[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Anche a Latina alcuni casi di minori

Il trucco dei giovani disperati d’Egitto. Così ottengono il ricongiungimento

Hanno tra i 16 e i 17 anni, provengono dall’Egitto e si presentano in questura accompagnati da alcuni conoscenti che li aiutano ad interfacciarsi  con gli agenti. Sono i nuovi disperati del sud del mondo, che la legge definisce “minori non accompagnati”. 
A Latina, da novembre, si sono verificati tre casi del genere. Uno il nove di quel mese, il secondo dodici giorni dopo e l’ultimo il 3 gennaio scorso. Una volta identificati, gli agenti della squadra volante hanno provveduto ad accompagnare i giovani in una casa famiglia di Cori dove i minori vengono ospitati fino a quando non si riescano a rintracciare i genitori. Cosa che difficilmente avviene in breve tempo visto che spesso anche i genitori di questi giovani hanno abbandonato il proprio Paese d’origine. 
Come questi minori siano arrivati fino nel capoluogo pontino è difficile dirlo. I loro racconti sono molto simili: dichiarano di essere sbarcati qualche settimana prima in Sicilia e di essere subito fuggiti per non essere rinchiusi nei centri di prima accoglienza dove il rischio di espulsione ma anche di reclusione forzata per mesi è alto. Poi avrebbero peregrinato per l’Italia prima di raggiungere il capoluogo dove si sarebbero incontrati con alcuni connazionali. 
La realtà sembra però un’altra e verrebbe dimostrata dal trend registrato in tutto il Paese: in molti piccoli capoluoghi di provincia dove la comunità straniera, non solo egiziana, è ben radicata, si evidenzia un aumento di richieste di ospitalità come quelle effettuate a Latina. Più che meta di un vagabondaggio, quindi, il capoluogo pontino, come gli altri centri, pare essere più un punto di arrivo di un viaggio organizzato che si insinua nelle pieghe di una normativa molto complessa che se da una parte ha reso più difficile l’ingresso dei cosiddetti immigrati economici dall’altra rende più semplice il ricongiungimento di minori non accompagnati con i loro familiari. 
Il dato dell’aumento delle richieste di ospitalità da parte di minori non accompagnati, infatti, diventa più significativo se letto insieme all’aumento delle richieste per il ricongiungimento familiare effettuate da neo maggiorenni nei confronti dei genitori che ha raggiunto, nel 2015, l’8% delle richieste totali. Richieste che provengono, nella quasi totalità dei casi, da ragazzi ospitati nelle case famiglia per alcuni mesi. L’ospitalità in questi centri, insomma, rischia di trasformarsi in un escamotage per aggirare gli ostacoli all’ingresso nell’Unione Euopea per quei cittadini che non posseggono i requisiti per richiedere lo status di rifugiato. Un escamotage molto costoso visto che, come dimostrato dalla determinazione dell’area welfare del Comune di Latina che elenca i casi su descritti, ospitare un minore costa circa 76 euro al giorno. Denaro che viene sborsato quasi del tutto dal Comune visto che il ministero partecipa in minima parte alla spesa, effettuando rimborsi che arrivano al massimo a 20 euro al giorno e solo per i ragazzi che sostano in una singola struttura per almeno 10 giorni.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:57 1542207420 Pontinia Rock and Blues Festival al Teatro Fellini il 17 e 18 Novembre
15:48 1542206880 'Tutte le strade portano a Roma', l'evento internazionale fa tappa ai Castelli
15:33 1542205980 Un nuovo cimitero per Aprilia al posto del parcheggio: ecco il progetto
14:35 1542202500 Gli effetti della mareggiata: sul lungomare invasione di copertoni di auto
14:16 1542201360 Cori set per il documentario-fiction di Sky su Maria Callas
12:55 1542196500 Si avvicina alla ex compagna anche se non può: 26enne trasferito in carcere
12:02 1542193320 Il cantante Luca Guadagnini all'evento di beneficenza "La partita del cuore"
11:38 1542191880 In piazza Roma torna l'appuntamento con il mercatino della terza domenica
11:35 1542191700 Il Parco della Pace di Marino immerso nel degrado, altro che restyling
11:34 1542191640 Uno sguardo sul nostro paesaggio, mostra fotografica del Fotoclub Castelli
11:33 1542191580 Addio al canile ad Aprilia, Amici di Birillo in piazza contro il trasferimento
11:21 1542190860 Don Giovanni, l'equivoco di un mito moderno tra musica e influenze letterarie
11:00 1542189600 Furto nel bar sul lungomare ad Ardea: banditi portano via slot e cambia-soldi
10:59 1542189540 Tragico incidente in via Molara, muore dopo alcuni giorni un altro 21enne
10:46 1542188760 Che disastro di commedia, tre giorni di spettacoli al teatro Moderno di Latina
10:44 1542188640 6 Comuni dei Castelli inseriti nella Comunità europea dello sport 2020
10:43 1542188580 Attesa per il duo musicale con Paolo Stelluti e Raffaele Bella al 'Centro Arte'
10:35 1542188100 55° festival Nuova Consonanza, concerto di Apeiron Sax Quartet al museo Manzù
10:32 1542187920 Un weekend con la musica del Maestro Capranica e del pianista Mouquet
10:24 1542187440 Riaperta poco fa via Pagliarozza, rimossi i due camion coinvolti nello scontro
10:20 1542187200 Scomparsa di Davide Cervia, il Ministero della Difesa ammette errori dello Stato
09:06 1542182760 Pomezia, la tv documenta il degrado della stazione: aggressioni e zero servizi
08:39 1542181140 L'Associazione Città dell'Infiorata in trasferta per l'Assemblea dei soci
08:37 1542181020 Calcutta sbarca al cinema con "Tutti in piedi": nelle sale dal 10 dicembre
08:37 1542181020 Presentata l'esercitazione “Cluster Action 2018” a Sabaudia

Sport
< <

Eventi
< <

La risposta della dott.ssa Carla Delfino

Terrore dei topi? La scoperta che risolve è di una donna italiana

La risposta della dott.ssa Carla Delfino

Solo una donna poteva vincere contro ciò che proprio alle donne fa tanto orrore. Carla Delfino è la salvatrice di tutte le donne che inorridiscono al solo pensiero di poter improvvisamente trovare topi in casa. E per questa scoperta è stata l'unica italiana a vincere il premio Cartier per le migliori iniziative imprenditoriali femminili del Mondo.  Dottoressa è vero che i ratti sono aumentati così tanto? «Purtroppo sì, il loro numero è aumentato a dismisura nel tempo fino...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli