portiere segnando l'1-0. Nonostante l'uomo in meno i genzanesi al 7' potrebbero pareggiare: assist rasoterra di Fagiolo per Raponi che sceglie bene il tempo ma solo davanti a Rovitelli manda clamorosamente alto. La V.J.S. Velletri si riaffaccia dalle parti di Bianchi al 13', quando Pasqualini scarica all'indietro per Girometta che carica il destro colpendo ancora una volta la traversa. Ma il raddoppio è nell'area e al 14' Girometta apre d'esterno per Fede che scatta sulla fascia e arriva fino all'area di rigore dove deve solo servire Spagnoli, abile ad appoggiare in rete il 2-0. La gara è chiusa, Del Ferraro al 20' si vede respingere il 3-0 in calcio d'angolo ma nei minuti di recupero arriva il tris: contropiede tre contro zero, Primerano va al tiro ma Bianchi respinge, Pasqualini lascia a Girometta che insacca a porta sguarnita la rete della definitiva vittoria. Una bella iniezione di fiducia per una V.J.S. che ha saputo sfruttare al meglio le occasioni create. Domenica prossima trasferta insidiosa contro la Lupa Frascati, per confermare i buoni progressi fatti vedere allo Iorio di Nemi. Lupa che ha chiuso il girone di andata con una sconfitta contro la Vigor Perconti. Una rete per tempo per la formazione blaugrana: a due minuti dall’intervallo ci pensa capitan Iemma a portare in vantaggio i suoi con un destro imparabile da fuori area (il classico gol della domenica), a metà secondo tempo è il neo entrato Caverni a mettere in ghiaccio il risultato finalizzando a dovere un uno-due con Milelli. Proprio Milelli e Caverni approfittano delle amnesie della Lupa e vanno vicinissimi allo 0-3, ma sprecano. Irriconoscibili i padroni di casa, poco brillanti e a corto di mordente: gli unici tiri nello specchio della porta avversaria arrivano nella seconda parte della ripresa, l’occasione più ghiotta capita sui piedi di Andrea Ferri sulla cui girata Corso si fa trovare pronto e salva in angolo. “La squadra avversaria ha giocato meglio di noi, meritando di vincere – commenta Mirko Caprasecca – martedì cercheremo di capire i nostri errori. E’ un periodo difficile, non credo che le tante assenze possano essere un alibi. La priorità, adesso, è riacquisire un pò di fiducia in noi stessi”. Dopo il ko del “Mamilio” la Lupa scivola in settima posizione, ma non è il momento di guardare la classifica. Occorre rimboccarsi le maniche, fare quadrato, riconquistare certezze che di colpo sembrano essere state smarrite. E ritrovare il prima possibile l’appuntamento con la vittoria, perché forse potrebbe bastare solo quella per invertire la rotta.                                   

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
07:46 1544769960 Sequestrati oltre 20 kg di droga e armi tra Aprilia, Cisterna e Velletri
13/12 1544726820 Pregiudicato ai domiciliari minaccia di sparare ai Carabinieri: arrestato
13/12 1544721600 Incidente stradale sulla via Appia, un'auto si cappotta: due feriti
13/12 1544718900 La Rete degli studenti sostiene le Associazioni della Ex Divina provvidenza
13/12 1544718720 Critiche sui social per i Cessy-Pack, la Proloco Sangallo: “Non sono finiti”
13/12 1544718480 Donna con problemi mentali sola in una casa diroccata a Lavinio, il caso
13/12 1544718240 Cisterna, ubriaco impedisce di soccorrere un uomo ferito gravemente alla testa
13/12 1544717640 Meglio povero che poveraccio: nuovo libro del sociologo pontino Roberto Campagna
13/12 1544717580 A Pomezia bocciata la proposta di istituire il Consiglio comunale dei giovani
13/12 1544716500 Al Punkrazio di Pomezia arriva l'evento Humus, reading sul ritorno alla natura
13/12 1544714940 Nuovo ospedale dei Castelli: 40 accessi al pronto soccorso solo nel primo giorno
13/12 1544713620 In Regione spiragli per stazione Santa Palomba, ma Comune dovrà collaborare
13/12 1544711640 Mastro pizzaiuolo ringrazia i vigili del fuoco di Pomezia donando la sua pizza
13/12 1544710260 La dea del lago e le navi perdute di Nemi, il nuovo libro di Margaret Stenhouse
13/12 1544710020 Un albero di Natale fatto dai bambini per dire no alla violenza sulle donne
13/12 1544708880 A 11 anni baby-borseggiatrice: da Castel Romano alla metro a "caccia" di turisti
13/12 1544708520 Alta diagnostica, il consiglio comunale approva la rimodulazione del progetto
13/12 1544707860 I carabinieri lo fermano, lui scende e scappa: nascondeva 20 panetti di hashish
13/12 1544707200 Un giardino incantato per degenti e famiglie dell'Icot
13/12 1544706300 Torna il Latina Vertical Sprint: corsa sulle scale della Torre Pontina
13/12 1544697900 Operativo da oggi il nuovo ospedale dei Castelli: già effettuate le prime visite
13/12 1544697720 Nuovo centro ascolto per la Caritas in piazza della Curia Vescovile ad Albano
13/12 1544697120 L'eros incontra il disegno, l'artista Lidia Cestari presenta le sue opere
13/12 1544695740 Alla ricerca di sponsor per un automezzo per disabili, ma è una truffa
13/12 1544693700 Serie C1. Colpaccio Città di Anzio, dalla Fortitudo Pomezia arriva Jacopo Raubo

Sport
< <

Eventi
< <

Allungano le battistrada

Girone C, il Punto sul Campionato

Allungano le battistrada

E' stata una giornata decisamente favorevole alle battistrada quella che ci siamo appena lasciati alle spalle. Nel nono...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli