[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Promozione

Castelli, rinasce la Fortitudo

Il Punto sul Girone C. Frena ancora il Nuova Florida e l'Unipomezia allunga

Sedicesima giornata di campionato decisamente favorevole alla capolista Unipomezia che, approfittando del pareggio tra Nuova Florida e Lupa Frascati, allunga a più sette sul secondo posto, superando tra le mura amiche un Alberone che ha venduto cara la pelle fino all’ultimo. Per i Crimson è la quattordicesima perla stagionale e l’impressione è che nel Girone C nessun avversario sia in grado di poter contrastare l’onda d’urto dei pometini. Al comunale di via Varrone, ci hanno pensato il solito Erik Laghigna e Morelli (arrivati entrambi nel mercato invernale) a ribaltare l’iniziale vantaggio dei romani siglato da Ippoliti. Tre punti pesantissimi, perché a pochi kilometri di distanza i ragazzi di Andrea Bussone venivano fermati sull’1-1 da una sorprendente Lupa Frascati, capace di imbrigliare a dovere la manovra ardeatina fino a trovare proprio all’ultimo giro di lancette il goal del pareggio. Dopo un primo tempo nel quale a vincere è stata la noia, la gara si accende nella ripresa: è il nono minuto quando l’incornata di Mirko Troccoli dopo il calcio di punizione di Lanzi beffa De Angelis per il vantaggio biancorosso. I castellani crescono progressivamente con il passare dei minuti e dopo aver sfiorato il goal in diverse circostanze trovano il meritato pareggio allo scadere con un tocco morbido di Ferri. Domenica prossima, complice il big match della Pineta Dei Liberti tra il ritrovato Racing e l’Unipomezia, il Nuova Florida impegnato alla Garbatella proverà a recuperare parte del terreno perduto. Torna a sorridere il Falasche, protagonista di una bella vittoria contro il Casilina, scavalcato anche in classifica. Partita bellissima al Villa Claudia, vinta dai ragazzi di Rossi proprio al fotofinish. A passare in vantaggio sono i padroni di casa dopo appena cinque minuti con Funari che capitalizza come meglio non potrebbe il lancio col contagiri di Della Santa. Il Falasche sembra giocare sul velluto ma alla mezz’ora i romani trovano l’1-1 grazie a Tafuri che concretizza una bella triangolazione con Orsini. In avvio di ripresa, è lo stesso numero nove della Libertas Casilina a ribaltare la situazione portando in vantaggio i suoi con un pallonetto sul quale Remiddi non può proprio nulla. Ci si avvia verso gli ultimi minuti del match e quando tutto lascia presagire ad una vittoria della compagine ospite, succede quello che non ti aspetti. Il Falasche si conferma infatti squadra dura a morire e trova in Bonomo il classico salvatore della patria: il numero 8 anziate prima fa 2-2 al 40’ su calcio di rigore, quindi in pieno recupero (49’) regala i tre punti ai suoi con un’incornata micidiale. Nel prossimo turno, il Falasche andrà a far visita ad una Fortitudo che sembra letteralmente risorta dopo la cura Rossi. I veliterni infatti, dopo la serie interminabile di risultati negativi, sono riusciti a centrare la seconda vittoria di fila espugnando il campo del Pro Roma. Sin dall’inizio del primo tempo la Fortitudo di Mister Rossi prende in mano la partita creando un gioco offensivo così come voluto dal tecnico e dopo un paio di avvisaglie per gli avversari Terrazzino raccoglie a centrocampo al 12’ una rimessa in gioco non perfetta del portiere avversario Bartozzi, resiste agli interventi dei difensori avversari e con uno scatto repentino entra in area e brucia il portiere con un perfetto rasoterra portando la Fortitudo in vantaggio 0 a 1. Al 16’ la squadra di casa raggiunge il pareggio proprio con Sola che approfitta di un appoggio poco efficace di Tassinari bruciando sull’anticipo Candidi per poi presentarsi davanti a Protani che nulla può sul tiro ravvicinato dell’attaccante, 1 a 1. La Fortitudo non si piega e reagisce con intensità e qualità, azione al 24’ in area ospite con un batti e ribatti in area: la palla respinta al limite trova Tassinari che non ci pensa due volte e calcia con violenza, la palla si infila in mezzo a una selva di gambe per poi finire in rete: è 1 a 2 per gli ospiti. Nella seconda frazione, al 79’, il solito Terrazzino su rigore porta a tre le reti per i veliterni, prima che Santini, sempre su rigore, non metta alle spalle di Protani la rete del definitivo 2-3. Se la Fortitudo gode, non è stata invece una buona domenica in casa VJS Velletri, con i rossoneri che allo “Scavo” sono stati superati dal Real Colosseum. Primo tempo che si apre con un’occasione per il Real Colosseum: azione corale dei romani e conclusione a giro di Scerrati, il pallone è piazzato ma Rovitelli si distende e respinge. Al 20’ si vedono i veliterni: assist di Girometta per Martellacci che dal limite prova il tiro di prima intenzione mandando a lato. Il Real Colosseum passa in vantaggio al 23’: calcio d'angolo, testa di Bufalini che sullo stacco anticipa tutti Rovitelli compreso e insacca lo 0-1. La reazione rossonera è veemente e arriva al 25’ con una botta da fuori di Martellacci respinta dal portiere, poi la difesa rimedia. Nella ripesa la V.J.S. Velletri cerca in tutti i modi la via del pareggio: al 13’ cross di Primerano, in mezzo arriva Tafani che anticipa tutti ma batte alto sopra la traversa. Dal possibile 1-1 allo 0-2: al 41’ Rocchi sciupa l’ennesima ripartenza, mentre al 45’ è giusta la mira di Mariti che tira a coronamento di un altro contropiede realizzando il raddoppio per gli ospiti. Prima sconfitta casalinga della gestione D’Este: prossimo turno che vedrà i rossoneri impegnati in trasferta in uno scontro salvezza dal sapore di derby contro uno Sporting Genzano uscito con le ossa rotte dalla trasferta sul campo della Vigor Perconti. I romani hanno passeggiato sui genzanesi e si sono imposti con un 4-1 che non ammette repliche, con il goal della bandiera di D’Alessio arrivato soltanto a ridosso del triplice fischio finale. Chiudiamo con il pareggio a reti bianche tra Vivace Grottaferrata e Garbatella, con i castellani che nell’arco dei novanta minuti hanno dato l’impressione di poter meritare qualcosina in più. Le occasioni più ghiotte del match sono capitate sui piedi di Brancaccia e Pietrosino, ma in altre le circostanze l’estremo difensore romano Pividori non si è lasciato sorprendere.  

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:16 1539609360 Serie B1, Girone B. Giovolley Aprilia, è un esordio sul velluto
15:12 1539609120 Ardea, il sindaco riceve i cittadini in Comune: ecco come richiedere colloquio
15:06 1539608760 Violenta lite tra giovani davanti ad un pub di Frascati, uno finisce in ospedale
14:46 1539607560 Riapre al pubblico la Sala ragazzi della biblioteca comunale Carlo Levi
14:18 1539605880 Recup: «Il nuovo numero è a pagamento, la Regione Lazio chiarisca»
14:10 1539605400 Serie A2. Latina Basket, spettacolo contro Trapani
13:30 1539603000 Corso per pizzaioli in carcere e cena per tutti i detenuti, ecco il progetto
12:53 1539600780 Serie C, Girone B. Onda Volley, è una sconfitta agrodolce
12:31 1539599460 Serie C, Girone B. Antica Braceria Anzio Pallavolo, è buona la prima
12:21 1539598860 Serie C2, Girone A. Il Lele Nettuno festeggia la prima vittoria
11:16 1539594960 Crisi politica ad Ardea, il sindaco: «Non mi dimetto: presto i nuovi assessori»
10:16 1539591360 Strade dissestate, a Pomezia scendono a 30 e 40 km/h i limiti su 15 vie
09:42 1539589320 Lega: «Qualsiasi altro ingresso a Latina per adesso è congelato»
09:35 1539588900 Rapina anziana al mercato di Pomezia, poi cerca di scappare in autobus
09:22 1539588120 Pomezia, il sindaco visita IRBM Science Park: «Un onore per la nostra città»
08:58 1539586680 Santa Maria delle Mole, assemblea sul Parco Regionale dell'Appia Antica
08:50 1539586200 Terracina capitale del fumetto: una tre giorni con i più grandi disegnatori
08:03 1539583380 A Terracina arriva la fibra ottica, entro il 2019 coperto tutto il territorio
07:57 1539583020 Festival Internazionale del Cinema ad Ariccia, successo di critica e pubblico
14/10 1539545820 Fiamme in un appartamento in zona Cretarossa a Nettuno, tutto distrutto
14/10 1539522240 Cadono calcinacci al Cimitero di Nettuno, D’Angeli: “Situazione assurda”
14/10 1539514740 Rom in fuga dopo tentato furto provocano 9 incidenti sul Raccordo
14/10 1539513000 A Rocca Massima la sagra della castagna. Ospite Alessandra Mussolini
14/10 1539511740 Scontro sulla Pontina, un'Ape si ribalta: restano feriti due anziani
14/10 1539511080 In fuga con la droga addosso e la moto non assicurata: sperona i carabinieri

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli